SI SCALDANO LE TRUPPE IN VISTA DELLO SCONTRO ALTAVILLA-GUBITOSI, CHE SI CONSUMERÀ DOMENICA NEL CDA TIM. CON L'EX MANAGER FCA CI SONO IL PRESIDENTE FULVIO CONTI E LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI. GUBITOSI INVECE HA ATTIVATO I BUONI UFFICI DI ROBERTO SAMBUCO, CONSULENTE DEL FONDO ELLIOTT E PARTNER DELLO STUDIO VITALE, E CERCA DI OTTENERE LA BENEDIZIONE DI VIVENDI. MA IL GOVERNO…

-

Condividi questo articolo

marchionne altavilla marchionne altavilla

 

Dagonews

 

Per la carica di amministratore delegato di Telecom Italia si consuma il duello tra Luigi Gubitosi e Alfredo Altavilla. A spingere l’ex manager di FCA, un accordo tra il presidente Fulvio Conti e la Cassa depositi e prestiti. Il nome di Altavilla è stato caldeggiato quale migliore garanzia di portare a casa un dirigente indipendente e di grande esperienza.

 

Gubitosi, invece, sta conducendo una campagna personale usando i buoni uffici di Roberto Sambuco, consulente del fondo Elliott, molto amico di Luigi Bisignani e partner dello studio Vitale & Co. In Cda, Sambuco può “orientare” cinque voti. Gubitosi sta cercando di ottenere anche la benedizione dei francesi di Vivendi. Ma deve fare i conti con il governo, che lo vuole tenere in Alitalia come commissario.

IL PROFESSOR ROBERTO SAMBUCO jpeg IL PROFESSOR ROBERTO SAMBUCO jpeg luigi gubitosi luigi gubitosi fabrizio palermo fabrizio palermo

 

Condividi questo articolo

business