TUTTI A FARE SHOPPING A MANHATTAN – L’EURO SFIORA QUOTA 1,23 DOLLARI – IN UNA SETTIMANA LA MONETA EUROPEA CRESCE DEL 2,5% - ALLA BASE DEL RIALZO, LE SCELTE DELLA FEDERAL RESERVE – TRA BREVE IL BIGLIETTO USA DOVREBBE RISALIRE 

-

Condividi questo articolo

 

Da Il Sole 24 Ore Radiocor Plus

 

EURO DOLLARO EURO DOLLARO

L'euro-dollaro ha nel mirino anche quota 1,23, livello raggiunto l'ultima volta a meta' dicembre 2014. Dopo aver segnato 1,2213 all'apertura dei mercati continentali di questa mattina, il cambio si e' spinto fino a un massimo di 1,2297 per poi rientrare a 1,2255 (1,2195 venerdi' sera).

 

Nell'ultima settimana l'euro si e' apprezzato del 2,5% nei confronti della moneta statunitense mentre il dollar index (che sintetizza l'andamento del biglietto verde contro un paniere di valute) e' arretrato del 2% circa.

 

EURO DOLLARO 1 EURO DOLLARO 1

Secondo Peter Rosenstreich di Swissquote, la moneta statunitense e' in una fase di ipervenduto perche' i mercati stanno sottovalutando l'impegno della Federal Reserve di muoversi al passo con l'inflazione Usa: l'accelerazione nei prezzi al consumo dovrebbe quindi presto ristabilire la correlazione tra tassi e apprezzamento del dollaro favorendo un rally per la divisa in particolare nei confronti di yen, euro e franco svizzero.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

VOCI DAL COLLE - CONTE SI ERA MOSTRATO MOLTO FLESSIBILE NELL’INCONTRO COL PRESIDENTE SUL TEMA ‘MINISTRI CHIAVE’. INVECE IERI AL TELEFONO HA RIBALTATO TUTTO. PER QUESTO SERVE UN NUOVO SUMMIT AL QUIRINALE. TRA IL SARDO SAVONA E IL SICILIANO MATTARELLA, CHI PREVARRÀ? INTANTO, IL CONTATTO TRA ROMA E FRANCOFORTE SI È RIATTIVATO… - LA GRANA SALZANO AGLI ESTERI: DI MAIO AVREBBE CEDUTO ALLE PRESSIONI DI DIBBA E RINUNCIATO A MASSOLO. MA IL GIOVANE DIPLOMATICO DI POMIGLIANO HA UN GRADO TROPPO BASSO PER FARSI RISPETTARE DAI COLLEGHI. E ALL’ESTERO…

business

cronache

sport

cafonal