TUTTI A FARE SHOPPING A MANHATTAN – L’EURO SFIORA QUOTA 1,23 DOLLARI – IN UNA SETTIMANA LA MONETA EUROPEA CRESCE DEL 2,5% - ALLA BASE DEL RIALZO, LE SCELTE DELLA FEDERAL RESERVE – TRA BREVE IL BIGLIETTO USA DOVREBBE RISALIRE 

-

Condividi questo articolo

 

Da Il Sole 24 Ore Radiocor Plus

 

EURO DOLLARO EURO DOLLARO

L'euro-dollaro ha nel mirino anche quota 1,23, livello raggiunto l'ultima volta a meta' dicembre 2014. Dopo aver segnato 1,2213 all'apertura dei mercati continentali di questa mattina, il cambio si e' spinto fino a un massimo di 1,2297 per poi rientrare a 1,2255 (1,2195 venerdi' sera).

 

Nell'ultima settimana l'euro si e' apprezzato del 2,5% nei confronti della moneta statunitense mentre il dollar index (che sintetizza l'andamento del biglietto verde contro un paniere di valute) e' arretrato del 2% circa.

 

EURO DOLLARO 1 EURO DOLLARO 1

Secondo Peter Rosenstreich di Swissquote, la moneta statunitense e' in una fase di ipervenduto perche' i mercati stanno sottovalutando l'impegno della Federal Reserve di muoversi al passo con l'inflazione Usa: l'accelerazione nei prezzi al consumo dovrebbe quindi presto ristabilire la correlazione tra tassi e apprezzamento del dollaro favorendo un rally per la divisa in particolare nei confronti di yen, euro e franco svizzero.

 

Condividi questo articolo

business

CONCESSIONI AUTOSTRADALI, UN INDECENTE SEGRETO DI STATO - CHE SI POSSANO REVOCARE O NO, L'INCIDENTE DI GENOVA PUNTA UN FARO SULLA GESTIONE DELLE AUTOSTRADE CHE STAVOLTA SARÀ DIFFICILE NASCONDERE - DELRIO SI È FATTO BELLO DELL'AVER 'DESECRETATO' GLI ACCORDI? PECCATO CHE RIMANGANO GLI OMISSIS SU: REMUNERAZIONE DEL CAPITALE, REVISIONE DELLE TARIFFE, PIANO ECONOMICO-FINANZIARIO, OPERE DA REALIZZARE, RECUPERO DEGLI INTROITI PER GLI INVESTIMENTI NON REALIZZATI O RITARDATI, INADEMPIENZE

IL GOVERNO PUÒ DAVVERO REVOCARE LA CONCESSIONE AI BENETTON? ECCO TUTTI I PROBLEMI DELLA MOSSA, DI GRANDE EFFETTO POLITICO, MA COMPLESSA A LIVELLO GIURIDICO - NON È LA PRIMA MAGAGNA DI AUTOSTRADE: SONO CROLLATI CAVALCAVIA E PENSILINE, SONO USCITI DI STRADA BUS, C'È LA SENTENZA SULLA CONTRAFFAZIONE DEL TUTOR. MA LA ''GRAVE INADEMPIENZA'' BISOGNA DENUNCIARLA. E LA CONTROPARTE PUÒ OFFRIRSI DI RIMEDIARE: PER QUESTO I FURBETTI HANNO PROMESSO DI RICOSTRUIRE IL PONTE IN 5 MESI (NON POTEVANO FARLO PRIMA?)