1. L’ALTRA SERA SOTTO IL CUPOLONE UN PLOTONCINO DI SGANGHERATE FANCIULLE HA SFILATO PER CONTENDERSI LA FASCIA DI “MISS MOTORISSIMA 2013”, E DI COLPO LA GRANDE EPOCA CAFONAL, QUELLA FINITA CON LA CACCIATA DI BERLUSCONI DA PALAZZO CHIGI NEL NOVEMBRE 2011, È RICICCIATA DI COLPO, PIÙ GAJARDA E TRASHENDENTE CHE MAI 2. BELLE O BRUTTE, IN PASSERELLA CI VAN TUTTE. BASTA AVERE UNA SOLENNE FACCIA DI MARMO, BARCOLLARE SU TACCO 12 COME UNA MANNEQUIN UBRIACA, E CHISSENEFREGA SE SEI BOMBASTICA O HAI IL PUNTO VITA AL COLLO, TETTUTA O PIALLATA, CON LE CHIAPPE TOSTE O FLACCIDE, SMALTATA COME UNA VASCA DA BAGNO O CELLULITICA, ALTA COME UNA WATUSSA O PICCOLINA STILE PORTACHIAVI. L’IMPORTANTE È ESSERCI

Condividi questo articolo
  • Video di Veronica Del Soldà per Dagospia

    Miss Motorissima, perché un premio non si nega a nessuna

    Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

    La vincitrice di Miss MotorissimaLa vincitrice di Miss Motorissima

    Gabriella Sassone per Dagospia

    Belle o brutte, in passerella ci van tutte. Basta avere una solenne faccia di marmo, bando alle timidezze e ai complessi, barcollare su tacco 12 come una mannequin ubriaca, e chissenefrega se sei bombastica o mezza scalcinata, tettuta o piallata, con le chiappette toste o flaccide, levigata come una vasca da bagno o cellulitica, alta come una Watussa o piccolina stile portachiavi.

    BackstageBackstage

    L'importante è crederci e mettersi in mostra (tanto la più bella non vince mai, chissà perché), come insegna questa nostra società avariata, dove poco conta la sostanza e molto l'apparenza, dove i valori morali di un tempo, soprattutto tra le più giovani, hanno lasciato il posto alle famose 3 "S" di Tommasiana (Sara) memoria: sesso, soldi e successo. La nostra Italietta, da Miss Italia in giù, pullula di concorsi di bellezza, più o meno validi e noti, ce n'è per tutti i gusti e in tutte le stagioni.

    E se domattina, dalle 10 alle 16 in piazza di Villa Carpegna, per non farci mancare nulla, ci sarà il casting nazionale per scegliere la Prima Miss dell'anno, ovvero la prima ragazza che viene eletta per partecipare alle Prefinali Nazionali dell'ormai tanto bistrattato Miss Italia che compie 75 anni, l'altra sera un plotoncino di fanciulle ha sfilato al Planet Roma (ex Alpheus) per contendersi la fascia di "Miss Motorissima 2013", XIV edizione, ideato da Maurizio Mazza per C.S.I Eventi.

    BackstageBackstage

    La serata in realtà, se ben affollatissima, è stata un po' caotica e sicuramente molto lunga, tanto da mettere a dura prova la pazienza di paparazzi e giurati. Si è fatto un mischione di donne, motori, ecologia, arte e seduzione nella lunga notte battezzata "Show Time".

    BackstageBackstage

    L'evento, organizzato da Laura Di Luca, Alfonso Stani, Devid d'Amico e Diego Cortes era infatti doppio. Si presentava anche l'agenzia "What You Want", nuova società di servizi e di rappresentanza artistica che organizza eventi dalla A alla Z, fornisce servizi di consulenza e artistici, realizza produzioni multimediali, come video e film.

    Inoltre è impegnata nelle battaglie sociali, dall'omofobia alla violenza sulle donne, dal bullismo all'anoressia e alla bulimia, propone modelle e ragazze immagine dalla taglia 42. L'attrice Fioretta Mari, il sensitivo inglese che parla con gli angeli Craig Warwick, il maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli hanno presieduto la giuria che ha incoronato la reginetta di Miss Motorissima e votato per i giovani artisti selezionati da "What you want" che si sono esibiti sul palco: l'ex gieffina Siria De Fazio, Michela Wiki Lyra, Kira, Maura Armento, Roberta Manoni, Melania Petrillo, Mariarita Misuraca detta Bocconcino, Veronica Alessi, Silvia Carta e Giulia Di Domenico, Silly Ducks e Giosuè Ficarella.

    artistaartista artisteartiste

    La fascia di Miss Motorissima è andata a Laura Paolini, 19 anni di Arezzo, diplomata al liceo linguistico aziendale che sogna, guarda te che novità, di diventare modella. Emozionata e felice la vincitrice è stata raggiunta dalla seconda classificata, Fabiola Ronci, Miss Clutech e da Vanessa Moraga, Miss Bioterra. Tutti gli ospiti hanno sfilato su un green carpet, tappeto verde ecologico e favore dell'ambiente, per sostenere il Progetto "+ADD" in favore del progetto di servizio sul riciclo del materiale informatico per sostenere la ricostruzione de L'Aquila.

    A condurre la serata, Eleonora Cilia e Ferdinando Giordano. Molti i volti noti presenti: la biondissima Giorgia Viero, i principi Giovanelli padre e figlio, Elena Aceto di Capriglia, Roger Garth, l'onorevole Antonio Paris, l'attrice Marina Pennafina con Enzo Merli, etc.

    AlessiaAlessia

    Sullo sfondo indimenticabili auto d'epoca, le rombanti Harley del gruppo di bykers Mario Multimedia e Skipper, fuochi d'artificio, coriandoli, la magia del circo, della danza e del canto. Animazione pazzesca di gogò boys e sexy girl a cura di Giam. Balli fino a notte con i Dj set di Nino Scarico e Deny Emme e le voci dei vocalist Jimmy Barba e Lady Janet.

    Eleonora e FerdinandoEleonora e Ferdinando Veronica AlessiVeronica Alessi La Sassone estasiataLa Sassone estasiata

     

    Fioretta Mari e Jacopo Di PescasseroliFioretta Mari e Jacopo Di Pescasseroli

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    viaggi

    salute