1. E' ASSISTENDO ALLA AFFOLLATISSIMA PRESENTAZIONE ROMANA DEL SUO PRIMO ROMANZO CHE SI CAPISCE PERCHÉ SELVAGGIA LUCARELLI NON È UNA FIGURINA DI CARTA MA INCARNA ORMAI UN FENOMENO A SÉ NEL BORDELLO GALATTICO DI INTERNET (I GIORNALONI SE NE GUARDANO BENE DI SCRIVERE DUE RIGHE SUL “MOSTRO” TETTONICO) 2. UNA SPECIE PARTICOLARE LE “SELVAGGINE” CHE NEL TEMPO, A COLPI DI TWEETS E DI FACEBOOK (220 MILA FOLLOWERS!), “LIBERO” E COMPARSATE CATODICHE, HA FORMATO UNA SETTA DI DONZELLETTE CHE PENDE DALLE LABBRA DELLA BOMBASTICA SELVAGGIA 3. EH SÌ, DURANTE LA PRESENTAZIONE (CON RITA DALLA CHIESA ED ELEONORA GIORGI, CON PIERLUIGI PARDO E LA FRANCESCA FAGNANI) LA OSSERVANO INEBRIATI DAL SUO SGUARDO SOPRACCIGLIATO DA "DOPO DI ME, IL PEDILUVIO!’’, SCESA IN LIBRERIA A MIRACOLEGGIARE, RISUCCHIATI DAL SUO NARCISISTICO GIROTONDO AL PROPRIO OMBELICO

Condividi questo articolo
  • Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

    Una foto con SelvaggiaUna foto con Selvaggia

    (MeridianaNotizie) - Dopo la televisione e i social network Selvaggia Lucarelli è pronta a invadere anche le librerie con il suo primo romanzo "Che ci importa del mondo" edito da Rizzoli. Una storia rosa del terzo millennio, un racconto femminista e spietato che strizza l'occhio ad una società frenetica e in continuo mutamento. Il libro racconta la storia di Viola madre 38enne di Orlando, bimbo acuto e bigotto, figlio di un matrimonio lampo.

    Opinionista di successo nei salotti tv più popolari del Paese, Viola si è ritagliata il ruolo di femminista rampante e severa fustigatrice di usi e costumi maschili. Il pubblico femminile la ama per la sua apparente spietatezza, gli uomini la temono, ma quello che fan e detrattori non sanno è che Viola recita una parte che non le appartiene: la sua vita sentimentale è una disastrosa sequela di tentativi falliti che nascondono l'incapacità di dimenticare l'ex, Giorgio, in corsa per diventare il candidato sindaco della città.

    Sulla scala per SelvaggiaSulla scala per Selvaggia Selvaggia LucarelliSelvaggia Lucarelli

    Tra cene con uomini improbabili, chiacchiere disincantate con le amiche, telefonate rabbiose dell'ex marito e dialoghi col figlio moralista, Viola cercherà la propria strada, provando a tenere insieme, con fatica, la sua vita da single, quella di madre e quella di celebrità televisiva. Una storia attuale e autobiografica che ha colpito due lettrici d'eccezione come Rita Dalla Chiesa e Eleonora Giorgi, intervenute alla presentazione del romanzo.

    Rita Dalla ChiesaRita Dalla Chiesa Selvaggia LucarelliSelvaggia Lucarelli Selvaggia LucarelliSelvaggia Lucarelli

     

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    viaggi

    salute