CAFONALINO - BULGARI HA PORTATO DENTRO VIDEOCITTÀ ''ASVOFF'', FESTIVAL DEDICATO AI FILM SULLA MODA, CON IL PREMIO ''MY PERSONAL LOVE AFFAIR WITH ROME'' VINTO DAL FOTOGRAFO NEWYORKESE JEFF BARK - A PALAZZO ALTEMPS C'ERANO SMODATI E AMANTI DELL'ARTE CONTEMPORANEA, COLLEZIONISTI E CINEMANIACI

-

Condividi questo articolo

 

Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

Desirée Maida per www.artribune.com

 

videoproiezione videoproiezione

Il fotografo newyorkese Jeff Bark è il vincitore di My personal love affair with Rome, contest lanciato in occasione di ASVOFF – A Shaded View on Fashion Film, festival dedicato al fashion film promosso da Bvlgari che dal 20 al 22 ottobre si è svolto a Palazzo Altemps a Roma per festeggiare il suo decimo anniversario dalla nascita. Una rassegna d’eccezione, giunta nella Capitale in occasione di Videocittà, manifestazione dedicata ai linguaggi e ai mestieri dell’audiovisivo che fino al prossimo 28 ottobre coinvolgerà l’intera città.

 

rizzo, mattirolo rizzo, mattirolo

Dopo avervi mostrato le immagini dell’opening di Persona, la mostra organizzata da Gucci presso la Curia Iulia del Senato Romano, e del videomapping a cura di Solid Light Festival che sta illuminando le notti del centro storico della città, adesso vi raccontiamo com’è andata e chi c’era all’evento – e al party – di Bvlgari.

 

ECCO CHI C’ERA

Sabato 20 ottobre, nel corso della serata presentata dalla regista teatrale Erika Z. Galli, molti ospiti del mondo della cultura, dello spettacolo e della moda hanno festeggiato l’apertura del festival fondato 10 anni fa dall’iconica Diane Pernet: oltre a Francesco Rutelli, presidente di Videocittà, e Lucia Boscaini, direttore del Dipartimento Heritage di Bvlgari, erano presenti Beatrice Bulgari, Bartolomeo Pietromarchi, Elisabetta Benassi, Patrizia ed Efisio Marras, Jonathan Doria Pamphilj, Anna e Roberto D’Agostino, Alan Cappelli, Giorgio Marchesi, Yvonne Sciò, Scarlett Rouge, Eliana Miglio, Lavinia Fuksas, Marco Rossetti, Jacopo Olmo Antinori e Laura Lucchetta.

la dj pam hogg con rila fukushima la dj pam hogg con rila fukushima

 

Lunedì 22 ottobre, durante la Awards Ceremony, Casey Spooner ha presentato MYTH(O)MANIAC/I Won the Court Battle diretto da Gianluca Matarrese, mentre Antonio Marras ha introdotto The Soul is Full of Shooting Stars di Silvia Morani, cortometraggio che racconta i primi 20 anni di attività del brand. La giuria – composta dall’attrice Rila Fukushima, dalla fashion designer e dj Pam Hogg, dalla modella Cuba Tornado Scott, dall’artista e premio Oscar Pierre Bismuth, dal curatore del Padiglione Italiano alla prossima Biennale di Venezia Milovan Farronato, dall’attore Alessandro Roja e dal critico cinematografico Marco Giusti – ha premiato Jeff Bark come vincitore del contest My personal love affair with Rome con The Epicurian.

 

jacopo olmo antinori laura pellicano jacopo olmo antinori laura pellicano invitati asvoff invitati asvoff ivonne scio ivonne scio invitati a palazzo altemps invitati a palazzo altemps sculture di palazzo altemps (1) sculture di palazzo altemps (1) valeria mangani e dago valeria mangani e dago sculture di palazzo altemps (2) sculture di palazzo altemps (2) valeria mangani roberto filo della torre valeria mangani roberto filo della torre tiziana rocca raz degan tiziana rocca raz degan cuba tornado scott diane pernat cuba tornado scott diane pernat roberto d agostino e barbara roberto d agostino e barbara alessio de navasques elisabetta pellini alessio de navasques elisabetta pellini pam hogg e dago pam hogg e dago alfano e barbara modesti alfano e barbara modesti angela lopriore angela lopriore barbara e giuseppe scaraffia barbara e giuseppe scaraffia cristina donadio con le sue amiche cristina donadio con le sue amiche efisio rocco marras alessio de navasques silvia morani efisio rocco marras alessio de navasques silvia morani eleonora d'alessandro eleonora d'alessandro eliana miglio eliana miglio enrica milozzi enrica milozzi invitate a palazzo altemps invitate a palazzo altemps invitate a palazzo altemps invitate a palazzo altemps kamen yakimov kamen yakimov

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute