1. DAGO: "DICIAMOCI LA VERITÀ IN UN PAESE NORMALE DAGOSPIA NON POTREBBE ESISTERE. LA GENTE AVREBBE ALTRO BEN ALTRI ORGANI DI INFORMAZIONE CHE CONSULTARE IL MIO SITO...."
2. “OGGI RENZI HA PAURA AD USCIRE DI CASA, HA PAURA DI ROMA E DEI SUOI SALOTTI E VIETA ANCHE I SUOI DI FREQUENTARLI. LE MOGLI ADDIRITTURA NON ACCOMPAGNANO I MARITI, SONO RIMASTE A TUTTE A FIRENZE O INSIEME TRA DI LORO. A PARTIRE DALLA POVERA AGNESE''
3. “RENZI NON HA CAPITO CHE È LA SUA SFORTUNA, I GIOCHI SI FANNO ATTOVAGLIANDOSI”
4. “VEDIAMO ANCHE COME È FINITA LA VICENDA CORRIERE, UNA SCONFITTA PER RENZI. BAZOLI, GRAN CAPO DI BANCA INTESA E DELLA TRADIZIONE DELLA SINISTRA DEMOCRISTIANA, SE N’E’ FREGATO DI RENZI E HA MESSO DIRETTORE FONTANA” (IL VIDEO INEDITO DEL DAGO PARTY)

Condividi questo articolo
  •  

    DagoParty per i 15 anni di Dagospia

     

    Nicoletta Tamberlich per ANSA

    vincino 15 anni dagospia vincino 15 anni dagospia

     

    "Diciamoci la verità in un paese normale Dagospia non potrebbe esistere. La gente avrebbe altro ben altri organi di informazione che consultare il mio sito....". Il sito online tra i più consultati d'Italia spegne 15 candeline, e il suo fondatore Roberto D'Agostino in una conversazione con l'ANSA con una sana dose di autoironia apre la scatola dei ricordi, ma non risparmia le sue toccate di fioretto. Quanto dura Renzi? "Probabilmente il duello più appassionante di queste regionali, quello ligure, è lo spartiacque di tutto".

     

    simona borioni dago e filippo facci simona borioni dago e filippo facci

    Lo scoop cui tengo di più? "Ne ho fatti talmente tanti, non voglio fare quello che continua ad autocelebrarsi sarei patetico. Quello che pubblico ogni giorno muore la sera stessa, e l'indomani è spazzatura perché ho già una nuova notizia" (è di ieri la notizia pubblicata da Dagospia che Maria Stella Gelmini sarebbe in procinto di divorziare dal consorte). Poi le minacce di querele sono tante soprattutto da parte di politici, giornalisti. Peccato che poi a distanza di giorni si rivelano sempre veritiere".

    valentina bendicenti dago francesca fagnani valentina bendicenti dago francesca fagnani

     

    I miei informatori? "Non posso rivelarli ovvio, ma soprattutto le feste, la gente che frequentavo, in questi anni ce ne sono stati tanti. Uno che voglio ricordare pero' mi ha aperto gli occhi, Francesco Cossiga: Mi disse 'vedi Roberto, il potere vero è da un'altra parte, quello che vedi è un teatrino, sono lì messi a recitare un ruolo da quelli che contano davvero. E' tutta una finzione' ".

     

    anna e dago con renzo arbore anna e dago con renzo arbore

    Il più Cafonal oggi chi è? "Il tempo di Berlusconi, che poi lui non era cafonal in sé, era l'insieme che aveva intorno, le feste, e tutto il resto. Oppure le serate abbottonatissime e a inviti ristretti da Donna Angiolillo. A quelle partecipavo. Oggi Renzi ha paura ad uscire di casa e vieta anche i suoi di farlo. Le mogli non accompagnano neanche i mariti, le fanno stare a casa o insieme tra di loro.

    nuzzi e dago nuzzi e dago

     

    Agnese è rimasta a Firenze. Ma non ha capito il nostro premier che è la sua sfortuna, perché i giochi si fanno a tavola. Vediamo anche come è finita la vicenda Corriere della sera, una sconfitta. Bazoli è come se avesse detto al presidente della Fiat, primo azionista di Rcs con il 16%, "Vuoi comandare? Allora tira fuori i soldi e compra altre azioni". E in effetti va detto che oggi Torino paga la sua grande tirchieria, visto che poteva comprare l'8% in mano a Diego Della Valle".

    la scarpina di dago la scarpina di dago

     

    Come è nato Dagospia? "Avevo una rubrica su L'Espresso chiamata Spia. Poi è finita per una stupidata. Fu Barbara Palombelli a darmi l'idea, apri un sito, nessuno può romperti le scatole e scrivi quello che vuoi. Inizialmente solo gossip, poi l'intuito di mescolare politica, editoria, finanza. Ma soprattutto a fare la differenza sono stati i titoli che catturavano il lettore con le foto. D'Agostino, scusi, una curiosità: i soprannomi attributi da lei a certi personaggi come le vengono, di getto?

     

    "Si sempre. Se vedi Casini cosa pensi? Pierfurby, è solo sintesi. Bertinotti divenne Bertinight per il suo presenzialismo alle feste mondane con la moglie Lella. La Santadechè, Manicomio Italia, i Sinistrati, la Boldrinova.... Per festeggiare i 15 anni D'Agostino ha organizzato un party su un barcone sul Tevere. Tra i presenti, Renzo Arbore con cui ha fatto Indietro Tutta ("è il mio maestro non poteva certo mancare") e tanti ospiti, tra esponenti del mondo della politica, del giornalismo, dello spettacolo.

    angela camuso angela camuso adua del vesco adua del vesco dago live dago live

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    “BELEN È STATA IL MIO PIÙ GRANDE AMORE” - FABRIZIO CORONA SI CONFESSA A “VERISSIMO”: “IO E SILVIA PROVVEDI NON SIAMO MAI STATI UNA COPPIA. SIAMO DUE PERSONE DIVERSE CHE NON C’ENTRANO NULLA L’UNA CON L’ALTRA: SEMBRIAMO DUE ESTRANEI - NINA MORIC? È LA PERSONA PIÙ BUONA CHE ESISTA MA È ANCHE UNA PERSONA MOLTO PROBLEMATICA. E MOLTI PROBLEMI NASCONO PER COLPA MIA. IO E MIA MADRE NON CI PARLIAMO DA MOLTO TEMPO PER ORA NON VOGLIO UN RAPPORTO NÉ CON LEI NÉ CON I MIEI FRATELLI”

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    CONTRO LA MORTIFICAZIONE DELLA CARNE E L'AVVILIMENTO DELLO SPIRITO C’E’ SOLO CAFONAL - “EYES WIDE SHUT” ALL’AMATRICIANA ALL’EXCELSIOR DI VIA VENETO PER LA FESTA DI MARIA FRANCESCA PROTANI, COMPAGNA DEL RE DELLE FARMACIE ROMANE, VINCENZO CRIMI - TRECENTO INVITATI. TUTTI IN MASCHERA, PIZZO E MERLETTI COME NEL FILM HOT DI KUBRICK: BONAZZE RIGONFIE, MILF D’ASSALTO, MANDRILLONI INCRAVATTATI, SCOSCIATISSIME PISCHELLE: DALLA BERLUSCHINA FRANCESCA IMPIGLIA A LILIAN RAMOS, DALLA 51ENNE KATIA NOVENTA A GIOVANNA DEODATO