1. IBIZA 2014, LA TRASFORMAZIONE E’ AVVENUTA: DA ISLA BONITA BACIATA DAL SOLE A RISTO-DISCO-ISOLA, DA PARADISO DEGLI HIPPIE DEGLI ANNI SETTANTA, CANNE E CHITARRE, A BORDELLO DI MONDANITA’ LA PIU’ SVALVOLATA, FINO A DIVENTARE LA SCACCHIERA SUI CUI GIOCANO AMBIGUI SPECULATORI IMMOBILIARI A CACCIA DELLA RICCHEZZA DI LUNGA DURATA 2. UOMINI D’AFFARI, EREDITIERI, IMPRENDITORI FAI-DA-TE, TUTTI CERCANO FORTUNA IN QUESTO EL DORADO. E DOPO ANNI DI COCCIUTA RESISTENZA, ANCHE I CONTADINI HANNO CEDUTO E VENDUTO TERRENI A IMPRESARI DELLA NOTTE CHE LOTTANO PER LA SUPREMAZIA NOTTURBINA 3. IL DUELLO INFUOCATO TRA IL 49ENNE RISTORATORE-PLAYBOY GIUSEPPE CIPRIANI, CHE HA APERTO AD IBIZA DUE ANNI FA, E IL DISCOTECARO DEL “PACHA”, IL 75ENNE RICARDO URGELL, IL QUALE TIENE LA MANO BEN SALDA SUL SUO IMPERO. IN GIRO SI MORMORA CHE I PROBLEMI AMMINISTRATIVI INCONTRATI DA CIPRIANI MENTRE COSTRUIVA LA NUOVA PROPRIETÀ, SIANO PROPRIO LEGATI ALLE CONOSCENZE INFLUENTI CHE URGELL HA IN MUNICIPIO

Condividi questo articolo
  • da www.dailybeast.com

    ushuaia closing party 22 ushuaia closing party 22

     

    Quest’estate l’attenzione globale dei media si è rivolta all’isola di Ibiza, dopo la

    scazzottata tra Orlando Bloom e Justin Bieber al ristorante “Cipriani Downtown”. Ma la disputa, in realtà, ha radici più profonde ed è fra i locali che vogliono prendere la fetta più grande del mercato. Uomini d’affari, ereditieri, imprenditori fai-da-te, tutti cercano fortuna in questo El Dorado.

     

    ushuaia closing party 18 ushuaia closing party 18

    Negli anni Sessanta l’isola attraeva hippie e beatnik, nei Settanta è arrivato il ricco jet set e la speculazione immobiliare. Ma Ibiza ha raggiunto il suo apice negli anni Novanta, quando iniziò il movimento techno e tutti i festaioli d’Europa si riunirono nelle discoteche, abbracciando lo stile di vita edonista.

     

    ushuaia closing party 16 ushuaia closing party 16

    Negli ultimi anni il turismo è esploso (nel 2010 c’erano due milioni e mezzo di turisti) e l’arrivo di nuovi, ambigui, investitori, ha cambiato tutto. E’ diventata meta di oligarchi milionari, nuovi ricchi mediorientali che attraccano gli yacht al porto dei VIP, minorenni italiani con indosso le magliette “Ed Hardy”, calciatori e stelle del reality.

    ushuaia closing party 11 ushuaia closing party 11

     

    Giuseppe Cipriani, 49enne italiano a capo del ristorante in questione, ha aperto ad Ibiza due anni fa. Noto per essere playboy con una passione per le top model, ha portato sull’isola una clientela di alto profilo. Ha aperto il night club “Bomba” sulle ceneri del “Penelope” (che nel Duemila era il primo locale gay dell’isola,) situato a due passi dal “Pacha”, posto storico di notti selvagge.

     

    privilege closing party 9 privilege closing party 9

    La cosa non è stata gradita dal fondatore del “Pacha”, il 75enne Ricardo Urgell, il quale tiene la mano ben salda sul suo impero. In giro si mormora che i problemi amministrativi incontrati da Cipriani mentre costruiva la nuova proprietà, siano proprio legati alle conoscenze influenti che Urgell ha in municipio.

     

    privilege closing party 22 privilege closing party 22

    Allora Cipriani è stato abbastanza saggio di farsi aiutare da Danny Whittle, l’”architetto” che ha creato parte del successo del “Pacha” e della reputazione dell’isola. Cultore della musica elettronica, ha inventato feste ed eventi seguitissimi come “We Love parties”, assoldando la crème degli artisti di musica elettronica. Poi è diventato direttore artistico del “Pacha”, dove è rimasto per tredici anni. Secondo lui i DJ superstar sono ancora la chiave del successo di un nightclub: «Puoi avere uno stadio magnifico, ma se non hai i migliori giocatori, i clienti non arrivano». 

    privilege closing party 21 privilege closing party 21

     

    Un anno fa, cogliendo le trasformazioni in corso nell’isola, Whittle ha deciso di far arrivare a un simile successo anche il “Cipriani”. Ma la competizione è aperta e i cambiamenti non sono sempre bene accetti. Infatti l’apertura di “Bomba”, per la coppia Cipriani-Whittle, si è trasformata in un incubo. Dopo poche settimane dall’inaugurazione, hanno dovuto cambiare il nome al club per problemi di proprietà intellettuale. Da “Bomba” è diventato “Boom!”, e i guai non sono ancora finiti.

    privilege closing party 18 privilege closing party 18

     

    La diatriba fra Cipriani e Urgell non ha comunque scalfito l’onnipotenza di un altro magnate locale: Abel Matutes, 73 anni, sindaco di Ibiza sotto la dittatura di Francisco Franco e membro del parlamento spagnolo e europeo, insomma uno che ha saputo combinare politica e affari in modo eccezionale. Giusto per dirne una, suo è il nuovo impressionante “Hard Rock Hotel”, e il ristorante annesso, il più costoso al mondo. Praticamente, molti dei due milioni e mezzo di turisti annui che arrivano sull’isola, pernottano nei suoi alberghi, o pagano per usufruire di qualche sua proprietà.

    privilege closing party 12 privilege closing party 12

     

    Il gruppo “Matutes”, infatti, possiede il mitico “Space Club” e il “Privilege Club”, oltre all’”Ushuaia Hotel”, dove i famosi pagano 10.000 euro a notte per una suite.

     

    Ovviamente, nessuno fa i soldi, senza farsi anche dei nemici. Ma Giuseppe Cipriani pare abbia una certa abilità nel riprendersi e da poco è riuscito a comprare per oltre 8 milioni di euro un pezzo di terra strategico di fronte al nuovo ristorante di Roberto Cavalli, proprio sulla Marina Botafoch.

    fuck me i m famous pacha closing party 9 fuck me i m famous pacha closing party 9

     

    fuck me i m famous pacha closing party 16 fuck me i m famous pacha closing party 16 fuck me i m famous pacha closing party 4 fuck me i m famous pacha closing party 4 fuck me i m famous pacha closing party 6 fuck me i m famous pacha closing party 6

    Mentre tutti si contendono la corona di Re a Ibiza, è certo che l’isola sta cambiando. A parte il mercatino delle pulci di Las Dahlias, nel villaggio di San Carlos, non è rimasto niente del paradiso dei figli dei fiori degli anni Settanta. Dopo anni di cocciuta resistenza, anche i contadini hanno ceduto e venduto terreni a impresari della notte. 

    cocoon pacha closing party 8 cocoon pacha closing party 8 amnesia closing party 2 amnesia closing party 2 cocoon pacha closing party 4 cocoon pacha closing party 4 ibiza rocks house pacha closing party 4 ibiza rocks house pacha closing party 4 space closing party 7 space closing party 7 ushuaia closing party 1 ushuaia closing party 1 privilege closing party 4 privilege closing party 4 privilege closing party 15 privilege closing party 15 privilege closing party 16 privilege closing party 16 fuck me i m famous pacha closing party 18 fuck me i m famous pacha closing party 18

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    CONTRO LA MORTIFICAZIONE DELLA CARNE E L'AVVILIMENTO DELLO SPIRITO C’E’ SOLO CAFONAL - “EYES WIDE SHUT” ALL’AMATRICIANA ALL’EXCELSIOR DI VIA VENETO PER LA FESTA DI MARIA FRANCESCA PROTANI, COMPAGNA DEL RE DELLE FARMACIE ROMANE, VINCENZO CRIMI - TRECENTO INVITATI. TUTTI IN MASCHERA, PIZZO E MERLETTI COME NEL FILM HOT DI KUBRICK: BONAZZE RIGONFIE, MILF D’ASSALTO, MANDRILLONI INCRAVATTATI, SCOSCIATISSIME PISCHELLE: DALLA BERLUSCHINA FRANCESCA IMPIGLIA A LILIAN RAMOS, DALLA 51ENNE KATIA NOVENTA A GIOVANNA DEODATO