1. QUALCOSA È CAMBIATO: LA FIRST LADY AKIE ABE PARTECIPA AL GAY PRIDE DI TOKYO! 2. LA MOGLIE DEL PRIMO MINISTRO CONSERVATORE, SHINZO ABE, VESTITA TUTTA DI BIANCO (UNA TENUTA SOBRIA CHE SPICCA IN MESSO A QUEL CARNEVALE DI COLORI), È SALITA SU UN CARRO ACCANTO A UNA DRAG QUEEN, E HA SALUTATO I 3 MILA PARTECIPANTI 3. “VOGLIO AIUTARE A COSTRUIRE UNA SOCIETÀ DOVE TUTTI POSSONO AVERE UNA VITA FELICE, SENZA DISCRIMINAZIONE”, HA SCRITTO LA FIRST LADY GIAPPONESE SU TWITTER 4. SE QUESTO SONO CONSERVATORI! MENTRE LEI FESTEGGIAVA AL GAY PRIDE, IL MARITO FACEVA VISITA A UN VILLAGGIO NEL NORD DEL GIAPPONE DEVASTATO DALLO TSUNAMI DEL 2011

Condividi questo articolo

  • Da "Vanity Fair"

    La first lady giapponese, Akie Abe, domenica ha partecipato al gay pride di Tokyo, in supporto alla comunità LGBT del suo Paese.

    La moglie del primo ministro conservatore, Shinzo Abe, vestita tutta di bianco (una tenuta sobria che spicca in messo a quel fiume di colori), è salita su un carro accanto a una drag queen, e ha salutato i 3 mila partecipanti.

    GAY PRIDE DI TOKYOGAY PRIDE DI TOKYO GAY PRIDE DI TOKYOGAY PRIDE DI TOKYO GAY PRIDE DI TOKYOGAY PRIDE DI TOKYO GAY PRIDE DI TOKYOGAY PRIDE DI TOKYO

    «Voglio aiutare a costruire una società dove tutti possono avere una vita felice, senza discriminazione», ha scritto su Twitter.
    Mentre lei festeggiava al gay pride, il marito faceva visita a un villaggio nel nord del Giappone devastato dallo tsunami del 2011.

    GAY PRIDE DI TOKYOGAY PRIDE DI TOKYO GAY PRIDE DI TOKYOGAY PRIDE DI TOKYO GAY PRIDE DI TOKYOGAY PRIDE DI TOKYO

     

     

    GAY PRIDE DI TOKYOGAY PRIDE DI TOKYO GAY PRIDE DI TOKYOGAY PRIDE DI TOKYO GAY PRIDE DI TOKYOGAY PRIDE DI TOKYO GAY PRIDE DI TOKYOGAY PRIDE DI TOKYO GAY PRIDE DI TOKYOGAY PRIDE DI TOKYO

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    politica

    business

    cronache

    sport

    "UNA DONNA CHE PARLA DI CALCIO? PER ME SMETTE DI ESISTERE NEL MOMENTO IN CUI LO FA" – DOTTO: "CONDIVIDO COLLOVATI. RIGETTARE LA DONNA CHE DISCETTA DI PALLONE EQUIVALE AD ESALTARE QUELLA INATTENDIBILE QUANDO LO FA. UN BUON ESEMPIO È MELISSA SATTA A “TIKI TAKA”. O DILETTA LEOTTA OVUNQUE. PARLANO DI CALCIO, SENZA AVERNE LA PIÙ PALLIDA NOZIONE O LOZIONE, FELICI SOLO DI SEDURRE IL MONDO INTERO – E POI ILARIA D’AMICO, WANDA E LA CHICCA DI BUKOWSKI: "DIO QUANDO CREÒ TE DISTESA A LETTO, FECE TUTTO IL SUO SACRO UNIVERSO”. NON CREÒ LA DONNA AL FIANCO DI CARESSA, PARDO O PICCININI…

    cafonal

    viaggi

    salute