francesco schettino

leggi tutti gli articoli e le news aggiornate su francesco schettino

IN TRIBUNALE PER CERCARE LA CONCORDIA - AL PROCESSO IN SCENA AL TEATRO DI GROSSETO PARLANO I TESTIMONI: “LA NAVE ERA INCLINATA. SCHETTINO MI È PASSATO DAVANTI CORRENDO, CON QUATTRO SUOI UFFICIALI. HANNO CALATO UNA SCIALUPPA. LUI ERA STRAVOLTO. NOI ABBIAMO POTUTO PRENDERE SOLO LA SCIALUPPA DOPO LA LORO” - “NON HO VISTO UN UFFICIALE, L'EVACUAZIONE CE LA SIAMO FATTA DA SOLI, AIUTATI DAI CUOCHI” - HILAIRE BLEMAND DA GUADALUPA HA PERSO SUO FIGLIO: “VOI, ITALIENS, INUMANI”...

1- LA BELLA MOLDAVA: “SÌ, VERO: SONO INNAMORATA DEL COMANDANTE SCHETTINO. LO AMO, NON È GIUSTO DISTRUGGERE LA SUA IMMAGINE. TUTTI SI ACCANISCONO CONTRO DI LUI” 2- ORA IL REALITY DEL CONCORDIA E’ UN RELITTO PERFETTO: DOPO I FILMATI DEI SALVATAGGI, LE IMMAGINI DEI NAUFRAGHI VISTE IN DIRETTA, LE TESTIMONIANZE, I PROCESSI AI PROTAGONISTI, LA DICHIARAZIONE DELLA TRESCA TRA LA 25ENNE EX BALLERINA, GIÀ HOSTESS PER LA COSTA CROCIERE E SCHETTINO, SPOSATO, UNA FIGLIA ADOLESCENTE 3- COSA SARA’ SUCCESSO STAMATTINA, DOPO LA LETTURA DEI GIORNALI, NELLA CASA DI META DI SORRENTO TRA LA MOGLIE CORNIFICATA E IL MARITO AGLI ARRESTI DOMICILIARI? 4- E ORA ARRIVA L'INSTANT-MOVIE SULLA CONCORDIA DI NATIONAL GEOGRAPHIC ITALIA 5- FERRARINI, UNITÀ DI CRISI DELLA AC-COSTA CROCIERE, HA FATTO CENTO TELEFONATE A SCHETTINO, EPPURE DICE CHE NON C’ERA MODO DI CAPIRE CHE LA NAVE STAVA NAUFRAGANDO

1- NESSUN PENTIMENTO DEI GIORNALISTI PER IL VENERDI’ 13 DELL’INFORMAZIONE: LA PRIMA NOTIZIA DEL NAUFRAGIO BATTUTA DALL’ANSA INTORNO ALLE 23. A MEZZANOTTE ERA LA PRIMA NOTIZIA DEL GR RAI, MA GLI SCHETTINO IN REDAZIONE HANNO IGNORATO L’SOS 2- NELL’ERA DELLA TELEFONIA MOBILE, DOVE TUTTI SONO RAGGIUNGIBILI A QUALUNQUE ORA, NESSUNO HA AVVERTITO L’URGENZA DI VERIFICARE LA GRAVITÀ DELLA NOTIZIA CHIAMANDO LA CAPITANERIA DI PORTO, I VIGILI DEL FUOCO O LA FINANZA DEL GROSSETANO. PER CARITÀ, NON DICO DI CONTATTARE LA AC-COSTA CROCIERE, MUNIFICO INSERZIONISTA PUBBLICITARIO. FORSE SAREBBE STATO INDELICATO AGLI OCCHI DEL MARKETING 3- MIO DIO CHE SILENZIO E’ CALATO SU FINMECCANICA DOPO LA CACCIATA DI GUARGUAGLINI, MA QUALCUNO AD APRILE VUOLE SCUOIARE LUIGI ORSI, ORFANO DELLA LEGA DI BOSSI 4- BEBE’ BERNABE’, LASCIATA TELECOM, POTREBBE COSI’ SCALARE IL MONTEGRAPPA (VIA) 5- GRAN PARTE DELL’INFORMAZIONE È “COMPRATA” CON LA PUBBLICITÀ: PAGHI 1 E PRENDI 13

1- “CI SI PUÒ FIDARE DI UN POPOLO DI SCHETTINI?” LO ‘’SPIEGEL’’ USA IL NAUFRAGIO DELLA CONCORDIA PER ROVESCIARE UNA MARE DI STEREOTIPI SULL’INAFFIDABILITÀ ITALIANA 2- “MA VI SORPRENDETE CHE IL CAPITANO FOSSE UN ITALIANO? VI POTETE IMMAGINARE CHE MANOVRE DEL GENERE E POI L'ABBANDONO DELLA NAVE VENGANO DECISE DA UN TEDESCO?” 3- L’ITALIANITÀ? “CE LO MOSTRA LA CRISI DELLA VALUTA. METTERE INSIEME CULTURE ECONOMICHE COSÌ DIVERSE NELLA CAMICIA DI FORZA DELLA MONETA UNICA” FU UN ERRORE: “PER RICONOSCERE CHE NON POTEVA ANDARE BENE NON SERVIVA AVER STUDIATO ECONOMIA. SAREBBE BASTATA UNA VISITA A NAPOLI O NEL PELOPONNESO” 4- A QUESTO PUNTO, SEGUENDO IL LORO BECERO LUOGOCOMUNISMO, UN IDIOTA POTREBBE TITOLARE: “CI SI PUÒ FIDARE DI UN POPOLO CHE HA SPEDITO 6 MILIONI DI EBREI NEI FORNI?”

INCHINO VERITAS (“PER FARE PUBBLICITÀ”) - SCHETTINO INTERCETTATO SCARICA IL SALUTO AL GIGLIO SULLA “AC-COSTA” CROCIERE: "PER DAR RETTA AL MANAGER, PASSA DA LÌ PASSA DA LÌ!” - L’EX COMANDANTE PALOMBO SCARICA INVECE SU LIVORNO: “QUATTRO INCHINI AL GIGLIO CONCORDATI CON LA CAPITANERIA” - I SISTEMI DI BILANCIAMENTO DELLA NAVE NON FUNZIONAVANO - LO STAFF RACCONTA: “SCENE DI PANICO E BOTTE ALL’EQUIPAGGIO CHE IMPEDIVA L’ACCESSO ALLE SCIALUPPE… HO VISTO GENTE SALTARE IN ACQUA E NON RIEMERGERE PIÙ”…

IL CINEMA DEI GIUSTI - AGLI OSCAR E’ ANDATO TUTTO COME DOVEVA ANDARE. “HUGO” E “THE ARTIST”, HANNO FATTO MAN BASSA DI NOMINATIONS, UNDICI IL PRIMO E DIECI IL SECONDO - PER GLI ITALIANI LA SOLITA CANDIDATURA DI DANTE FERRETTI PER LA MIGLIORE SCENOGRAFIA, E UNA ASSOLUTA NEW ENTRY: ENRICO CASAROSA FINITO NELLA ROSA DEI FINALISTI DEL MIGLIOR CORTOMETRAGGIO ANIMATO - LA SUA CANDIDATURA DIMOSTRA ANCHE CHE ANCHE NEL CINEMA I NOSTRI MIGLIORI TALENTI SONO GIA’ SCAPPATI. I SOLITI IDIOTI, INSOMMA, SONO QUELLI CHE RIMANGONO A PIANGERE UN CINEMA CHE DA TEMPO NON C’E’ PIU’…

CARNIVAL ANIMAL - IL PATRON DELLA COSTA CROCIERE, L’AMERICANO MICKY ARISON NON SI CONCEDE AI MICROFONI E MANDA A DIRE CHE LO STILE DEL GRUPPO È DI LASCIARE “AMPIA AUTONOMIA AI MANAGEMENT NAZIONALI” (COME DIRE, PRENDETEVELA CON L´AD DI COSTA PIER LUIGI FOSCHI) - ARISON HA SGUINZAGLIATO I SUOI ESPERTI DI IMMAGINE PER CERCARE DI METTERE AL SICURO LA CARNIVAL DAL RISCHIO NAUFRAGIO - DEL DOSSIER SI OCCUPERÀ LO STESSO LEGALE CHE DIFESE COSTA CROCIERE NEL 2006 DOPO L’INCIDENTE SULLA MAGICA…

CHE DOCUMENTI È ANDATO A PRENDERE CAPITAN NAUFRAGIO IN CABINA MENTRE LA CONCORDIA AFFONDAVA? - SUBITO DOPO L'IMPATTO A SCHETTINO FU DETTO CHE ERA STATO “PERSO IL CONTROLLO DELLA NAVE”. MA DECISE DI RITARDARE L’EVACUAZIONE - UN UFFICIALE: “HO VISTO LO SQUARCIO NELLA FIANCATA DELLA NAVE E L'ACQUA CHE ENTRAVA, IL BLACKOUT È STATO QUASI IMMEDIATO... C’ERANO 5 LOCALI ALLAGATI E LA NAVE POTEVA REGGERE FINO A 3 LOCALI ALLAGATI... IL SEGNALE DI EMERGENZA È ARRIVATO DOPO MEZZ'ORA”…

1- GLI SCHETTINO DELLA VIRGOLA A FORZA DI RIMIRARE ESTASIATI I MONTI (MARIO) VENERDÌ 13 GENNAIO NON SI SONO ACCORTI CHE IN MARE, A UN’ORA DALLA CAPITALE, AVEVA LUOGO LA PIÙ GRAVE SCIAGURA NAVALE DAI TEMPI LONTANI DELL’ITALIANISSIMA “ANDREA DORIA” 2- IL GIORNO DOPO, LA TRAGEDIA DEL NAUFRAGIO DELLA CONCORDIA NON TROVAVA SPAZIO NELLE PRIME PAGINE DEL ‘CORRIERONE’ E DELLA ‘REPUBBLICA’. LA NOTIZIA GIACEVA NELLE CRONACHE INTERNE CON UNA CORRISPONDENZA STRINGATA DA LIVORNO 3- GALLI DELLA LOGGIA SCOPRE L’OLIGARCHIA DEI GRAND COMMIS E DIMENTICA LA GENEROSA LOBBY DEI DIRETTORI DI GIORNALI, SEMPRE GLI STESSI, CHE DOPO AVER FATTO L’INCHINO AI VARI AGNELLI, ROMITI E GERONZI RECLAMANO POI L’AUTONOMIA DELLA STAMPA 4- BRAGANTINI S’ACCORGE SOLO DOPO LA LORO CADUTA CHE I LIGRESTI AVEVANO PROTEZIONE (E SOLDI) DA MEDIOBANCA. E LA CONSOB, DI CUI BRAGANTINI È STATO A LUNGO COMPONENTE INDIPENDENTE, SU COSA VIGILAVA? E DEI RAPPORTI STRETTI TRA CUCCIA E LIGRESTI HA MAI SENTITO PARLARE L’EDITORIALISTA À LA CARTE DI VIA SOLFERINO?

1- PIÙ CHE CON LA POPPA DELLA NAVE, SCHETTINO IMPEGNATO CON LE POPPE DELLA MOLDAVA 2- ALLEGRAMENTE ATTOVAGLIATO CON LA BIONDA DOMNICA CEMORTAN, MOLDAVA DI 25 ANNI CON PASSAPORTO RUMENO, UNA EX BALLERINA, GIÀ HOSTESS A CONTRATTO DELLA COSTA, IL COMANDANTE INFOJATO ANZICHÉ ALZARE GLI OCCHI SULLA ROTTA HA ALZATO IL GOMITO SCOLANDOSI UNA BOTTIGLIA DI VINO. A QUEL PUNTO ERA PRONTO, A FARE IL CAZZARO DEI SETTE MARI: ACCOSTARE E "INCHINARE" DOVE NESSUNO HA OSATO MAI 3- DI PIÙ! GLI INVESTIGATORI SI DOMANDANO “COME MAI A QUELLA DONNA, CHE PURE HA IL BIGLIETTO, NON RISULTI SIA STATA ASSEGNATA UNA CABINA. DOVE DORMIVA?” CON SCHETTINO?

1 2