1- NO, NON SIAMO NEL BRONX O IN UN GHETTO DI LOS ANGELES. MA NEL PIENO CENTRO DI ROMA CAPITALE, A DUE PASSI DA PIAZZA NAVONA E PALAZZO GRAZIOLI: CAMPO DE’ FIORI - 2- NELLA NOTTE TRA SABATO E DOMENICA, VERSO L’UNA, UN RAGAZZO INGLESE, DEL TUTTO UBRIACO, SI SPOGLIA COMPLETAMENTE NUDO. LANCIA I PANTALONI E UN TEPPISTA LO COLPISCE CON UN PUGNO DAVANTI A CENTINAIA DI PERSONE. L’INGLESE SBATTE LA TESTA. IL SUO CORPO RIMANE INERME A TERRA. LA FOLLA È IMMOBILE. L’AGGRESSORE NON SI FERMA E INSIEME AD ALTRI DUE AMICI INIZIA A PRENDERE A CALCI IL RAGAZZO CHE INTANTO HA PERSO I SENSI: CALCI VIOLENTI SULLA SCHIENA, POI IN TESTA -

Condividi questo articolo


1 - IL VIDEO: IL RAGAZZO PRIMA SI SPOGLIA COMPLETAMENTE NUDO, POI VIENE PRESO A CALCI E LASCIATO PER TERRA
http://bit.ly/fRm79T

RagazzoRagazzo inglese preso a calci a Campo de Fiori

2 - ALTRI VIDEO SU YOUTUBE, CARICATI DA PERSONE A CAMPO DE\' FIORI QUELLA SERA
VIDEO 1 - http://bit.ly/hE3XDo

VIDEO 2 - http://bit.ly/eGcg01

VIDEO 3 - http://bit.ly/gl5J4S

3 - QUI IL MOMENTO IN CUI VIENE DIVELTA LA FONTANELLA
http://bit.ly/gHo5yc


4 - SI SPOGLIA A CAMPO DE\' FIORI - PICCHIATO A SANGUE DAI TEPPISTI...
Laura Bogliolo per \"il Messaggero\"

Barcolla, completamente nudo, in mezzo a una folla in delirio a Campo de\' Fiori. Si bagna, sotto il getto d\'acqua della fontanella che è stata abbattuta. Alza le braccia in segno di vittoria, mentre decine di cellulari sono puntati verso di lui. Grida, cori di incitamento dalla piazza che presto si trasformano in insulti. Ma il ragazzo non si rende conto di quello che sta succedendo nell\'arena animata da centinaia di persone: è completamente ubriaco. Fa anche un inchino e digrigna i denti come se fosse Hulk.

POLIZIAPOLIZIA A CAMPO DE FIORI

Qualcuno gli tira i jeans lasciati a terra, ma Daniel C. H., 21 anni, inglese, prende i pantaloni al volo e li tira addosso a un gruppetto di tre ragazzi italiani. La reazione è immediata: uno di loro sferra un violento pugno contro il volto di Daniel che cade all\'indietro, a peso morto. Sbatte la testa. Il suo corpo rimane inerme a terra. La folla è immobile. L\'aggressore non si ferma e insieme ad altri due amici inizia a prendere a calci il ragazzo che intanto ha perso i sensi: calci violenti sulla schiena, poi in testa. Qualcuno finalmente interviene. Gli aggressori scappano. Daniel resta a terra.

FOTOSEQUENZAFOTOSEQUENZA DEL PESTAGGIO

Picchiato a sangue da tre teppisti romani davanti a centinaia di persone. L\'aggressione, avvenuta nella notte tra sabato e domenica, verso l\'una, è stata ripresa in diversi video finiti su YouTube: oltre due minuti di follia con il drammatico epilogo dell\'aggressione.
Daniel è stato soccorso da un\'ambulanza del 118, chiamata da più persone e arrivata dopo pochi minuti. Con l\'ambulanza anche una pattuglia della polizia.

FOTOSEQUENZAFOTOSEQUENZA DEL PESTAGGIO

Ma gli aggressori erano già scappati. A terra c\'era Daniel e diverse persone che cercavano di rianimarlo. Il ragazzo è stato portato all\'ospedale Santo Spirito in codice giallo. Ha riportato una ferita lacero contusa alla testa e traumi al volto e alla schiena. E\' rimasto sotto osservazione domenica nel reparto di chirurgia. Il giorno dopo ha firmato ed è stato dimesso.

FOTOSEQUENZAFOTOSEQUENZA DEL PESTAGGIO

La follia è iniziata verso mezzanotte, quando la fontanella della piazza dominata dalla statua di Giordano Bruno, viene abbattuta. Per oltre un\'ora il getto d\'acqua è stato l\'attrazione principale di centinaia di persone che intanto filmavano con i cellulari lo \"spettacolo\": gente che ballava, cantava sotto l\'acqua, gruppi di ragazzi che si spintonavano.

AGGREDITOAGGREDITO CAMPO DE FIORI

Poi l\'arrivo di Daniel, insieme a due amici, un ragazzo e una ragazza. Insieme hanno iniziato a giocare sotto l\'acqua. Poi la ragazza e l\'amico di Daniel si sono rifugiati in un locale della piazza per asciugarsi. Daniel è rimasto solo al centro della folla e ha iniziato a spogliarsi.

Nei video si sentono le grida, i cori e decine di persone che intanto filmano la scena. Restano con i cellulari puntati su Daniel anche dopo quel pugno sferrato in pieno volto che a molti ha ricordato l\'aggressione dell\'infermiera romena Maricica Hahaianu.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

“IN RAI NON C'È CENSURA, MA RICERCA DEL PROFITTO E DELL’AUDIENCE” - FRECCERO INFILZA LUTTAZZI CHE LO HA ACCUSATO DI AVER CASSATO IL SUO PROGRAMMA SU RAI 2 NEL 2019 APPLICANDO “UNA CENSURA”: “LUTTAZZI CHIEDEVA UN COMPENSO DI BASE DI 100 MILA EURO A PUNTATA COME CONDUTTORE/AUTORE. ERA TROPPO, AL DI FUORI DELLA POSSIBILITÀ DELLA RETE. OGGI IL PROBLEMA PRINCIPALE DELLA RAI È QUELLO DI QUALSIASI AZIENDA CHE DEVE ESSERE PRODUTTIVA. PUÒ PAGARE COMPENSI ELEVATI SOLO IN PRESENZA DI UN RITORNO ECONOMICO” – E SULLA LINEA EDITORIALE…

politica

“OCCORRONO DISCIPLINA E CONTINUITÀ NEL COLTIVARE L'ODIO” -  PAOLO GUZZANTI RANDELLA GLI ODIATORI CHE GIOISCONO PER I MALANNI DI BERLUSCONI: “GODONO A ESERCITARE LA LORO PERVERSIONE, TRATTANDO LA SUA SOFFERENZA E MALATTIA COME PRETESTI DI UN FURBO SCOLARO CHE CERCA SCUSE PER NON PRESENTARSI ALLA MILIONESIMA UDIENZA. NON SCRIVO CERTO PER BERLUSCONI, MA PER I MIEI COMPATRIOTI PIÙ GIOVANI CHE NON HANNO LA PIÙ PALLIDA IDEA DELLA TERRIBILE STORIA DI UN PAESE CRESCIUTO NELLA CULTURA DEL DISPREZZO…”

 

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute