“MI FANNO MILLE COMPLIMENTI MA QUALCUNO VA UN PO’ OLTRE…” - CRISTINA D’AVENA RACCONTA L'ECCITAZIONE DEI SUOI FAN: “UNO SI È SDRAIATO PER TERRA IN MEZZO A UN PARCO MENTRE STAVO LAVORANDO E HA INIZIATO A DIRE CHE MI AMAVA ALLA FOLLIA E CHE NON SI SAREBBE ALZATO SE IO NON GLI AVESSI DATO UN BACIO - ROCCO SIFFREDI? E’ TROPPO SIMPATICO. SI È FERMATO A VEDERE UN PEZZO DEL MIO CONCERTO E…”

-

Condividi questo articolo

Da “I Lunatici” - Radio2 https://www.raiplayradio.it/programmi/ilunatici

 

cristina davena cristina davena

Cristina D'Avena è intervenuta ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format "I Lunatici", condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta ogni notte dall'1.30 alle 6.00 del mattino.

 

Cristina D'Avena ha parlato di musica e duetti: "Ho duettato con moltissimi artisti, da Elisa a Patty Pravo, dai Kolors ad Alessandra Amoroso o Nek. Ho chiamato tutti io personalmente. Elisa mi disse subito che avrebbe voluto cantare Memole, perché si è sempre vista in quel personaggio. E' stato molto bello l'approccio e anche poi il risultato, che viene veramente dal cuore. Ogni artista ha cantato con l'anima. Mi piacerebbe un duetto con De Gregori, Renato Zero e Roberto Vecchioni. Artisti a tutto tondo che io ho ascoltato e che ascolto".

 

cristina d avena instagram cristina d avena instagram

Cristina D'Avena ha raccontato alcuni retroscena del suo rapporto con i fans: "I ragazzi sono simpatici, carini, mi fanno mille complimenti. Qualcuno va un po' oltre. C'è stato qualche matto che è venuto sotto il palco, un altro si è sdraiato per terra in mezzo a un parco mentre stavo lavorando e ha iniziato a dire che mi amava alla follia e che non si sarebbe alzato se io non gli avessi dato un bacio. Mi sono vergognata, stavo lavorando, questo qui si è buttato per terra urlando che mi amava, pensavo che scherzasse, invece non si è mosso fino a quando non lo hanno portato via.

 

Restava sdraiato ad aspettare il bacio come Cenerentola. Migliaia di bambini mi hanno chiesto di sposarli. Ricordo anche un bambino che mi ha fatto una dichiarazione d'amore. Mi scrisse una lettera dicendo che appunto mi voleva volare e che aveva già pronta la casa. Solo che l'unica stanza che aveva già pronta era la camera da letto. Diceva che doveva sposarmi e doveva fare la nanna con me. Se il resto della casa non era arredato non gli interessava, l'unica cosa che contava era la camera da letto".

 

cristina d avena instagram cristina d avena instagram

Sulla foto con Rocco Siffredi: "Ho postato quella foto sui social perché lui è troppo simpatico, troppo carino. Abbiamo lavorato nella stessa notte nello stesso posto a Roma. A Capodanno. Si è fermato a vedere un pezzo del mio concerto, gli ho anche dedicato una canzone. Alla fine del concerto mi ha aspettato, così gli ho chiesto di fare una foto. L'ho condivisa sui social ed è successo di tutto. Ci siamo solo conosciuti, fatti una foto, abbracciati, ma è finita lì. La foto è piaciuta molto, ma non c'è stato nulla di più. Ci siamo fatti solo la foto, prima che qualcuno pensi qualcosa di diverso".

cristina d avena instagram cristina d avena instagram cristina d'avena e pasquale finicelli mirko cristina d'avena e pasquale finicelli mirko cristina davena vestita come la barbie cristina davena vestita come la barbie cristina d avena instagram cristina d avena instagram cristina d’avena e pasquale finicelli interpretano negli anni ’80 i personaggi di licia e mirko trasposizione del famoso cartone animato giapponese kiss me licia cristina d’avena e pasquale finicelli interpretano negli anni ’80 i personaggi di licia e mirko trasposizione del famoso cartone animato giapponese kiss me licia

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

NEL SUO INTERVENTO AL SENATO, GIUSEPPE CONTE PRENDE A SGANASSONI MATTEO SALVINI - DAI SILENZI SUL RUSSIAGATE ALLA “SCARSA RESPONSABILITA’ ISTITUZIONALE” FINO ALL’USO STRUMENTALE DEI SIMBOLI RELIGIOSI NEI COMIZI, IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MOLLA CEFFONI - “LA DECISIONE DI INNESCARE LA CRISI È IRRESPONSABILE. È STATA ANNUNCIATA SUBITO DOPO AVER INCASSATO LA FIDUCIA SUL DL SICUREZZA BIS, CON UNA COINCIDENZA CHE SUGGERISCE OPPORTUNISMO POLITICO. SOLLECITARE I CITTADINI A VOTARE OGNI ANNO È IRRESPONSABILE” - CONTE CHIUDE TOTALMENTE ALL’ALLEANZA CON LA LEGA E APRE, TRA LE RIGHE, AL PD...

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute