POSTA! - OGNI VOLTA CHE INDAGANO UNO AL COMUNE DI ROMA LO INDICANO COME "BRACCIO DESTRO DELLA SINDACA RAGGI". MA QUANTE CA**O DI BRACCIA HA QUESTA QUA? E' LA DEA KALÌ? - ANCHE SE LA CINA È LA SECONDA POTENZA ECONOMICA MONDIALE, NON È CHE NOI SI DEBBA DIRE SEMPRE "XI"…

-

Condividi questo articolo

Riceviamo e pubblichiamo:

 

Lettera 1

MARCELLO DE VITO E VIRGINIA RAGGI MARCELLO DE VITO E VIRGINIA RAGGI

Caro Dago, ogni volta che indagano uno al comune di Roma lo indicano come "braccio destro della sindaca Raggi". Ma quante ca%%o di braccia ha questa qua? E' la dea Kalì?

Baer

 

Lettera 2

Caro Dago, Di Maio: "De Vito lo abbiamo cacciato in 30 secondi ed è ciò che ci distingue dagli altri partiti". Sì, è stato cacciato subito, ma dopo che per anni era stato lasciato libero di intascare tutte le tangenti che voleva senza che nessuno del Movimento lo controllasse, esattamente come succede negli altri partiti. Quanti altri individui così ci sono nei 5 Stelle? 

Ugo Pinzani

 

Lettera 3

DANIELE FRONGIA VIRGINIA RAGGI DANIELE FRONGIA VIRGINIA RAGGI

Caro Dago, 6 morti e 7 feriti per un'auto piombata a tutta velocità sulla folla a Zaoyang, in Cina. Da quelle parti non vanno tanto per il sottile, la polizia ha steso l'autore del gesto sul posto. Ecco, questo sarebbe un "memorandum" utile da firmare con Xi Jinping.

Alan Gigante

 

Lettera 4

Caro Dago, giornalisti di sinistra e radical chic provano una sorta di godimento nel dire che l'attentatore che su uno scuolabus voleva bruciare vivi 51 bambini è un "italiano di origine senegalese". In realtà si tratta di un senegalese con cittadinanza italiana.

Bobby Canz

 

Lettera 5

Caro Dago,

OUSSEYNOU SY OUSSEYNOU SY

a proposito di nuova via della seta, ho visto il vostro pezzo sulla cantante Peng moglie del presidente cinese, e ho ascoltato le sue canzoni che sembrano miagolii di gatti. Mi raccomando al governo: dica ai cinesi che l'interscambio commerciale va bene, ma per favore che non ci mandino la loro musica di merda.

Nieuport

 

Lettera 6

Caro Dago, Via della Seta. Anche se la Cina è la seconda potenza economica mondiale, non è che noi si debba dire sempre "Xi".

Samo Borzek

 

Lettera 7

Caro Dago, "Non lasciamo spazio ad ambiguità: Marcello De Vito è stato espulso nel giro di poche ore e io ho immediatamente avviato un'indagine interna su tutti i dossier citati nell'inchiesta sul nuovo stadio". La Raggi ha perso la trebisonda. Ora che c'è la magistratura ad indagare, lei finge di affannarsi a controllare tutti i dossier? Ma benedetta pivellina, doveva farlo prima. Scimmiottare ora le azioni degli investigatori è un atteggiamento bambinesco. Meglio scusarsi con gli elettori per aver fatto eleggere persone che sul piano etico e morale sono l'esatto opposto di quanto promesso in campagna elettorale.

OUSSEYNOU SY OUSSEYNOU SY

Casty

 

Lettera 8

Caro Dago, "Da Cina benefici per l'Italia", dice il premier Conte. Sembra Prodi quando spiegava i benefici che avremmo avuto con l'euro...

La Lega dei Giusti

 

Lettera 9

Caro Dago, secondo la Procura di Milano all'80% Imane Fadil è morta per cause naturali. Imbarazzante figuraccia paranoico delirante per "Il Fatto Quotidiano", che aveva lasciato intendere che nel decesso della marocchina c'entrasse qualcosa Berlusconi. (Il direttore Travaglio aveva tirato in ballo addirittura l'assassinio fascista di Giacomo Matteotti!). Ora si attiveranno per raccogliere e portare al macero tutte le copie dell'ultima settimana in modo da non lasciare un cattivo ricordo ai posteri?

A.B.

 

Lettera 10

Dago darling, Dio, Allah, Budda e Confucio (ecc,)  siano lodati: pare che Milano sia tornata a essere la capitale morale della Repubblica Italiana. Mentre Roma, in sfregio alla presenza di due sant'uomini e capi di stato come Sergio e Francesco, sprofonda in scandali di corruzione, buche stradali e mezzi pubblici da Terzo Mondo.

 

MIMMO LUCANO MIMMO LUCANO

Ma come mai qui a Milano, malgrado tutti i soldi e i business milionari che girano, non ci sono tutte le ruberie vere o presunte che ci sono nella città eterna? E persino i mezzi pubblici (Passante ferroviario incluso, che in pratica é una sesta linea della metropolitana) sono tra i migliori del mondo. Sarà mica per l'imprinting "calvinista" della città, senza gli eccessi "puritani" che ci furono a Ginevra nei secoli scorsi. Ossequi 

Natalie Paav 

 

Lettera 11

Caro Dago, la Procura di Locri ha chiesto il rinvio a giudizio per Domenico Lucano, sindaco sospeso di Riace. Quindi sembra sciogliersi come neve al sole questo grande modello di accoglienza che tutto il mondo ci invidia. Il primo cittadino di Riace non è l'angioletto altruista dipinto dalle sinistre.

Gildo Cervani

 

Lettera 12

Caro Dago, 5 Stelle. Dopo De Vito, sullo Stadio di Roma indagato anche Frongia. Manca solo Di Maio che va a venderci le bibite.

MARCELLO DE VITO MARCELLO DE VITO

Pikappa

 

Lettera 13

Caro Dago, Brexit, Theresa May: "Farò ogni sforzo per assicurare un'uscita con un accordo". Ma perché, fino adesso faceva per finta? Se non ci è riuscita in più di due anni, non si vede cosa possa cambiare con qualche mese in più.

Lucio Breve

 

Lettera 14

Caro Dago, stadio di Roma, Di Maio: "Dimissioni della Raggi? Solo fantapolitica". Staremo a vedere. Anche l'integerrimo fustigatore dei corrotti Marcello De Vito che intasca mazzette, prima dell'arresto sembrava fantascienza. Ma è la dura realtà. Il leader 5 Stelle e i suoi adepti se ne accorgeranno al prossimo giro elettorale.

Sasha

IL BUS SEQUESTRATO DA OUSSEYNOU SY IL BUS SEQUESTRATO DA OUSSEYNOU SY

 

Lettera 15

Caro Dago, siamo prossimi a leggere sulla mejo stampa de noantri, quella liberal e di sinistra, che Ousseynou Sy voleva fare solo uno scherzo.

Allora, ricapitolando:

1) non ha inviato alcun video di rivendicazione;

2) è stato eliminato il termine "su minore" accanto ad "abusi sessuali";

3) non viene più neppure accennato il fatto che sia musulmano, anche se pare sia stato trovato un biglietto nel quale chiariva che il suo gesto era fatto in nome di allah (scritto in minuscolo!);

4) era perfettamente integrato;

IL COLTELLO USATO DA OUSSEYNOU SY IL COLTELLO USATO DA OUSSEYNOU SY

 

Tra non molto si scoprirà che il coltello era solo un temperino spuntato dei Power Rangers, che la pistola era un giocattolo di suo figlio e che la benzina non era altro che ottimo brandy invecchiato 12 anni.

Però, secondo la stampa radical chic, Ousseynou Sy ha una macchia indelebile che potrebbe causargli una condanna pesante: la pensava come Salvini riguardo l'immigrazione.

[Il Gatto Giacomino]

 

Lettera 16

Caro Dago, è giunta l'ora di guardare negli occhi la realtà, ogni giorno e con coraggio. Lo Stato ed il tessuto sociale è in decomposizione! Un polipregiudicato di origini straniere, per reati dolosi : "abusi sessuali su una minorenne, e guida in stato di ubriachezza", cosa fa? E' autista di un pullman di bambini e bambine! Evidentemente non si è integrato benino nella società nella quale è VOLUTO venire, forse perché, diciamolo, la DETESTA, infatti, non a caso, con un pretesto assurdo, cerca di bruciarne vivi i piccoli a lui assurdamente affidati. Giornalisti di prestigio, menti sicuramente selezionate, cosa dicono? Che è colpa dell'odio verso i migranti!!!!

SEQUESTRO DEL BUS - Ousseynou Sy SEQUESTRO DEL BUS - Ousseynou Sy

 

Ma quale odio??? Cercare dopo anni di caos, di far rispettare con civiltà le Leggi vigenti sul diritto di asilo (cosa che altri Stati Europei senza pubblicizzarlo fanno, eccome), è sinonimo di odio??? La propaganda globalista e i suoi fedeli e ben remunerati esecutori, ha raggiunto livelli che sono inaccettabili in qualunque società che non sia una dittatura immorale. Il problema vero è che lo Stato non c'è più!! Se ci fosse agirebbe in prevenzione per neutralizzare i centri di propaganda di chi è deputato a ostacolare ogni esercizio legittimo di Sovranità democraticamente attribuita.

SDM

 

Lettera 17

Non c'è peggior fascista dell'antifascista in servizio permanente effettivo. Non c'è peggior odiatore, capace di odio purissimo, di desiderio di morte, magari atroce, di un buonista. Sembra una stronzatina questa mia, ma in realtà se voi guardate bene negli occhi e nelle espressioni dei vari buonisti, quando parlano, quando criticano Salvini e camerati e camerleghi vari, uno come me - incapace di odio - vede un pò la loro anima. Sì, parlano forbiti, si trattengono anche (a fatica) per non apparire quelli che sono, ma dentro nell'anima hanno il demonio! Prendi la Gruber, Formigli, Floris, Strada, Delrio, Boldrini, Damilano, Padellaro, Travaglio, Santoro, etc etc.

 

matteo salvini 1 matteo salvini 1

L'elenco è infinito ( ah! dimenticavo d'Agostino, un altro di buono) e comprende tanti "personaggi" che sono letteralmente acceccati dall'ideologia fine a se stesa. Se tu - dico ai miei 5/6 lettori - provi ad osservarli attentamente quando parlano di Salvini (è questo benedett'uomo il loro bersaglio assoluto - non si danno pace che un burino rozzo e ignorante, sempre secondo loro, possa avergli fatto le scarpe, possa ridicolizzarli prendendo il favore dl popolo italiano) te ne accorgi, eccome! Basta vedere le contorsioni ridicole del filosofone Cacciari, dello sciagurato Egidio Toscani che si può permettere qualsiasi infamità e rimane impunito. E che dire di Saviano il camorrista delle minacce ?

 

A parti avverse sarebbero cazzi, mentre invece loro possono tutto! Sono la perfetta rappresentazione dei farisei di ogni tempo, capaci di ogni nequizia, anche di deicidio. Ma non sono solo farisei, sono anche veri razzisti spudorati.

matteo salvini in senato 1 matteo salvini in senato 1

 

Prendi quel panzone sgraziato di Giusti, il criticone caro a Dagospino e a questo sito mellifluo di tcc, che sparge fiori su un film in cui viene individuato da un illuminato regista (di merda però) il tipo del nord, bianco, leghista, e su questo ne fa un film per ridicolizzare persone che hanno creato il boom economico in Italia e che mantengono i fannulloni alla Giusti. Ebbene chi è più razzista e fascista di questi che credono di essere buoni e puri? Nessuno!

Chiara ex Luciano

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute