TACI, LO SQUALO TI ASCOLTA – LE CELEBRITIES BRITANNICHE FURIOSE PASSANO A VIE LEGALI PER LE INTERCETTAZIONI DEL “NEWS OF THE WORLD: “SI PENSA AD UNA CAUSA COLLETTIVA” – SKYTG24 (A SCHIENA DRITTA VS PAPI), SI SCORDA LA NOTIZIE (E “IL GIORNALE” SFOTTE)…

Condividi questo articolo

1 - INTERCETTAZIONI MURDOCH, CELEBRITA' SI RIVOLGONO A LEGALI...
(Agi) - Una dozzina di celebrita', tra cui l'allenatore del Manchester United, Alex Ferguson, si sono rivolti agli avvocati dopo la pubblicazione della notizia delle intercettazioni telefoniche commissionate dal tabloid inglese News of the World, di proprieta' di Rupert Murdoch. Le accuse contro il domenicale sono state mosse dal Guardian, che ha pubblicato la notizia giovedi' e ha rivelato che Ferguson e l'ex capitano della nazionale inglese, Alan Shearer, avevano avuto i telefoni sotto controllo.

MurdochMurdoch

Entrambi avevano contattato varie volte Gordon Taylor, a capo dell'associazione inglese dei calciatori professionisti. Secondo il Guardian, l'ex calciatore avrebbe fatto causa al gruppo editoriale dopo aver scoperto che ascoltava le sue telefonate. Per mettere a tacere la vicenda, il News of the World avrebbe pagato oltre 1 milione di sterline a Taylor.

Il Guardian ha rivelato che tra gli intercettati c'erano anche Gwyneth Paltrow, George Michael, l'ex allenatore della Nazionale inglese, Sven Goran Eriksson, e l'ex vicepremier John Prescott.

Un avvocato ha rivelato di essere stato contattato da diverse celebrita' in cerca di un parere sulle intercettazioni del giornale di Rupert Murdoch. "In questo momento i vip stanno cercando di capire cosa sta succedendo: la loro prima preoccupazione e' accertare se sono state vittime di un reato", ha dichiarato Mark Stephens, dello studio legale Finers Stephens Innocent. Secondo l'avvocato, un'azione legale potrebbe portare a un risarcimento di mezzo milione di sterline per ogni vittima.

Nel periodo interessato dalle intercettazioni, il direttore del News of the World era Andy Coulson, attualmente a capo dell'ufficio stampa del partito conservatore. David Cameron, leader dei Tories, ha dichiarato che il suo collaboratore e' "un eccellente professionista".

Emilio Carelli - copyright PizziEmilio Carelli - copyright Pizzi

In passato, un giornalista del News of the World, Clive Goodman, venne arrestato per aver intercettato illegalmente i messaggi telefonici del segretario del principe William, secondo il linea di successione al trono d'Inghilterra. La polizia ha detto che non riaprira' l'inchiesta alla luce delle nuove intercettzioni, ma il pubblico ministero ha ordinato un riesame delle prove.

2 - CASO MURDOCH; VITTIME CONSIDERANO CAUSA COLLETTIVA...
(Ansa) - Alcune personalita' note, indicate  tra le possibili vittime di intercettazioni ad opera di  giornalisti del gruppo editoriale di Rupert Murdoch in  rivelazioni del Guardian, stanno considerando la possibilita' di  lanciare una causa collettiva contro le testate coinvolte. Lo  dicono oggi media britannici.

Un avvocato ha riferito alla Bbc di essere di aver ricevuto  due richieste in questo senso e di essere stato consultato da  numerose personalita' della politica e dello spettacolo. Rappresentanti di studi legali che assistono attori, noti  sportivi e politici hanno detto al Daily Telegraph e  all'Independent che alcuni clienti si sono rivolti agli avvocati  per vagliare le possibilita' di intentare una causa. Se cio'  dovesse accadere, spiegano i media, potrebbe trattarsi di un  caso senza precedenti.

NEWS OF THE WORLD - prima pagina -NEWS OF THE WORLD - prima pagina -

3 - QUALE SCANDALO? SKY A TUTTA CENSURA SUI TG E SUL PORTALE WEB IL CASO NON ESISTE DI REDAZIONE...
Da "Il Giornale" - Apertura sul G8. Quindi ampio spazio all'Iran. Poi ai moniti della Bce. A questo punto si torna alla cronaca italiana, con l'ergastolo al romeno Mailat per l'omicidio Reggiani. Poi ancora cronaca, con la requisitoria del Pm nell'omicidio Sandri. E poi... basta. La notizia che in Inghilterra un tabloid scandalistico abbia intercettato illegalmente migliaia di utenze telefoniche non trova spazio nell'edizione delle 20 di Sky Tg24. Né nel canale di all news secondario: le tv gruppo di Murdoch glissano sugli scandali che coinvolgono i quotidiani del gruppo di Murdoch.

Ma in fondo gli spazi di un telegiornale (anche se inserito in una canale all-news attivo 24 ore su 24) sono limitati, e gli argomenti messi in scaletta sono di indubbio valore. Ma perché la notizia non c'è neanche nella piattaforma web del canale, dove per definizione gli spazi per i contenuti sono illimitati? Sarà perché anche nel più grande colosso mondiale dell'informazione i panni sporchi si lavano in famiglia?

Gwyneth PaltrowGwyneth Paltrow

4 - IL GIORNALE SU MURDOCH, QUALE ERA SCOPO INTERCETTAZIONI?
(Ansa) - Il Giornale dedica il titolo di  apertura della prima pagina, un editoriale e due pagine interne  alla vicenda delle intercettazioni in cui sarebbero stati  coinvolti giornalisti del gruppo NewsCorp di Rupert Murdoch che  avrebbero ottenuto in maniera illegale informazioni su politici  e personalita' dello spettacolo, soprattutto 'piratando'  telefoni cellulari. E avanza, nell'editoriale firmato da  Salvatore Tramontano, un sospetto: che le finalita' di quelle  inchieste illecite dei giornalisti fossero di 'regalare qualche  arma all'editore contro i suoi competitori'.  

Il Giornale ironizza sul 'giornalismo anglosassone', sulla  'piccola Atene della carta stampata' che gli inglesi  rappresenterebbero e soprattutto sull' ' 'immaginetta  agiografica del lord inglese', cioe' Murdoch, 'l'illuminato  editore del Times' che piace, sottolinea Tramontano, a quelli  che definisce 'i crociati dl Pd'.  Tramontano si chiede come mai i giornali di Murdoch  spiassero, ad esempio, la moglie dell'avvocato Mills: 'Se si  pensa male, ricordava Andreotti - scrive Tramontano -, si  commette peccato, pero' non si sbaglia. Perche' il sospetto che  affiora (...) e' che la finalita' di quelle inchieste poco  onorevoli non fosse nemmeno informare in maniera illecita i  lettori ma regalare qualche arma all'editore contro i suoi  competitori'.

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute