E L'OSCAR PER L'ASOCIALITÀ VA A… - A CATANIA UN UOMO HA COSTRUITO UNA SCALA ABUSIVA ESTERNA PER NON INCONTRARE I CONDOMINI: DOPO LE LITI PER L’USO DELL’ASCENSORE UN ABITANTE DELLA PALAZZINA HA CREDUTO DI POTER DRIBBLARE IL PROBLEMA IN QUESTO MODO, MA NON AVEVA FATTO I CONTI CON LA POLIZIA - LA STRUTTURA IN FERRO, CON BASE IN CEMENTO, OCCUPA ANCHE DUE POSTI AUTO...

-

Condividi questo articolo


Marco Santoro per www.corriere.it

 

scala esterna a catania scala esterna a catania

Pur di non incontrare i condomini nemmeno per le scale, se ne è fatta costruire, arbitrariamente, una del tutto abusiva collegata alla terrazza della sua abitazione. Sono scattate denunce ed è arrivata la polizia. È successo a Catania, il proprietario dell’appartamento deve rispondere, tra l’altro, di occupazione di suolo pubblico.

 

Tensioni crescenti

Gli agenti, dopo una breve indagine, hanno scoperto che l’iniziativa è partita dall’esasperarsi di tensioni condominiali inerenti all’uso dell’ascensore. La scala in ferro e protetta da una griglia si monterebbe rapidamente, la base invece è in cemento. La scala, comparsa proprio sulla facciata dello stabile, occupa anche posti auto.

 

Condividi questo articolo

media e tv

“DORMO CON LO STEREO ACCESO, DEDICO ALMENO OTTO ORE AL GIORNO ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA” - QUANDO LUCIO DALLA RACCONTO’ COME NACQUE LA SUA PASSIONE PER LA MUSICA: “IL ‘REQUIEM’ DI MOZART RIAFFIORA NELLE MIE COMPOSIZIONI, COME FOSSE UN TRATTO GENETICO. SONO UN CONTAMINATORE: MESCOLO LA SINFONICA AL JAZZ E ALL’OPERA. IL MIO AMICO PAVAROTTI CONDIVIDEVA QUESTA BULIMIA MUSICALE: ASCOLTAVAMO DI TUTTO, CI SCAMBIAVAMO TITOLI. RICORDO LE LUNGHE DISCUSSIONI SULLA ‘TOSCA’, PER ME IL CAPOLAVORO ASSOLUTO DEL MELODRAMMA”

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute