Cronache

"HO PRESO IN BRACCIO SAMUELE POI NON SO COM' È CHE È CADUTO DAL BALCONE" - MARIANO CANNIO HA PROVATO A SPIEGARE LA MORTE DEL PICCOLO DI 4 ANNI A NAPOLI E OGGI IL GIP DECIDE SE L'UOMO DOVRA' RESTARE IN CARCERE - CANNIO AVEVA APPENA TERMINATO UNA CURA FARMACOLOGICA E NE AVREBBE DOVUTO INIZIARE A BREVE UN'ALTRA - ERA SEGUITO DAL CENTRO DI IGIENE MENTALE DI NAPOLI E LA POLIZIA STA CERCANDO RISCONTRI DELLE SUE CONDIZIONI NELLE CARTELLE SANITARIE - I PRIMI ACCERTAMENTI DEGLI INVESTIGATORI SUL VIDEO IN CUI SAMUELE DICE "IO TI BUTTO LÀ SOTTO PERCHÉ SEI UNA LOTA" ESCLUDONO COLLEGAMENTI CON LA VICENDA…

“LA DITTATURA SANITARIA E’ SUBIRE IL COVID E VEDERE I NOSTRI OSPEDALI AL COLLASSO, NON IL GREEN PASS” - CARLO PETRINI: “NON MI TROVO IN SINTONIA CON PERSONE CHE PURE STIMO COME BARBERO O CACCIARI. LA TRANSIZIONE ECOLOGICA? CAMBIARE STILI DI VITA NON SIGNIFICA IMPORSI UNA QUARESIMA DI MORTIFICAZIONE MA VIVERE UN PROCESSO DI LIBERAZIONE. IL PROSEK CROATO? ESISTEVA PRIMA DEL PROSECCO ED È UN'ALTRA COSA, NON UNA COPIATURA. SAREI PIÙ PREOCCUPATO, PARLANDO DI PROSECCO, PER LA MONOCOLTURA CHE STA DILAGANDO IN ITALIA E L'USO DI PESTICIDI”

NELLE INTERCETTAZIONI IN CARCERE DEI FRATELLI BIANCHI EMERGE IL FAMILISMO AMORALE CHE TUTTO COPRE E PERDONA - LA MADRE DEI DUE RAGAZZI MINIMIZZA IL RISALTO DATO ALLA MORTE DI WILLY MONTEIRO: “È' UNA COSA CHE HANNO MESSO IN PRIMA PAGINA MANCO SE FOSSE MORTA LA REGINA” - E LE DA’ MAN FORTE LA FIDANZATA DI GABRIELE, SILVIA LADAGA: “È UNA COSA PROPRIO ESAGERATA” - LE PRESUNTE AMMIRATRICI: "QUELLE TI VEDONO AI TG E TI SCRIVONO A REBIBBIA" - E IL CASO DEL NOME DA DARE AL FIGLIO: “NON LO POSSIAMO CHIAMA’ AURELIANO, COME IL PROTAGONISTA DI 'SUBURRA'…LO CHIAMIAMO LEONARDO". IL NO DI GABRIELE BIANCHI: "NON CHIAMATE MIO FIGLIO COME UN SALAME...AHO, MI INCAZZO COME UNA BESTIA, EH"

DI QUESTO PASSO CI GIOCHEREMO IL CULATELLO – L’ULTIMA VITTIMA DEL POLITICALLY CORRECT: LA TORTA DI MELE! IL “GUARDIAN” LE HA DEDICATO UN PEZZO SCRIVENDO CHE IL DOLCE È IL SIMBOLO DEL COLONIALISMO AMERICANO E CHE AVREBBE CONTRIBUITO AL “VASTO GENOCIDIO DI POPOLAZIONI INDIANE” – MA NON SOLO LA TORTA: ANCHE LA TRADIZIONALE TOVAGLIA DI COTONE A QUADRETTI SOPRA LA QUALE SI DEPOSITA IL DOLCE SAREBBE UN ELEMENTO “SCHIAVISTA” – DAI “MORETTI” DI LIQUIRIZIA AL NEGRETTINO, LA TORTA DI MELE È SOLO L’ULTIMA DELLA LISTA DEI CIBI BOLLATI COME RAZZISTI…

“NON MI SONO MAI PENTITA DEL FILM “LA CHIAVE” – IL RAPPORTO CON GINO PAOLI, LA SCUOLA DALLE SUORE, GLI SCAZZI CON GERMI: MEMORIE DI STEFANIA SANDRELLI - "'LA CHIAVE' È STATO UN FILM FEMMINISTA: METTEVO ALLA BERLINA IL PORCO INVERECONDO GUARDONE. IL COGNOME DI AMANDA? GINO AVEVA SCELTO IL NOME, SUL RESTO HO DECISO IO" - "CON GERMI CI SCONTRAVAMO. QUANDO LUI URLAVA DURANTE LE RIPRESE IO GLI RISPONDEVO STRAFOTTENTE: "AHÒ! IO FACCIO QUELLO CHE POSSO, STRILLA DI MENO E FAMMI CAPIRE DI PIÙ". E LUI…" - VIDEO

LE ‘NDRINE VOLEVANO UCCIDERE IL FIGLIO DEL PROCURATORE DI CATANZARO, NICOLA GRATTERI: DOVEVA SEMBRARE UN CASUALE INCIDENTE STRADALE - LA NOTIZIA È STATA RIFERITA DA UN COLLABORATORE DI GIUSTIZIA ESPONENTE DEL CLAN DI LOCRI: “I BOSS SI SONO ALLARMATI QUANDO GRATTERI ERA STATO INDICATO COME POSSIBILE MINISTRO DELLA GIUSTIZIA. TEMEVANO PROCESSI E LEGGI PIÙ DURE” - NEL 2016 ALCUNI INDIVIDUI RIUSCIRONO AD INTRUFOLARSI QUALIFICANDOSI COME POLIZIOTTI NELLO STABILE, A MESSINA, OCCUPATO DAL FIGLIO DI GRATTERI. I FINTI POLIZIOTTI RIUSCIRONO A FARSI APRIRE DAL RAGAZZO MA POI…

LUANA D’ORAZIO E’ MORTA PERCHE’ BISOGNAVA PRODURRE DI PIU’ - LA PERIZIA SULL’ORDITOIO RILEVA CHE I SISTEMI DI SICUREZZA ERANO STATI MANOMESSI PER ABBATTERE I TEMPI DI PRODUZIONE - NON SOLO: LA MANOMISSIONE NON E’ STATA OCCASIONALE MA UNA “CONSUETUDINE DI LAVORO” - DA CHIARIRE ANCHE LE MANSIONI DELLA RAGAZZA: ERA UN'APPRENDISTA E PER CONTRATTO AVREBBE DOVUTO ESSERE GUIDATA DA UN TUTOR - AL MOMENTO SONO 3 LE PERSONE INDAGATE, LA TITOLARE DELL'AZIENDA TESSILE LUANA COPPINI, IL MARITO DANIELE FAGGI E L'ADDETTO ALLA MANUTENZIONE MARIO CUSIMANO…

MA DOVE VAI, AFGANA IN BICICLETTA - HANNO TRA I 15 E I 30 ANNI, SCHEDATE DAI TALEBANI COME “CICLISTE”, MARCHIO DI DEPRAVAZIONE, 200 SONO STATE GIÀ PORTATE FUORI DAL PAESE: È LA STORIA DI DONNE CHE RISCHIANO DI ESSERE ARRESTATE E VIOLENTATE, PERCHÉ FARE SPORT È PROIBITO E NON SONO PIÙ CONSIDERATE “VERGINI” DAI MILIZIANI (MA CHE SELLINO USANO?) - MOLTE SONO ARRIVATE IN EUROPA O IN NORD AMERICA, MA TANTE SONO ANCORA FERME, COMPRESE LE 12 CHE ASPETTANO DI ARRIVARE IN ITALIA...

PER LA MORTE DEL PICCOLO SAMUELE DI 4 ANNI, CADUTO DAL BALCONE A NAPOLI, E’ STATO FERMATO IL COLLABORATORE DOMESTICO DI 38 ANNI, MARIANO CANNIO, CON PROBLEMI PSICHICI - E’ ACCUSATO DI AVER LANCIATO IL BIMBO MA LUI SI DIFENDE: “È STATA UNA TRAGICA FATALITÀ” - MA ORA SUONANO COME TRISTE PRESAGIO LE PAROLE CHE IL PICCOLO SAMUELE PRONUNCIA IN UN VIDEO: “IO TI BUTTO LÀ SOTTO PERCHÉ SEI UNA LOTA”. PERCHÉ IL BIMBO DICE PROPRIO QUELLE PAROLE? FORSE LE AVEVA SENTITE PROPRIO DA CANNIO E PENSAVA FOSSE UNO SCHERZO?

“FACCIO L’AMORE CON CHIUNQUE VENGA A LETTO CON ME” - ARCHEO-INTERVISTA AD ALLEN GINSBERG, RIPUBBLICATA NEL LIBRO “SENZA FILTRI”: “SONO UN INCOMPETENTE SESSUALE - IL RESOCONTO SU DI ME E SUL POETA PETER ORLOVSKY CHE FACCIAMO L'AMORE, CHE CI FACCIAMO I POMPINI? LUI HA SCRITTO QUELLA SCENA D'AMORE A TANGERI TANTI ANNI FA. ALL'EPOCA ME NE VERGOGNAVO ORA CAPISCO CHE AVEVA I SENTIMENTI GIUSTI: PORTARE OGNI COSA MENTALE NEL CORPO. PENSAVO DI POTER URLARE LA MIA RABBIA NEI CONFRONTI DELL'UNIVERSO. MA VOLEVO SOLO AMORE”

NAPOLI, IL SET D'ITALIA - NEGLI ULTIMI CINQUE ANNI SONO STATI GIRATI SOTTO IL VESUVIO CIRCA MILLE TITOLI, TRA FILM, SERIE TV E SPOT - MAURIZIO DE GIOVANNI: "NAPOLI HA UN'AREA METROPOLITANA DI 3,5 MILIONI DI PERSONE. HA UN CENTRO STORICO ANGUSTO, IL PIÙ ESTESO D'EUROPA MA PIENO E FITTO, PERCHÉ PER I NAPOLETANI ALLONTANARSI DAL MARE È UNA SCONFITTA, QUINDI LE PERIFERIE SONO FRUTTO DI UNA DEPORTAZIONE E CIÒ SPIEGA IL DEGRADO DI GENTE CHE NON SI È MAI RICONOSCIUTA CITTADINA DI QUEL LUOGO..."

MA STO COVID DA DOVE ARRIVA? - L’ULTIMA IPOTESI VIENE AVANZATA DA UNO STUDIO PUBBLICATO SU “NATURE” E BASATO SULL’ANALISI DEI GENOMI VIRALI PRELEVATI DA PERSONE INFETTATE IN CINA: “IL SARS-COV-2 POTREBBE ESSERE PASSATO PIÙ VOLTE DAGLI ANIMALI ALLE PERSONE” - FOSSERO CONFERMATI DA ULTERIORI ANALISI, I RISULTATI AGGIUNGEREBBERO PESO ALL’IPOTESI CHE LA PANDEMIA HA AVUTO ORIGINE IN PIÙ MERCATI DIVERSI A WUHAN, E RENDEREBBERO MENO PROBABILE L’IPOTESI DELLA FUGA DEL VIRUS DAL LABORATORIO