NELLA BUONA E NELLA CATTIVA CONSORTE – DROGAVA LA MOGLIE PER COSTRINGERLA A FARE SESSO: CONDANNATO A PRATO UN ALBANESE DI 31 ANNI – IL RAPPORTO ERA TORMENTATO DALLA TERRIBILE GELOSIA DELL’UOMO, CHE DA ANNI PICCHIAVA LA MOGLIE E LA MINACCIAVA, FINCHÉ NON HA SCOPERTO IL MIX DI FARMACI – LA STORDIVA E LA…

-

Condividi questo articolo

Ida Artiaco per www.fanpage.it

violenza sessuale violenza sessuale

 

Somministrava un mix di sonnifero e di un potente medicinale contro le allergie per costringerla ad avere rapporti sessuali con lui. Per questo è stato condannato a quattro anni e quattro mesi di reclusione un uomo di 31 anni, di origine albanese, accusato di violenza sessuale e maltrattamenti ai danni della sua consorte, una donna originaria dell'Honduras.

 

È successo a Prato, dove martedì 11 dicembre, è arrivata la decisione del tribunale al termine del processo, che si è concluso con rito abbreviato, dopo l'arresto avvenuto lo scorso mese di agosto.

 

VIOLENZA DOMESTICA VIOLENZA DOMESTICA

Il rapporto della coppia era da sempre stato tormentato dall'ossessiva gelosia di lui emersa già nel periodo del fidanzamento e poi scoppiata durante il matrimonio. Il primo episodio di violenza già nel 2013: l'uomo aveva preso la moglie a calci e pugni per un messaggio scoperto sul suo telefono, ma lei non chiese aiuto né andò al pronto soccorso perché non era in regola con il permesso di soggiorno.

VIOLENZA DOMESTICA1 VIOLENZA DOMESTICA1

 

Da lì le minacce sono aumentate, così come le violenze, perpetrate anche davanti al loro figlio piccolo e agli amici. Fino ai rapporti sessuali pretesi, dopo che le era stato somministrato un sonnifero mescolato ad un medicinale contro le allergie per stordirla, e di fronte ai quali la vittima si ritraeva venendo ricoperta di insulti e sputi.

 

Poi il 28 maggio scorso, dopo essere stata aggredita per l'ennesima volta, la donna si è presentata in ospedale dove i medici le hanno riscontrato contusioni e graffi agli arti, dovuti, come hanno scoperto gli inquirenti, ai calci, alle spinte e agli strattonamenti subiti. Da lì sono partite le indagini che hanno portato al fermo del marito.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

“CHI HA SCRITTO IL PEZZO ERA COSI’ PIPPA CHE DA PICCOLO FINIVA SEMPRE IN PORTA?”- I CALCETTARI INSORGONO CONTRO 'ROLLING STONE' CHE STRONCA "I MAMMIFERI FLACCIDI" CHE GIOCANO A CALCETTO: “NULLA TESTIMONIA MEGLIO L’IDEA DEL PUNTO MORTO A CUI È ARRIVATA LA STORIA UMANA” – COMMENTO DA INCORNICIARE: “SI PUO' SUONARE LA CHITARRA SENZA ESSERE GILMOUR E SI PUO' GIOCARE A CALCETTO SENZA ESSERE MESSI. SI CHIAMA POESIA, ROMANTICISMO, STRONZAGGINE. SO SOLO CHE E' BELLISSIMO…”

cafonal

viaggi

salute