CÉSAR SENZA CAPO NÉ CODA - RESTANO SENZA GUIDA GLI OSCAR FRANCESI DEL CINEMA, A 15 GIORNI DALL'ASSEGNAZIONE DEI PRESTIGIOSI "CÉSAR", DOPO LE POLEMICHE PER IL RECORD DI NOMINATION AL REGISTA ROMAN POLANSKI, ACCUSATO DI VIOLENZE SESSUALI - L'ANNUNCIO ARRIVA DOPO LA PUBBLICAZIONE SU LE MONDE DI UNA LETTERA APERTA NELLA QUALE 400 PERSONALITÀ DEL CINEMA HANNO CHIESTO UNA… - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Da "www.ansa.it"

 

roman polanski roman polanski

Restano senza guida gli Oscar francesi del cinema, a 15 giorni dall'assegnazione dei prestigiosi "Cesar", dopo le polemiche per il record di nomination al regista Roman Polanski, accusato di violenze sessuali, e le accuse di opacità nella gestione del premio.

 

La direzione ha annunciato questa sera le proprie "dimissioni collettive". "Per onorare i protagonisti del 2019 nel cinema - spiega in un documento l'Accademia, presieduta dal 2003 dal produttore Alain Terzian - per ritrovare la serenità e far sì che la festa del cinema rimanga una festa, il consiglio d'amministrazione dell'Associazione per la Promozione del Cinema ha preso la decisione all'unanimità di rassegnare le dimissioni".

alain terzian alain terzian

 

cesar 1 cesar 1

"Queste dimissioni collettive - si legge ancora nel comunicato dei Cesar - consentiranno di procedere al rinnovo completo della direzione". Un'assemblea generale è prevista dopo la 45/a cerimonia, in programma il 28 febbraio, e sarà l'occasione per eleggere "una nuova direzione che prepari, sotto l'egida del Centro nazionale del cinema (Cnc), le modifiche allo statuto dell'associazione per la promozione del cinema e appliche le misure di aggiornamento annunciate".

 

roman polanski e scarlett johansson roman polanski e scarlett johansson

L'annuncio arriva dopo la pubblicazione, su Le Monde di lunedì scorso, di una lettera aperta in cui 400 personalità del cinema - fra cui Omar Sy, Bertrand Tavernier, Michel Hazanavicius, Jacques Audiard, Marina Fo&lsaquos e Agnès Jaoui - hanno chiesto una "profonda riforma" dell'Accademia dei Cesar. Fra le accuse, le "disfunzioni" e "un'opacità nei conti", oltre a statuti "che non sono stati aggiornata da molto tempo" e si basano ancora sulla "cooptazione". 

roman polanski roman polanski cesar cesar j'accuse di roman polanski 8 j'accuse di roman polanski 8 j'accuse di roman polanski 3 j'accuse di roman polanski 3 sharon tate e roman polanski sharon tate e roman polanski j'accuse di roman polanski 1 j'accuse di roman polanski 1 sharon tate e roman polanski 4 sharon tate e roman polanski 4 roman polanski 2 roman polanski 2 roman polanski (il marito) e mathieu amalric studiano emmanuelle seigner che lotta conrto la forza di gravita roman polanski (il marito) e mathieu amalric studiano emmanuelle seigner che lotta conrto la forza di gravita emmanuelle seigner e roman polanski 8 emmanuelle seigner e roman polanski 8 emmanuelle seigner e roman polanski 9 emmanuelle seigner e roman polanski 9 emmanuelle seigner e roman polanski 2 emmanuelle seigner e roman polanski 2 roman polanski, anjelica huston e jack nicholson roman polanski, anjelica huston e jack nicholson sharon tate e roman polanski 9 sharon tate e roman polanski 9 emmanuelle seigner e roman polanski 12 emmanuelle seigner e roman polanski 12 emmanuelle seigner e roman polanski 13 emmanuelle seigner e roman polanski 13 emmanuelle seigner e roman polanski 11 emmanuelle seigner e roman polanski 11 emmanuelle seigner e roman polanski 10 emmanuelle seigner e roman polanski 10 emmanuelle seigner e roman polanski 1 emmanuelle seigner e roman polanski 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

QUESTA È UNA BRUTTA NOTIZIA: SALGONO A 14 I CASI IN LOMBARDIA, 5 SONO GRAVI, 2 ANZIANI POSITIVI AL TEST IN VENETO (UNO E' IN CONDIZIONI CRITICHE) - 50MILA IN ISOLAMENTO NEL LODIGIANO - ECCO CHI SONO LE PERSONE CONTAGIATE - IL MEDICO DI BASE DEL CONTAGIATO DI CODOGNO HA LA POLMONITE. IL DOTTORE SAREBBE RICOVERATO A MILANO, DOPO AVERLO VISITATO NEI GIORNI SCORSI. E DOPO DI LUI, AVRÀ VISTO ALTRI PAZIENTI… - I GENITORI: ''NOSTRO FIGLIO È GRAVISSIMO, SIAMO DISTRUTTI. NOI NON ABBIAMO SINTOMI, MA NON POSSIAMO DIRE CHE STIAMO BENE'' - OMS: ''LA FINESTRA PER CONTENERE IL VIRUS SI RESTRINGE''