CHOC A BOLOGNA: DUE FRATELLI DI 11 E 14 PRECIPITANO DALL'OTTAVO PIANO E MUOIONO NEL CORTILE DEL CONDOMINIO. ERANO CON IL PADRE, CHE È STATO PORTATO IN QUESTURA - I VICINI: ''ERO CON UN AMICO, ABBIAMO CHIAMATO I SOCCORSI. QUANDO SONO ARRIVATI GLI INFERMIERI HANNO PROVATO A RIANIMARLI MA SI SONO MESSI LE MANI NEI CAPELLI'' - LA FAMIGLIA DI ORIGINE KENYANA È COMPOSTA DA 4 FIGLI, MADRE PARRUCCHIERA E PADRE IMPIEGATO IN UN'IMPRESA DI PULIZIE

-

Condividi questo articolo

 

Nicoletta Tempera per www.ilrestodelcarlino.it

 

Il padre dei due fratelli morti intorno alle 10 di stamattina dopo essere precipitati dall'ottavo piano alla Barca è stato portato in questura (video). La duplice tragedia è avvenuta in via Quirino di Marzio, alla periferia di Bologna. I due piccoli avevano 14 e 11 anni: sono precipitati in una sorta di cortile interno (foto), una rientranza di via Di Marzio, che conduce a vari numeri civici dei palazzoni della zona.

CADUTI DALL OTTAVO PIANO A BOLOGNA CADUTI DALL OTTAVO PIANO A BOLOGNA

 

 

A dare l'allarme sono stati numerosi vicini le cui finestre si affacciano sullo spazio privato, che hanno visto i due piccoli corpi riversi sull'asfalto: i sanitari del 118, però, non hanno potuto fare nulla per salvarli. I vicini che hanno dato l'allarme sono sotto choc. "Ero con un amico quando li abbiamo visti, lui ha chiamato l'ambulanza", è il racconto all'Ansa di un residente, Franco Pizzuti, uno dei primi ad accorgersi della presenza dei corpi di due ragazzini. "Quando è arrivato il personale sanitario - racconta - sono iniziate le manovre per rianimarli. Ma poi gli infermieri si sono messi le mani nei capelli".

 

CADUTI DALL OTTAVO PIANO A BOLOGNA CADUTI DALL OTTAVO PIANO A BOLOGNA

La famiglia, di orgine kenyana, è ben integrata e numerosa: quattro bimbi, madre parrucchiera e padre impegato in un'impresa di pulizie. Le indagini, a cui collabora anche il medico legale, sono condotte dalla polizia: gli agenti della scientifica, squadra mobile e volanti stanno anche sentendo i testimoni e la mamma delle piccole vittime. Pare che al momento della tragedia i piccoli fossero in casa con il padre.

CADUTI DALL OTTAVO PIANO A BOLOGNA CADUTI DALL OTTAVO PIANO A BOLOGNA

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute