LA FILOSOFIA SPACCA IL CAPELLO - MASSIMO CACCIARI: “SCOMMETTO 10MILA EURO CON CHI SOSTIENE CHE MI TINGO I CAPELLI… E' UNA COSA DI FAMIGLIA: MIO NONNO E MIA MADRE, QUANDO SONO MORTI, AVEVANO ANCORA I CAPELLI NERI - LI TAGLIO DA SOLO DA QUANDO AVEVO 16 ANNI: USO UN PETTINE-LAMETTA CHE IN DUE MINUTI TI PERMETTE DI..."

-

Condividi questo articolo

Da “Un giorno da pecora”

 

massimo cacciari (3) massimo cacciari (3)

Massimo Cacciari e il singolare rapporto coi suoi capelli (neri). Ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, il filosofo veneziano ha spiegato il motivo, molto semplice, per cui alla sua età possiede ancora dei capelli nerissimi. “E' una cosa di famiglia: mio nonno e mia madre, quando sono morti, avevano ancora i capelli neri”. Eppure i maligni sostengono che lei se li tinga...

 

”Facciamo diecimila euro di scommessa: gli do un ciuffo dei miei capelli, lo fanno analizzare e poi mi danno diecimila euro. Ogni volta che uno mi dice che mi tingo gli rispondo: scommettiamo, sono a disposizione, ma poi voglio i soldi”. E' vero che lei, da sempre, si taglia i capelli da solo?

 

massimo cacciari (1) massimo cacciari (1)

“Si, lo faccio da quando avevo 16 anni. Uso un pettine-lametta che in due minuti ti permette di tagliarti i capelli, è semplicissimo. Si risparmia un'ira di Dio, di tempo e di denaro”. Lei ha studiato l'arte dei tarocchi e si intende anche di astrologia. Qual è il segno zodiacale con cui va più d'accordo? “Io incontro solo scorpioni, noi gemelli ne siamo irresistibilmente attratti”. E si trova bene con chi è di questo segno? “A volte sono ricambiato, a volte no. Lo scorpione a volte è stata la mia sciagura, lo scorpione è un segno molto forte...”

MASSIMO CACCIARI MASSIMO CACCIARI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“QUALCOSA HA IMPEDITO LA RIEDIZIONE DEL GOVERNO M5S-LEGA CON DI MAIO PREMIER” - NEL LIBRO “LADRI DI DEMOCRAZIA”, PAOLO BECCHI E GIUSEPPE PALMA SVELANO I RETROSCENA DELLA CRISI BALNEARE: “DOMENICA 25 AGOSTO SALVINI CHIAMA MATTARELLA PER  PROPORRE DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. SE IL PRESIDENTE ABBIA INFORMATO DI MAIO NON LO SAPPIAMO. COSÌ COME NON SAPPIAMO SE ABBIA CHIAMATO ZINGARETTI O QUALCUNO VICINO AL SEGRETARIO DEM. FATTO STA CHE IL GIORNO DOPO IL PD APRE D'IMPROVVISO AL M5S SUL NOME DI CONTE COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO…”

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute