“PRINCI SPACCIAVA DOPO LA MORTE DI LUCA SACCHI”. MA CHE FINE HANNO FATTO I 70 MILA EURO?LE MOTIVAZIONI DELLA CONDANNA A 4 ANNI PER DETENZIONE DI STUPEFACENTI A CARICO DELL'AMICO DEL RAGAZZO UCCISO NELL’OTTOBRE 2019 - IL GIUDICE: “ERA BEN INSERITO NEL SETTORE DEL NARCOTRAFFICO”. USAVA CELLULARI INTESTATI A CITTADINI BENGALESI E APPLICAZIONI CRIPTATE COME SIGNAL – I MESSAGGI VOCALI INEQUIVOCABILI: “L’ERBA LA PAGA BENE” - PER IL GUP, LA SERA DELL'OMICIDIO DI LUCA SACCHI, PRINCI AVREBBE...

-

Condividi questo articolo

MARCO CARTA per il Messaggero

 

luca sacchi anastasiya luca sacchi anastasiya

Dalle utenze telefoniche intestate a cittadini bengalesi. Ai social criptati come Signal per eludere i controlli. «Sono Giovanni, contattiamoci qua, cancella il vecchio numero». È passata appena una settimana dalla morte di Luca Sacchi e Giovanni Princi è di nuovo operativo sul fronte dello spaccio: «quattro e otto già non riesco a vendenne tanta perché è un pezzo commerciale, capito?».

 

La vicenda emerge con chiarezza nelle motivazioni della sentenza con cui il giovane 24enne è stato condannato con rito abbreviato lo scorso giugno a 4 anni per aver avuto un ruolo attivo nella compravendita di 15 kg di marijuana che si è conclusa con la morte di Luca Sacchi, l'ex amico di scuola, ucciso dai pusher di San Basilio Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, davanti al John Cabot pub, nel quartiere Appio.

princi con la fidanzata princi con la fidanzata

 

MOTIVAZIONI DELLA SENTENZA Per il gup Pier Luigi Balestrieri non ci sono dubbi: Giovanni Princi era ben inserito «nel settore del narcotraffico» e per questo si era «attivato per l'acquisto di un notevole quantitativo di narcotico». E a lui non possono essere concesse le attenuanti generiche.

 

luca sacchi anastasia luca sacchi anastasia

Sia per il suo «non commendevole contegno processuale» ma anche per la sua «proclività a delinquere anche a distanza di pochi giorni dalla tragica morte del Sacchi». Nemmeno il tempo di metabolizzare la morte dell'amico del cuore, insomma. È il 31 ottobre 2019, quando Princi inizia a comunicare attraverso un'utenza intestata a un cittadino bengalese.

 

Anche la sua fidanzata Burcea Clementina utilizza un'utenza intestata a un cittadino del Bangladesh. I due comunicano attraverso Signal, il programma di messaggistica che «permette di impostare la scomparsa a tempo dei messaggi». Ma evidentemente non sono attenti: in uno screenshot si vedono fogli manoscritti riportanti «sigle o nomi e cifre».

 

Poi ci sono i messaggi vocali, datati 25 novembre. La voce è quella di Princi, e l'argomento, secondo gli inquirenti, è chiaro: «la gestione di diverse operazioni di narcotraffico». In uno degli audio si lamenta del mercato: «quattro e otto già non riesco a vendenne tanta perché è un pezzo commerciale, capito?». In un altro elogia la serietà di un acquirente: «i dry li paga benissimo se sono dry veri, e l'erba la paga bene».

luca sacchi festeggiato da anastasiya luca sacchi festeggiato da anastasiya

 

anastasiya kylemnyk. luca sacchi anastasiya kylemnyk. luca sacchi

Per il gup, la sera dell'omicidio di Luca Sacchi - era la notte tra il 23 e il 24 ottobre 2019 - Princi avrebbe agito «in qualità di acquirente anche per conto della coppia Kylemnyk/Sacchi», detentrice della provvista in denaro necessaria al buon esito dell'operazione, circa 70mila euro, mai trovati. Luca Sacchi avrebbe partecipato alla compravendita, «forse nel ruolo di mero convivente» di Anastasya, con cui Princi «aveva in corso un rapporto di amicizia».

anastasia fidanzata di luca sacchi anastasia fidanzata di luca sacchi le foto di pirino le foto di pirino

 

luca sacchi anastasia luca sacchi anastasia luca sacchi copia luca sacchi copia paolo pirino paolo pirino valerio del grosso valerio del grosso

Subito dopo l'omicidio, Princi, per il quale il pm Nadia Plastina aveva chiesto una condanna a sei anni e 4 mesi, aveva spiegato così la sua presenza al pub: « ero in attesa che mi raggiungessero due amici, Luca e la sua fidanzata Anastasya».

Giovanni Princi con due amici la sera in cui fu ucciso Luca Sacchi Giovanni Princi con due amici la sera in cui fu ucciso Luca Sacchi FOTOSEQUENZA OMICIDIO LUCA SACCHI 1 FOTOSEQUENZA OMICIDIO LUCA SACCHI 1 FOTOSEQUENZA OMICIDIO LUCA SACCHI FOTOSEQUENZA OMICIDIO LUCA SACCHI FOTOSEQUENZA OMICIDIO LUCA SACCHI 2 FOTOSEQUENZA OMICIDIO LUCA SACCHI 2 FOTOSEQUENZA OMICIDIO LUCA SACCHI 3 FOTOSEQUENZA OMICIDIO LUCA SACCHI 3 anastasiya kylemnyk anastasiya kylemnyk anastasiya kylemnyk anastasiya kylemnyk anastasiya kylemnyk anastasiya kylemnyk anastasiya kylemnyk anastasiya kylemnyk anastasiya kylemnyk anastasiya kylemnyk luca sacchi anastasiya munoz luca sacchi anastasiya munoz il papà di luca sacchi il papà di luca sacchi luca sacchi e domenico munoz luca sacchi e domenico munoz luca sacchi anastasiya luca sacchi anastasiya anastasia anastasia

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute