“SE DIVENTASSI PAPA CHIUDEREI IL VATICANO” - DON MAZZI FA IL MAZZO A TUTTI: “LA ROVINA DELLA CHIESA NON SONO I POCHI PRETI, MA I PRETI CHE CI SONO: COMINCIANDO DAI CARDINALI, CHE IO MANDEREI TUTTI IN AFRICA. SAN PIETRO DIVENTEREBBE UNA CHIESA NORMALE. I MUSEI VATICANI LI DAREI IN AFFITTO AI GIAPPONESI E AI CINESI…”

-

Condividi questo articolo

Da “Libero quotidiano”

 

DON MAZZI DON MAZZI

«La rovina della Chiesa non sono i pochi preti, ma sono i preti che ci sono: cominciando dai cardinali». Così don Antonio Mazzi, parlando a "Uno, nessuno, 100Milan" su Radio24 in occasione dei suoi 90 anni. E se diventasse Papa? «Chiuderei il Vaticano e San Pietro diventerebbe una chiesa normale. I Musei Vaticani li darei in affitto ai giapponesi e ai cinesi. I cardinali li manderei in Africa, che c' è bisogno di preti».

DON MAZZI DON MAZZI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DAGOREPORT - I SOLDI C’ENTRANO POCO COL DEFENESTRAMENTO DEL CARDINALE ANGELO BECCIU - IN BALLO C’È L’ELEZIONE DEL PROSSIMO PAPA DA CUI RESTA ESCLUSO, MENTRE ERA UN CANDIDATO MOLTO SERIO. FINCHÉ QUALCHE NEMICO HA CONFEZIONATO UN POLPETTONE TALMENTE AVVELENATO DA FAR DIMENTICARE AL PONTEFICE IL GARANTISMO E LA MISERICORDIA, RISERVATI PERÒ SOLO AD ALCUNI, COME IL SUO AMICO MONS. GUSTAVO ZANCHETTA, EX VESCOVO ARGENTINO CHIAMATO DA FRANCESCO IN VATICANO COME ASSESSORE DELL’APSA E POI COLPITO DA MANDATO DI CATTURA INTERNAZIONALE PER PRESUNTI ILLECITI FINANZIARI E PER ABUSI SU DUE SEMINARISTI

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

LA SECONDA ONDATA LA AFFRONTIAMO ALLA SVEDESE? - CRESCE LA RABBIA IN EUROPA PER LE MISURE ANTI-COVID. DALLA FRONDA MARSIGLIESE AI ''GIÙ LA MASCHERA'' SPAGNOLI, ANCHE IN GERMANIA C'È UN MOVIMENTO CHE VUOLE LIMITARE LE RESTRIZIONI, E I PRESIDENTI DI DUE LANDER SONO CONTRARI A UN INASPRIMENTO DELLE MISURE - NON SI TRATTA SOLO DI NO-VAX E NO-MASK, MA ANCHE DI PERSONE CHE VOGLIONO ADOTTARE IL MODELLO SVEDESE (MENO MORTI DELL'ITALIA IN RAPPORTO ALLA POPOLAZIONE PUR AVENDO EVITATO IL LOCKDOWN)