UNA MORTE CHE SI POTEVA EVITARE – CAMILLA CANEPA, LA RAGAZZA DI 18 ANNI MORTA DOPO LA VACCINAZIONE CON ASTRAZENECA, SOFFRIVA DI PIASTRINOPENIA AUTOIMMUNE FAMILIARE E ASSUMEVA UNA DOPPIA TERAPIA ORMONALE. LA DOMANDA A QUESTO PUNTO È: AVEVA INDICATO LE DUE PATOLOGIE NELLA SCHEDA CONSEGNATA PRIMA DELLA SOMMINISTRAZIONE?

-

Condividi questo articolo


CAMILLA CANEPA CAMILLA CANEPA

1 - Morta 18enne: Camilla soffriva di piastrinopenia autoimmune

 (ANSA) - GENOVA, 11 GIU - Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni morta dopo la vaccinazione volontaria con AstraZeneca, secondo quanto appreso soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare e assumeva una doppia terapia ormonale.

 

Gli investigatori vogliono capire se le due patologie fossero state indicate nella scheda consegnata prima della somministrazione del vaccino, il 25 maggio. Tra i documenti che stanno acquisendo i militari anche le relazioni dei dirigenti medici del San Martino Pelosi e Brunetti. Martedì verrà dato l'incarico ai medici legali Luca Tatjana e Franco Piovella.

 

2 - Morta 18enne: Asl ha chiesto documentazione 'è esaustiva'

astrazeneca dato ai giovani astrazeneca dato ai giovani

 (ANSA) - GENOVA, 11 GIU - Sul primo ricovero al pronto soccorso di Lavagna di Camilla, la giovane di Sestri Levante deceduta a causa di una trombosi dopo aver ricevuto volontariamente la prima dose di AstraZeneca, la Asl4 aveva fatto approfondimenti il 7 giugno 2021, 3 giorni prima del decesso. A dirlo è il direttore generale Paolo Petralia che all'ANSA dichiara: "La direzione sanitaria ha acquisito in data 7 giugno dettagliata relazione del direttore uoc pronto soccorso sul percorso relativo alla paziente e, ritenendola esaustiva, non ha al momento attivato ulteriori iniziative".

astrazeneca ai giovani astrazeneca ai giovani ASTRAZENECA ASTRAZENECA vaccino astrazeneca vaccino astrazeneca

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

OH, CHE BEL CASELLO! - CON IL PASSAGGIO DI ASPI DALLA GALASSIA BENETTON A CDP CON I FONDI ESTERI BLACKSTONE E MACQUARIE, CI SARÀ UNA RIVOLUZIONE SIA IN TERMINI INFRASTRUTTURALI, SIA FINANZIARI: SULLE AUTOSTRADE PIOVERANNO INVESTIMENTI PER 26 MILIARDI MENTRE I FONDI ESTERI VOGLIONO RENDERE LA SOCIETA’ PROFITTEVOLE CON UN RITORNO ATTESO IPOTIZZATO DEL 7-8% -  NEL TEMPO CDP POTREBBE GRADUALMENTE RIDIMENSIONARE LA PARTECIPAZIONE DEL 51% IN FAVORE DI CASSE DI PREVIDENZA E ASSICURAZIONI ITALIANE…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

UNA PANDEMIA DA INCUBO – IL CORONAVIRUS HA CAMBIATO IL MODO IN CUI DORMIAMO E SOGNIAMO: IL 55% DEGLI ITALIANI HA AVUTO UN PEGGIORAMENTO DELLA QUALITA’ DEL SONNO – ALCUNI STUDI HANNO RIVELATO CHE DOPO EVENTI TRAUMATICI O STRESSANTI IL CONTENUTO DEI SOGNI TENDE A MODIFICARSI: “LA QUALITÀ EMOZIONALE SI È ORIENTATA VERSO CONTENUTI NEGATIVI, ANCHE IN RELAZIONE A DIFFICOLTÀ SUL POSTO DI LAVORO O IN FAMIGLIA. I DISTURBI DEL SONNO E DEI SOGNI SONO STATI OSSERVATI PIÙ DI FREQUENTE IN…”