NON SOLO “GOPRO” – FLOP, LICENZIAMENTI, CONCORRENZA: IL MARCHIO SIMBOLO DELLE ACTION CAM SI RIDIMENSIONA E ABBASSA I PREZZI DEI SUOI MODELLI – MA LE ALTERNATIVE SONO TANTE E VALIDE: ECCO QUALI SONO LE MIGLIORI…

-

Condividi questo articolo

Alessio Caprodossi per “il Messaggero”

 

gopro gopro

Tascabili, compatte, elementari nell' utilizzo, le action cam sono l' ideale per immortalare i momenti più emozionanti di un viaggio o di un' attività sportiva. L' uso più diffuso riguarda il surf, le discese su piste innevate e le corse in bicicletta per rivivere le prestazioni con le riprese in soggettiva, rese possibili dagli attacchi adesivi e dall' ampia gamma di accessori che consentono di agganciare il dispositivo a caschi, borse, zaini, manubri e droni.

 

gopro hero5 gopro hero5

Come l' iPad è sinonimo di tablet, col termine action cam si è soliti riferirsi alla GoPro per indicare l' intera categoria delle camere indossabili. Del resto la prima a arrivare sul mercato fu nel 2004 la Hero 35mm, realizzata dall' azienda di proprietà della Woodman Labs, nata per l' intuizione di Nick Woodman, surfista californiano che ideò una custodia in cui inserire la macchina fotografica da legare al polso per mantenere stabile la presa.

 

gopro hero 6 1 gopro hero 6 1

GoPro ha venduto negli ultimi nove anni più di 30 milioni di action cam ma l' ultimo è stato un anno orribile, col flop del drone Karma e la concorrenza delle compagnie cinesi che hanno provocato forti contrazioni di vendite, licenziamenti, lo stipendio simbolico di un dollaro dell' amministratore delegato (lo stesso Woodman) e l' accordo con l' americana Jabil per la concessione su licenza della propria tecnologia.

 

sony hdr as200v sony hdr as200v

I PREZZI

Naturale, quindi, l' abbassamento dei prezzi: la Hero6 Black, il miglior modello in catalogo - che registra in 4K a 60 fps e a 1080p a 240 fps, è dotata di display touchscreen sul retro da 2 pollici, comandi vocali, stabilizzazione elettronica, autonomia di 45 minuti in risoluzione 4K - si prende a 430 euro (al lancio costava 569).

 

La Hero5 Black, meno performante ma tra i migliori esemplari su piazza, è a 330 euro, mentre la nuova Hero, impermeabile fino a 10 metri di profondità ma priva di risoluzione 4K, costa 220 euro. A guidare l' ondata del paese del Dragone è Xiaomi, l' azienda nata nel 2010 per mano di Lei Jun e Bin Lei e nota soprattutto per gli smartphone.

 

xiaomi yi action cam 1 xiaomi yi action cam 1

La rapida ascesa in molti mercati è diretta conseguenza della filosofia societaria, che investe e sostiene centinaia di startup offrendo loro una vetrina globale inimmaginabile per le piccole aziende locali. Una di queste è Yi Technology, che produce le action camera Xiaomi, una miscela di ottime specifiche tecniche e prezzi abbordabili.

 

xiaomi yi action cam xiaomi yi action cam

Yi Discovery filma in 4K a 20 fps, integra un sensore Sony IMX179 da 8 megapixel, una lente grandangolare con angolo visivo di 150 gradi e lo schermo da 2 pollici; non c' è la stabilizzazione ottica e nemmeno il time-lapse, ma ha una memoria espandibile fino a 64 GB, connessione WiFi, 75 minuti di autonomia in 4K e sul web si trova a 47 euro.

 

gopro hero 6 gopro hero 6

Se non si vogliono compromessi ecco la Yi 4K Plus che confeziona clip in 4K a 60 fps, conta su un sensore Sony IMX377 da 12 megapixel, stabilizzatore d' immagine su 3 assi, obiettivo con apertura f/2.8 e angolo di visione di 155 gradi.

 

Supporta file RAW, c' è il live streaming, una porta USB-C per ricarica, trasferimento file e collegamento di un microfono esterno, il WiFi, il time lapse e lo slow-motion, può scendere fino a 40 metri sott' acqua e costa 290 euro.

 

selfie con gopro dell anno selfie con gopro dell anno

l di là di appassionati, la maggior parte dei consumatori desidera una macchina semplice all' uso e non troppo costosa, ecco perché tra i modelli più venduti online ci sono la Campark 4K e l' Apeman 4K: risoluzione al top, sensore da 16 megapixel, impermeabilità fino a 30 metri a meno di 50 euro.

 

LA QUALITÀ

gopro burning man festival gopro burning man festival

Se invece del prezzo si guarda a materiali e qualità, Sony può essere la soluzione: il sensore CMOS Exmor R e il processore Bionz X, con l' obiettivo ultragrandangolare Zeiss Tessar a 170 gradi, la funzione SteadyShot per la stabilizzazione delle immagini e la tecnologia Wind Noise Reduction che riduce il rumore del vento per una registrazione chiara sono i punti forti dell' HDR AS200V (350 euro).

squalo ripreso dalla gopro squalo ripreso dalla gopro gopro gopro gopro al burning man 19 gopro al burning man 19

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute