IL NONNO DEL PICCOLO EITAN E IL SUO AUTISTA RISCHIANO IL PROCESSO PER SEQUESTRO AGGRAVATO DI MINORE, SOTTRAZIONE DI MINORE ALL’ESTERO E APPROPRIAZIONE INDEBITA! - IL BAMBINO, UNICO SOPRAVVISSUTO ALLA STRAGE DEL MOTTARONE IN CUI HA PERSO ENTRAMBI I GENITORI, ERA STATO SOTRATTO NELLA NOTTE AGLI AFFIDATARI DAL NONNO CHE AVEVA ORGANIZZATO LA FUGA IN ISRAELE - VIDEO...

-

Condividi questo articolo


Filippo M. Capra per www.fanpage.it

 

SHMUEL PELEG IN TRIBUNALE A PAVIA SHMUEL PELEG IN TRIBUNALE A PAVIA

A seguito della chiusura delle indagini sul presunto sequestro di Eitan, il bimbo di Pavia unico sopravvissuto alla strage del Mottarone, la Procura del capoluogo di provincia lombardo ha chiesto il rinvio a giudizio per Shmuel Peleg, nonno del piccolo, e Gabriel Alon Abutbul.

 

Schmuel Peleg entra in tribunale Schmuel Peleg entra in tribunale

I due sono accusati di sequestro aggravato di minore, sottrazione di minore all'estero e appropriazione indebita. Secondo gli inquirenti, il nonno di Eitan ha sequestrato il piccolo portandolo in Israele senza l'autorizzazione dei parenti a cui era stato affidato nel settembre del 2021.

Shmuel Peleg Shmuel Peleg

 

Dopo la tragedia del Mottarone, dove Eitan ha perso sia la madre che il padre, il nonno Shmuel Peleg ha organizzato una fuga notturna con l'aiuto del suo autista per portare il nipotino in Israele passando dalla Svizzera. Da lì, una serie di udienze avevano stabilito che Eitan dovesse tornare a Pavia dalla parte di famiglia a cui era stato affidato. Successivamente, gli inquirenti avevano rintracciato l'autista del nonno, Gabriel Alon Abutbul, a Cipro. Questi si era poi consegnato alle autorità italiane, venendo estradato nel Belpaese dove è sbarcato lo scorso 1 giugno.

SHMUEL PELEG NONNO EITAN SHMUEL PELEG NONNO EITAN

 

Interrogato dal giudice per le indagini preliminari, è stato rimesso in libertà in tarda serata, facendo subito ritorno a Cipro. A distanza di un anno dagli eventi, la Procura di Pavia ha chiesto il processo per entrambi con accuse gravi: sequestro aggravato di minore, sottrazione di minore all'estero e appropriazione indebita.

SHMUEL E TAL PELEG SHMUEL E TAL PELEG Shmuel Peleg, nonno di Eitan Biran, Shmuel Peleg, nonno di Eitan Biran,

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


media e tv

politica

business

I DELLA VALLE FANNO L'OPA MA I SOLDI LI METTONO LE BANCHE – INCASSATO L'OK DELLA CONSOB LUNEDÌ LA FAMIGLIA DELLA VALLE FARÀ PARTIRE UN’OPA A 40 EURO AD AZIONE PER IL DELISTING DI TOD’S – L’OPERAZIONE AVRÀ UN COSTO DI 388 MILIONI E, A COPERTURA DEL FABBISOGNO FINANZIARIO, LA HOLDING DELLA VALLE HA SOTTOSCRITTO UN PRESTITO CON BNL, CREDIT AGRICOLE E DEUTSCHE BANK PER 420 MILIONI DI EURO - IL DELISTING PORTERÀ ALLA CREAZIONE DI PIÙ SOCIETÀ AD HOC PER CONTROLLARE I SINGOLI MARCHI...

cronache

sport

cafonal

LUCIO FOREVER – ARRIVA A ROMA LA MOSTRA ITINERANTE “LUCIO DALLA. ANCHE SE IL TEMPO PASSA” NEL DECENNALE DELLA SCOMPARSA DEL CANTAUTORE – ESPOSTI APPUNTI, DIARI, CAPPELLI, OCCHIALI, IL MITICO CLARINETTO, POSTER, DISCHI – ALLA PRESENTAZIONE CARLO VERDONE HA RICORDATO L’AMICIZIA NATA CON “BOROTALCO” E RENZO ARBORE HA RACCONTATO DI QUANDO, A 7 ANNI, HA FATTO DA BALIA  A DALLA: “SONO IL PIÙ ANTICO AMICO DI LUCIO. PER ME È STATO IL FIGLIO DELLA SIGNORA MELOTTI, LA MODISTA AMATA DA MIA MADRE...”

viaggi

salute