LA COPPIA DI ASSASSINI DI MARSALA, DOPO AVER ACCOLTELLATO E DATO FUOCO ALLA POVERA NICOLETTA INDELICATO, È ANDATA IN DISCOTECA - LUI SOSTIENE DI AVERLA UCCISA PERCHÉ ''DICEVA CHE ERO UN DROGATO E AVEVA RIVELATO A MARGARETA CHE ERAVAMO STATI A LETTO INSIEME'', MA I PM NON GLI CREDONO. SI ERA NASCOSTO NEL BAGAGLIAIO CON 2 LITRI DI BENZINA E UN COLTELLO - SPAVENTOSI I COMMENTI SULLE LORO PAGINE FACEBOOK, ANCORA APERTE

Condividi questo articolo

 

 

 

 

 

 

NICOLETTA, BRUCIATA DALLA COPPIA DI AMICI E DOPO IL DELITTO A BALLARE IN DISCOTECA

Romina Marceca per ''la Repubblica''

nicoletta indelicato nicoletta indelicato

 

 

Davanti alla chiesa madre, un misto tra barocco e stile normanno, una donna sorseggia un caffè. Sono le 10 e scuote la testa. Non crede a quella notizia appena arrivata in paese. Accoltellata, bruciata e abbandonata nelle campagne. « Non è possibile un orrore simile. Nicoletta era dolce » , riesce a dire tra i singhiozzi. E invece è proprio così.

 

Nicoletta Indelicato, ragazza di origini romene adottata da una coppia di insegnanti, è stata uccisa a 24 anni in quel modo brutale. Ma c' è di più. I suoi presunti assassini, una coppia di fidanzati e suoi amici, subito dopo sono andati a ballare per tre ore a 40 chilometri da quello scempio. Nessun rimorso, nessuna pietà per Nicoletta, laureata in Scienze dell' educazione, un tirocinio in corso.

nicoletta indelicato nicoletta indelicato

 

Un maestro di balli caraibici e la sua fidanzata, una psicologa, sono in stato di fermo per il delitto della giovane adottata a 3 anni da due docenti di matematica. « Doveva smetterla di mettere in giro quelle voci su di me. Diceva che ero un drogato e aveva rivelato a Margareta che eravamo stati a letto insieme. Lo faceva per ripicca » , ha detto il maestro di ballo Carmelo Bonetta, che ha confessato l' omicidio. È crollato dopo quattro interrogatori: « Voglio pulirmi la coscienza. Vi porto dov' è Nicoletta » .

 

La fidanzata, Margareta Buffa, 29 anni e amica di Nicoletta conosciuta su Facebook, romena e adottata come lei, si è avvalsa della facoltà di non rispondere, ma ai carabinieri ha raccontato di essere svenuta dopo la prima coltellata. Versione poco credibile.

margareta buffa margareta buffa

 

C' è ferocia ma anche calcolo nella storia che travolge la città dello sbarco dei Mille, del liquore Marsala e dei mulini a vento. Nella sua confessione Carmelo Bonetta, 34 anni, ammette: « Dopo averla uccisa siamo andati a casa mia a cambiarci. Da un cavalcavia vicino a Mazara del Vallo abbiamo lanciato il coltello, poi a qualche chilometro di distanza abbiamo bruciato i vestiti». Perché è stata uccisa Nicoletta? « C' era troppo risentimento nei suoi confronti », ha ripetuto Bonetta, palermitano. Ma il mix di gelosia e rancore non convince a pieno il procuratore di Marsala Vincenzo Pantaleo.

 

carmelo bonetta carmelo bonetta

Sabato sera Nicoletta era uscita con l' amica Margareta, si conoscevano da qualche mese e insieme avevano lavorato in un' agenzia per modelle. Avevano avuto da poco un litigio e c' era stata la rivelazione del rapporto sessuale con Bonetta. «Hanno passato la serata qui tutte e due. Nicoletta era acqua e sapone. Non c' entrava nulla con quella lì sulla quale girano voci di tutti i tipi. È appariscente, disinibita, compra troppi vestiti per essere figlia di un muratore. Chissà chi glieli dà quei soldi», dice una barista del pub Bernini, di fronte alla chiesa madre. Dopo il pub le due amiche sono salite sull' auto di Margareta.

margareta buffa margareta buffa

 

Ma nel portabagagli c' era nascosto Brunetta con due litri di benzina accanto e un coltello in tasca. In contrada Sant' Onofrio le amiche sono scese per una passeggiata in campagna. Dice Brunetta davanti ai magistrati e all' avvocato Natale Pietrafitta: «Sono uscito dal portabagagli, l' ho accoltellata con sei fendenti. Margareta si è nascosta dentro alla macchina. Poi le ho gettato la benzina addosso e ho dato fuoco. Siamo andati via. Dovevamo farla smettere di dire bugie » .

 

All' indomani i genitori, che avevano visto la figlia uscire con Margareta alle 23,30 di sabato, denunciano la sua scomparsa. I carabinieri dalle telecamere del paese scoprono che Margareta e Nicoletta erano state insieme.

 

nicoletta indelicato nicoletta indelicato

Una organizzatrice di serate ha messo a verbale di avere visto la coppia ballare a Castelvetrano: «Erano le 2, mi hanno salutata». La coppia è stata messa alle strette. Ieri all' alba, dopo un giorno sotto torchio, Brunetta ha portato i carabinieri davanti al corpo martoriato di Nicoletta. Ha pianto.

« Sono belve, marciscano in carcere » , si scatenano nei commenti sui profili Facebook della coppia gli amici e conoscenti di Nicoletta.

 

Nella bella casa al centro di Marsala, alle 15 la mamma di Nicoletta è ancora all' oscuro di come la figlia sia stata uccisa. Addosso ha uno scialle grigio. Abbassa gli occhi e ripete: «Devono buttare le chiavi del carcere. Quell' amica a me non piaceva. Lo dicevo».

carmelo bonetta carmelo bonetta margareta buffa margareta buffa margareta buffa margareta buffa nicoletta indelicato nicoletta indelicato margareta buffa margareta buffa carmelo bonetta carmelo bonetta

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute