LA PROCURA DI LOCRI HA CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO PER MIMMO LUCANO, SINDACO SOSPESO DI RIACE, ATTUALMENTE SOTTOPOSTO AL PROVVEDIMENTO DI DIVIETO DI DIMORA NEL PICCOLO CENTRO DELLA LOCRIDE DIVENUTO MODELLO DI ACCOGLIENZA PER I MIGRANTI

-

Condividi questo articolo

MIMMO LUCANO MIMMO LUCANO

(ANSA) - La Procura di Locri ha chiesto il rinvio a giudizio per Domenico Lucano, sindaco sospeso di Riace, attualmente sottoposto al provvedimento di divieto di dimora nel piccolo centro della Locride divenuto modello di accoglienza per i migranti. Lo scrive la Gazzetta del Sud. Assieme a Lucano la richiesta riguarda altri 29 indagati nell'operazione Xenia. L'udienza preliminare davanti al Gup di Locri Amelia Monteleone è fissata per il primo di aprile.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute