L’ATAC NON VALE UNA SEGA - UN 34ENNE MAROCCHINO SI MASTURBA SU UN BUS A ROMA E DOPO ALLUNGA LE MANI PER PALPEGGIARE UNA RAGAZZA - L’UOMO DORMIVA DURANTE LA CORSA MA A UN CERTO PUNTO SI E’ SVEGLIATO BARZOTTO E HA…

-

Condividi questo articolo

Franco Grilli per www.ilgiornale.it

 

ATAC ROMA ATAC ROMA

Prima si è masturbato, poi ha palpeggiato una ragazza. Momenti di tensione ieri a bordo di un bus dell'Atac a Roma. Una ragazza è finita in ospedale dopo essere stata molestata da un marocchino di 34 anni che adesso è finito in carcere. Secondo la testimonianza della vittima e degli altri passeggeri presenti sul bus, l'uomo dormiva durante la corsa. Ad un tratto si è svegliato ed ha cominciato a toccarsi le parti intime. Poi, dopo aver notato la presenza della ragazza, si è seduto vicino e mentre si masturbava ha toccato la coscia della donna. La ragazza immediatamente si è alzata ed ha raggiunto il centro del bus dando l'allarme.

 

masturbazione masturbazione

Sul posto è arrivata una volante della polizia. Gli agenti hanno trovato la ragazza in lacrime che tremava per la paura e l'aggressore nascosto tra i passeggeri. Dopo qualche secondo i testimoni lo hanno indicato e il marocchino ha reagito scagliandosi contro gli agenti. Dopo una colluttazione è stato fermato ed arrestato. La vittima e due poliziotti sono stati medicati al pronto soccorso. Se la caveranno con una prognosi da 5 a 7 giorni.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

BRAGANTINI REPLICA, DAGO RISPONDE – ‘’OBIETTO AL FATTO DI ESSER DIPINTO COME UOMO LEGATO AD UBI. HO DOVUTO PERFINO FAR CAUSA AD UBI. SEMMAI HO DEI LEGAMI PROFESSIONALI CON INTESA" – DAGO: ''A GIUDICARE DAL SUO ARTICOLO NON SI DIREBBE CHE LEI SI SIA LASCIATO IN MALO MODO CON UBI, ANZI SEMBRA CHE NE SUBISCA ANCORA IL RICHIAMO. EVIDENTEMENTE, NON HA MESSO UN SOLO MOTIVO FAVOREVOLE ALL’OPS DI INTESA SU UBI PROPRIO PERCHÉ HA DEI LEGAMI PROFESSIONALI ATTUALI, TRAMITE UNA SOCIETÀ DA LEI PRESIEDUTA, CON INTESA. ALTRIMENTI, QUALCHE MOTIVO FAVOREVOLE NON AVREBBE CERTO FATICATO A TROVARLO"

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELLE “STELLE CADENTI” - MAI TITOLO FU PIÙ AZZECCATO! ANNALISA CHIRICO PRESENTA IL SUO LIBRO ALLA CASINA VALADIER E CHI PARLA? MATTEO SALVINI! - IL 'CAPITONE' NON SA PIÙ CHE DIRE E LA BUTTA LÀ: “NON SONO DI DESTRA", POI DÀ DEL CRETINO A ZINGARETTI E RITRATTA SUBITO: “RITIRO L’AGGETTIVO” – "LA MELONI MANGIA CONSENSI? SE RIMANE NEL CENTRODESTRA VA BENE COSÌ” - LA CHIRICO INVECE BACIA E ABBRACCIA TUTTI: DAL PRESIDENTE DI HUAWEI ITALIA DE VECCHIS ALL’AMBASCIATORE DI ISRAELE DROR EYDAR E MALAGÒ...

viaggi

salute