C’È TOSSICITÀ TRA DI NOI! – COME INDIVIDUARE I CAMPANELLI D’ALLARME DI UN’AMICIZIA TOSSICA E COME LIBERARSENE – “QUESTE PERSONE CHIAMANO SOLO QUANDO HANNO UN PROBLEMA E POI NON SONO IN GRADO DI GIOIRE PER I VOSTRI SUCCESSI” – “IL RISULTATO È CHE STARETE MALE E VI RITROVERETE NELLE STESSE CONDIZIONI DI UNA RELAZIONE DISASTROSA CON UN PARTNER SBAGLIATO” – “LIBERATEVENE, MA SE POI VI MANCA…”

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

 

amicizia amicizia

Dicono che le amicizie possono durare una vita. Ma come comportarsi se si è coinvolti in un'amicizia tossica? Gli amici tossici non condividono la tua gioia quando hai buone notizie, ti lasciano completamente prosciugato di sentimenti e avvolto dalla loro negatività. In due parole, sono persone che causano più problemi che benefici.

 

A spiegare come riconoscere un’amicizia tossica attraverso segnali premonitori, e quando è giusto darci un taglio, è l’esperta di relazioni Nikki Goldstein, che ha rivelato come certi rapporti riescano ad avere le stesse dinamiche di una relazione romantica disastrosa.

amicizia 10 amicizia 10

 

«In alcuni casi ci si sente come se fossimo ai primi appuntamenti con un potenziale compagno del quale vogliamo liberarci - spiega Goldstein - in certi casi si può riconoscere un amico tossico da semplici e banali comportamenti: se state mettendo tutto il vostro impegno nel rapporto, ma l’altra persona non vi chiama mai, se non perché ha bisogno di un favore o perché ha bisogno di parlare dei suoi drammi, prendete in considerazione il campanello d’allarme.

amicizia 8 amicizia 8

 

A quel punto bisogna chiedersi se vale la pena investire in quell’amicizia o se ci sono altre persone nella vostra vita sulle quali si possono investire tempo e sforzi e dai quali si è apprezzati e premiati».

 

A quel punto è il momento di riflettere: «Se, allontanando quella persona, sentite che state perdendo veramente qualcuno di importante e volete lavorare sulla relazione, allora è arrivato il momento di parlarci per comunicare il vostro stato d’animo, mettendo in evidenza il fatto che sentite di vivere un’amicizia unilaterale. Ma se non vi manca è arrivato il momento di lasciarla andare».

amicizia 7 amicizia 7

 

In molte relazione di questo tipo, infatti, prende il sopravvento una sorta di colpa: «Ci hanno insegnato che dovremmo sostenerci a vicenda e il senso di colpa interviene quando sentiamo che stiamo lasciando andare qualcuno. Ma non si può continuare a vivere in una relazione sbagliata solo perché non riusciamo a liberarcene».

amicizia 5 amicizia 5 amicizia 4 amicizia 4 amicizia 6 amicizia 6 amicizia 1 amicizia 1 amicizia 9 amicizia 9

 

amicizia 11 amicizia 11 amicizia 3 amicizia 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

AGOSTO, TEMPO DI SOLE, MARE, CREME ABBRONZANTI E TANTO “SEX ON THE BEACH” - VIDEO - BARBARA COSTA: “I SUMMER PORN VIDEOS SI DIVIDONO IN DUE VARIANTI: AMATORIAL E NO. NIENTE È PIÙ AMATORIAL E VOYEURISTICO CHE FARLO IN SPIAGGIA DAVANTI AGLI ALTRI. SITI PORNO E NON SOLO, D’ESTATE SI RIEMPIONO DI VIDEO DI GENTE CHE SFOGA E GODE DI TRAVOLGENTI LIBIDINI IN SPIAGGE "ALTERNATIVE", DOVE TUTTO È CONCESSO PER CHI VUOLE - MA ANCHE LE VERE PORNOSTAR SANNO COME "SPORCARSI" SU SABBIE DORATE E…”

politica

DAGO-RETROSCENA DAL VERTICE GRILLINO - TRA I PARLAMENTARI 5STELLE, LA MAGGIORANZA, CAPITANATA DA FICO, VUOLE L’ACCORDO COL PD ZINGA-RENZIANO. MA PER DI MAIO NON ESISTE IL PD - SCENARIO PIÙ VEROSIMILE: NUOVO ACCORDO CON LA LEGA, SOLO SE LA LEGA INDICA UN ALTRO GARANTE, SALVINI LASCIA LA VICEPRESIDENZA E CAMBIA 2 O 3 MINISTRI. DETTIAMO NOI REGOLE, SOTTOLINEA DI MAIO. DI BATTISTA E GLI ALTRI BIG LA PENSANO COME LUIGI. SOLO FICO VUOLE L’ACCORDO COL PD INSIEME A MOLTI PARLAMENTARI. MA SONO SOLI

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

LA LETTERA DI MELANIA RIZZOLI AI MALATI DI TUMORE AL CERVELLO: “NON FATEVI IMPRESSIONARE DALLA MORTE DI NADIA TOFFA, PERCHÉ LEI HA AVUTO UNO DI QUEI TIPI PER I QUALI NON CI SONO CURE CERTE E PER I QUALI LA SCIENZA E LA RICERCA STANNO LAVORANDO MOLTO. I SEGNI E I SINTOMI DELLA PRESENZA DI LESIONI OCCUPANTI SPAZIO NEL CRANIO SONO SIMILI, E RICONOSCERLI ALLO STADIO INIZIALE PUÒ MIGLIORARE LA PROBABILITÀ DI GUARIGIONE E DI SOPRAVVIVENZA, E QUANDO SI PRESENTA UNO DI QUESTI SINTOMI..."