UN SACCO BULLONAIRE – “IL COVID? NON VOGLIO MINIMIZZARE LA MALATTIA MA... ” - FLAVIO BRIATORE DOPO IL CORONAVIRUS SI TOGLIE I MACIGNI DAI MOCASSINI: "L’ANNO SCORSO HO AVUTO UNA POLMONITE E SONO STATO MALISSIMO. QUELLO CHE HO VISSUTO IN QUESTI 24 GIORNI NON È PARAGONABILE - NON VOGLIO NEANCHE RICORDARE COSA HANNO DETTO CERTI GIORNALI: ERO GIÀ MORTO, CON IMMENSO PIACERE DI QUALCHE SFIGATO” – VIDEO

-

Condividi questo articolo

briatore briatore

Da liberoquotidiano.it

 

“L’Italia è un paese di rancorosi, invidiosi, cattivi. Non voglio neanche ricordare cosa hanno detto certi giornali: ero già morto, con immenso piacere di qualche sfigato”. Flavio Briatore torna all’attacco dalla sua casa di Montecarlo dopo essere guarito completamente dal coronavirus.

 

L’imprenditore del Billionare parte da una premessa, quella di voler raccontare semplicemente la sua esperienza senza minimizzare la malattia. “Lo scorso anno sono stato molto male - ha ricordato - ho avuto una polmonite e sono stato ricoverato anche in quel caso al San Raffaele. Vi garantisco che sono stato malissimo. Quello che ho vissuto in questi 24 giorni non è paragonabile: non voglio banalizzare ma la mia esperienza è stata questa”.

 

briatore briatore

Dopo qualche giorno in ospedale, Briatore è stato ospitato da Daniela Santanché a Milano fino a quando non si è negativizzato: “Ho capito che il Covid può essere sconfitto e non bisogna alimentare fobie e isteria collettiva che porterebbe ad una distruzione sociale. Sono stato male due giorni, per il resto molto meno di una polmonite”. Dopo l’attacco ai “rancorosi, invidiosi, cattivi” che lo volevano morto, Briatore ha anche espresso il suo parere sui bollettini:

 

briatore billionaire briatore billionaire briatore briatore LA STORY DI BRIATORE DAL SAN RAFFAELE LA STORY DI BRIATORE DAL SAN RAFFAELE flavio briatore con silvio berlusconi il 12 agosto flavio briatore con silvio berlusconi il 12 agosto FLAVIO BRIATORE POSITIVO AL CORONAVIRUS BY EDOARDOBARALDI FLAVIO BRIATORE POSITIVO AL CORONAVIRUS BY EDOARDOBARALDI

“Credo che andrebbero fatti una volta a settimana, non dovrebbero essere giornalieri. Anche quando sono positivi, li girano in negativo. Dobbiamo affrontare il coronavirus con serenità e fermezza, ma dobbiamo ricominciare a produrre altrimenti non ne usciamo”.

Flavio Briatore Flavio Briatore FLAVIO BRIATORE ALBERTO ZANGRILLO FLAVIO BRIATORE ALBERTO ZANGRILLO flavio briatore arriva a casa di daniela santanche' per la quarantena 8 flavio briatore arriva a casa di daniela santanche' per la quarantena 8 flavio briatore arriva a casa di daniela santanche' per la quarantena 6 flavio briatore arriva a casa di daniela santanche' per la quarantena 6 MEME SULLA PROSTATITE DI FLAVIO BRIATORE MEME SULLA PROSTATITE DI FLAVIO BRIATORE

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

IL VACCINO ALLA VACCINARA – IL DUPLEX ITALO-SVIZZERO SPALLANZANI-REITHERA È CONVINTISSIMO CHE L’ANTI-COVID POSSA CREARSI CON COMUNICATI STAMPA E BALLE ASSORTITE – SONO INDIETRO NELLA PRODUZIONE? CERTO: LE ALTRE 8 MULTINAZIONALI (PFIZER, ASTROZENECA, MODERNA, ETC) NON SONO PRUDENTI COME NOI (SIC!) – POI ARRIVA IL CENTRO CLINICO DI VERONA, CHE HA PRESO IN CARICO LA SPERIMENTAZIONE SPALLANZANI-REITHERA, E PRECISA: “IL VACCINO SARÀ PRONTO PER NATALE 2021” - (NON AVETE LETTO MALE: NATALE 2021!)

cronache

sport

cafonal

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute