SAMBA DI REGIME - CARNEVALE DI RIO NEL SEGNO DELLE POLEMICHE: IL DITTATORE DELLA GUINEA EQUATORIALE METTE SUL PIATTO 3 MILIONI € E SI PORTA A CASA IL TITOLO DELLA SFILATA PIù BELLA - GLI AVVERSARI NON CI STANNO: “VITTORIA SPORCA DI SANGUE”

Il presidente della Guinea Equatoriale, uno degli uomini più ricchi d’Africa e longevo dittatore, ha finanziato la scuola di samba Beija-Flor che ha vinto il titolo per la sfilata più bella - Nel 2006 fu il Venezuela di Chavez a investire pesantemente sul Carnevale di Rio ma prima era anche peggio: le sfilate erano finanziate dal gioco d’azzardo clandestino...

Condividi questo articolo

Rocco Cotroneo per il “Corriere della Sera”

 

carnevale di rio 2 carnevale di rio 2

Spesso a vincere è la sfilata più bella, a volte quella più amata dalla sua torcida, ma ormai la regola è che il Carnevale di Rio de Janeiro venga risolto dal denaro: la scuola di samba che riempie prima la cassa e investe meglio ha un’alta probabilità di portare a casa il titolo.

 

teodoro obiang teodoro obiang

E non esistono limiti o etica quando si tratta di raccogliere soldi. Il caso di quest’anno è tra i più clamorosi: il Carnevale 2015 è stato vinto dalla scuola di samba Beija-Flor (colibrì, in portoghese) anche grazie all’ingente finanziamento di un piccolo Paese africano, la Guinea Equatoriale.

 

Secondo quanto rivelato dal giornale O Globo , sulla Beija-Flor sono piovuti 10 milioni di reais (circa 3 milioni di euro) regalati dal presidente Teodoro Obiang Nguema Mbasogo, uno degli uomini più ricchi d’Africa e longevo dittatore: 35 anni filati al potere, dopo il solito golpe. 
 

carnevale rio beja flor carnevale rio beja flor

La Beija-Flor è una delle scuole di samba più titolate di Rio e ha ottimi coreografi e ballerini. Quest’anno ha vinto per la 13esima volta quello che viene definito il «più grande spettacolo della Terra». Ma la scelta di una sfilata sontuosa di colori ed effetti speciali, dal titolo «Uno sguardo sull’Africa e la Guinea Equatoriale», è stata ovviamente influenzata dallo sponsor.

 

carnevale di rio 4 carnevale di rio 4

I quadri della scuola si sono difesi sostenendo che la sfilata non affrontava temi politici, ma esaltava le bellezze naturali e gli animali del continente africano, al quale il Brasile tanto deve. Il legame tra la scuola carioca e la Guinea Equatoriale pare sia dovuto alla passione di uno dei figli del dittatore e vicepresidente, Teodorin Obiang, per Rio e il suo celebre Carnevale. 
 

drum queen raphaela gomes carnevale rio brasile drum queen raphaela gomes carnevale rio brasile

Incurante delle critiche, l’ospite africano è sceso al Copacabana Palace, l’albergo più lussuoso della città, occupando la suite presidenziale e altri sei appartamenti per la sua comitiva di 30 persone. Al Sambodromo tribuna speciale e Dom Pérignon a fiumi. Lo scorso anno aveva invitato una delegazione della Beija-Flor nel suo Paese per festeggiare i 45 anni dell’indipendenza, con la presenza della star della scuola, la bella Raissa Oliveira, di cui si era invaghito. Ora il rampollo del dittatore può tornare felicemente a casa con il titolo. 
 

 carnevale di rio 12

«Vittoria sporca di sangue», hanno commentato molti avversari della Beija-Flor. La Guinea Equatoriale è considerato uno dei Paesi più corrotti del mondo e le finanze personali della famiglia Obiang si confondono con quelle dello Stato, ricco di petrolio. 
 

Non è la prima volta che un Paese straniero investe pesantemente sul Carnevale di Rio e ne influenza l’esito. Nel 2006 la scuola Vila Isabel vinse con il tema della fratellanza latinoamericana voluto dal suo finanziatore, il governo venezuelano allora guidato da Hugo Chávez. Il denaro arrivò dal colosso petrolifero Pdvsa. In altre occasioni il tema della sfilata è dettato dalle esigenze di una azienda sponsor. Ma prima era ancora peggio: per decenni il Carnevale di Rio è stato finanziato bicheiros , i re del gioco d’azzardo clandestino. 

carnevale di rio 11 carnevale di rio 11 carnevale di rio 13 carnevale di rio 13 carnevale di rio 13 carnevale di rio carnevale di rio danze acrobatiche al carnevale di Rio danze acrobatiche al carnevale di Rio carnevale di rio 15 carnevale di rio 15 carnevale di rio 5 carnevale di rio 5 carnevale di rio 1 carnevale di rio 1 carnevale di rio 10 carnevale di rio 10 carnevale rio brasile carnevale rio brasile La megacelebrazione del carnevale di Rio La megacelebrazione del carnevale di Rio CARRI DI CARNEVALE A RIO CARRI DI CARNEVALE A RIO carnevale di rio 16 carnevale di rio 16 il carnevale di rio parte venerdi il carnevale di rio parte venerdi carnevale di rio 8 carnevale di rio 8

carnevale di rio 9 carnevale di rio 9 carnevale di rio 6 carnevale di rio 6

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

COME CI HA FREGATO MARCHIONNE – RICCARDO RUGGERI ALZA IL SIPARIO SUGLI ULTIMI ANNI DEL GRUPPO FIAT, QUELLI DELLA GESTIONE MARCHIONNE E DELL’OPERAZIONE CHRYSLER: “DETROIT È RIMASTA UNA DELLE CAPITALI DELL’AUTO MONDIALE, TORINO È DIVENTATA CITTÀ DELLA CULTURA. L’ITALIA NON HA PIÙ UN’INDUSTRIA DELL’AUTO, È COME LA SPAGNA” – LE MAGIE DI “MARPIONNE”, CON I FINTI PIANI INDUSTRIALI E LE “FAKE TRUTH”, E IL CAMBIO DI STRATEGIA INIZIATO CON IL TENTATO ACCORDO CON RENAULT

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute