UNA TURISTA TEDESCA DI 25 ANNI È STATA VIOLENTATA IN CENTRO A PALERMO, VICINO AL TRIBUNALE – LA POLIZIA HA ARRESTATO L'AGGRESSORE GRAZIE ALLE TELECAMERE DI VIDEOSORVEGLIANZA: L'UOMO, PALERMITANO, HA TENTATO UN APPROCCIO E, AL RIFIUTO DELLA RAGAZZA, L'HA IMMOBILIZZATA E STUPRATA – È IL TERZO CASO DI VIOLENZA SESSUALE AI DANNI DI TURISTE IN SICILIA IN POCHE SETTIMANE...

-

Condividi questo articolo


Valentina Raffa per “il Giornale”

 

violenza sessuale violenza sessuale

«Sono stata stuprata». Il volto tumefatto, lividi su braccia e gambe, la voce rotta dal pianto. Si è presentata così al pronto soccorso di un ospedale palermitano una 25enne tedesca che si trova nel capoluogo siciliano per motivi di studio.

 

L'aggressione, la terza in Sicilia ai danni di turiste straniere nel giro di poco tempo, è avvenuta venerdì scorso, ma non è trapelata notizia perché gli uomini della sezione reati sessuali della Squadra mobile hanno effettuato perquisizioni fino a giungere all'individuazione dello stupratore. È un palermitano che ha tentato un primo approccio con la sua vittima mentre questa, di sera, stava facendo rientro a casa, nella zona del tribunale, in pieno centro cittadino.

 

violenza sessuale violenza sessuale

Al rifiuto da parte della donna, è scattata l'aggressione che è terminata quando lei ha trovato la forza di urlare, mettendolo in fuga. Malgrado il forte stress, la 25enne è riuscita a fornire dettagli importanti ai poliziotti della Mobile che, avendo in mano un identikit dello stupratore, si sono messi sulle sue tracce.

 

Fondamentali sono state le immagini di una telecamera di videosorveglianza, che hanno ripreso l'aggressore che fuggiva dopo la violenza sessuale. Nelle scorse settimane un caso analogo è accaduto a una turista finlandese di 27 anni in vacanza in Sicilia. Ad abusare sessualmente di lei sono stati 4 giovani agrigentini, anche loro in vacanza a Trapani, che aveva conosciuto la sera stessa dello stupro in un ristorante.

 

violenza sessuale violenza sessuale

La serata era iniziata con le amiche con cui aveva preso in affitto un alloggio per trascorrere la vacanza, ma dopo cena la 27enne ha deciso di restare fuori un altro po' mentre le amiche hanno fatto rientro nel loro alloggio. La violenza è avvenuta nella casa vacanze scelta dai quattro giovani per il loro soggiorno.

 

Il terzo caso di violenza sessuale ai danni di un'altra turista è avvenuto a Filicudi, nelle Eolie. La vittima è una 25enne straniera che è stata stuprata all'esterno di un pub da un giovane gambiano conosciuto la sera stessa.

 

VIOLENZA SESSUALE VIOLENZA SESSUALE

La ragazza ha raccontato tutto alle due sorelle che l'hanno accompagnata alla guardia medica e hanno avvertito i carabinieri. Il gambiano è stato rintracciato e, dopo i dovuti riscontri, è stato fermato per violenza sessuale.

 

Un'estate nera sul fronte degli stupri. Anche nei giorni scorsi se ne è consumato uno ai danni di una turista canadese di 35 anni in un locale di Impruneta, in provincia di Firenze. Gli stupratori sono in due, un loro amico ha solo assistito e un quarto uomo ha filmato col telefonino la violenza. Il 24 luglio la vittima è stata una 13enne, stuprata a Genova da un 17enne egiziano.

polizia 3 polizia 3 polizia 4 polizia 4 polizia 5 polizia 5 VIOLENZA SESSUALE VIOLENZA SESSUALE

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

TEMPI DURI PER SOFTBANK – IL COLOSSO GIAPPONESE NAVIGA DI NUOVO IN ACQUE BURRASCOSE: NEL SECONDO TRIMESTRE DEL 2022 HA BRUCIATO 23 MILIARDI DI EURO E IL VALORE DEGLI INVESTIMENTI È CROLLATO – LA SOCIETÀ INCOLPA L’INFLAZIONE, MA IL PROBLEMA È PIÙ AMPIO: A ESSERE COLPITO MAGGIORMENTE È IL “VISION FUND”, IL FONDO CHE INVESTE IN TECNOLOGIA E STARTUP. LA CINA HA VARATO UNA STRETTA SU BIG TECH E LE VALUTAZIONI, GONFIATE PER ANNI, INIZIANO A MOSTRARE QUALCHE CREPA. INSOMMA, LA BOLLA STA PER SCOPPIARE…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute