TUTTO IL RESTO E’ BOIA! GIUSTIZIATO IN FLORIDA CON UNA INIEZIONE LETALE IL SERIAL KILLER DI GAY - L'UOMO, CONOSCIUTO COME "L'ASSASSINO DELLA I-95", L'AUTOSTRADA DOVE LASCIAVA I CADAVERI DELLE SUE VITTIME, E’ STATO CONDANNATO PER 3 OMICIDI CON VITTIME OMOSESSUALI COMMESSI NEL 1994 - IL 57ENNE HA SCRITTO: "NON AVREI MAI VOLUTO CHE LA MIA VITA FOSSE QUESTA. NON CI SI SVEGLIA UN MATTINO DECIDENDO DI DIVENTARE UN SERIAL KILLER"…

-

Condividi questo articolo

Da repubblica.it

 

gary bowles gary bowles

Un uomo di 57 anni, Gary Bowles, è stato giustiziato in Florida con un'iniezione letale: l'uomo era stato condannato alla pena di morte nel 1996 perché accusato di essere un serial killer di omosessuali conosciuto come "l'assassino della I-95" l'autostrada dove lasciava i cadaveri delle sue vittime.

 

Secondo l'accusa ha ucciso Walter Hinton nel novembre del 1994 dopo una serata a base di alcol e marijuana nella sua casa e, durante le indagini per questo delitto, si sono scoperti altri omicidi commessi da Bowles in otto mesi.

 

Uno ha avuto come vittima John Roberts, soffocato nella sua casa e a cui Bowles ha rubato anche soldi e carte di credito. Più o meno quanto avvenuto due mesi dopo a Albert Morris, altra vittima dell'uomo giustiziato. Anch'egli morto soffocato dopo essere stato irretito dall'uomo.

 

 

Secondo gli inquirenti Bowles sarebbe l'autore anche degli omicidi di Milton Bradley, 72, in Savannah, Georgia, Alverson Carter Jr., 47, in Atlanta and David Jarman, 38 in Maryland. Arriva così a 13 il numero delle esecuzioni negli Stati Uniti nel corso del 2019.

gary bowles gary bowles

 

Bowles ha lasciato una dichiarazione scritta nella quale si è scusato per "le pene e le sofferenze" che ha causato ed ha aggiunto: "Non avrei mai voluto che la mia vita fosse questa. Non ci si sveglia un mattino decidendo di diventare un serial killer".

 

Condividi questo articolo

media e tv

PER LA SERIE "AO', GUARDA CHE TOCCA FA' PE' CAMPA'", CHI È ALESSANDRA CANTINI, LA ‘SCRITTRICE’ LIVORNESE CHE IERI SI È BUTTATA ADDOSSO A CONTE CHIEDENDO UN SELFIE “HOT” - LA SVALVOLATA, FAMOSA PER AVER MOSTRATO LE CHIAPPE DA CHIAMBRETTI, PRECISA: "LE MUTANDE NON CE LE AVEVO, PERÒ L’HO PROVOCATO, VOLEVO DIRGLI CI LASCIA TUTTI SENZA NIENTE, FATE SCHIFO'' - SU INSTAGRAM RINCARA: ”PROF SI TENGA PURE LA MUSERUOLA, IO NON NE HO BISOGNO E A MENO DI UN METRO VI SBRANEREI GIÀ.PECCATO CHE NON HO TEMPO DI TOGLIERMI LE MUTANDE E FARE SCANDALO... " - VIDE+FOTO HOT DI UNA FROLLOCCONA CHE HA BUTTATO LA SUA VITA IN CACIARA

politica

business

BRAGANTINI REPLICA, DAGO RISPONDE – ‘’OBIETTO AL FATTO DI ESSER DIPINTO COME UOMO LEGATO AD UBI. HO DOVUTO PERFINO FAR CAUSA AD UBI. SEMMAI HO DEI LEGAMI PROFESSIONALI CON INTESA" – DAGO: ''A GIUDICARE DAL SUO ARTICOLO NON SI DIREBBE CHE LEI SI SIA LASCIATO IN MALO MODO CON UBI, ANZI SEMBRA CHE NE SUBISCA ANCORA IL RICHIAMO. EVIDENTEMENTE, NON HA MESSO UN SOLO MOTIVO FAVOREVOLE ALL’OPS DI INTESA SU UBI PROPRIO PERCHÉ HA DEI LEGAMI PROFESSIONALI ATTUALI, TRAMITE UNA SOCIETÀ DA LEI PRESIEDUTA, CON INTESA. ALTRIMENTI, QUALCHE MOTIVO FAVOREVOLE NON AVREBBE CERTO FATICATO A TROVARLO"

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELLE “STELLE CADENTI” - MAI TITOLO FU PIÙ AZZECCATO! ANNALISA CHIRICO PRESENTA IL SUO LIBRO ALLA CASINA VALADIER E CHI PARLA? MATTEO SALVINI! - IL 'CAPITONE' NON SA PIÙ CHE DIRE E LA BUTTA LÀ: “NON SONO DI DESTRA", POI DÀ DEL CRETINO A ZINGARETTI E RITRATTA SUBITO: “RITIRO L’AGGETTIVO” – "LA MELONI MANGIA CONSENSI? SE RIMANE NEL CENTRODESTRA VA BENE COSÌ” - LA CHIRICO INVECE BACIA E ABBRACCIA TUTTI: DAL PRESIDENTE DI HUAWEI ITALIA DE VECCHIS ALL’AMBASCIATORE DI ISRAELE DROR EYDAR E MALAGÒ...

viaggi

salute