VIAGGIO AL TERMINI DELLA NOTTE - RAPINATA E TRASCINATA PER DUE PACCHETTI DI SIGARETTE: CHOC PER UNA 21ENNE AGGREDITA ALLA STAZIONE CENTRALE DI ROMA, ORMAI DIVENTATA UNO DEI POSTI PIÙ PERICOLOSI DELLA CITTÀ. IL MALVIVENTE LE HA STRAPPATO ANCHE IL PORTAFOGLI CON 50 EURO - BANDE DI STRANIERI OCCUPANO INTERE AREE E TERRORIZZANO PASSANTI E VIAGGIATORI, SOPRATTUTTO DONNE, SOPRATTUTTO DI SERA

Condividi questo articolo


 

Marco De Risi per ''Il Messaggero - cronaca di Roma''

 

 

 

STAZIONE TERMINI DI NOTTE STAZIONE TERMINI DI NOTTE

Scatta la psicosi rapine a Termini, una zona che, soprattutto la notte, è sempre più a rischio aggressioni per i tanti turisti e passanti. L' altra notte l' ennesimo colpo che ha lasciato annichilita una ragazza di 21 anni che stava rincasando a piedi. La rapina si è verificata su un tratto di via Cattaneo, una traversa di via Giolitti proprio a ridosso della stazione.

 

Un uomo l' ha bloccata e l' ha strattonata rapinandola. Lei ha cercato di opporsi, ma la forza del bandito è stata superiore. È stata trascinata per qualche metro e alla fine è stata rapinata di 50 euro. Non solo: il malvivente le ha strappato anche due pacchetti di sigarette.

 

Alla vittima, nel frattempo caduta a terra, non è rimasto altro da fare che chiamare il numero delle emergenze. Sul posto sono arrivati due equipaggi delle volanti che l' hanno soccorsa. Lei era sotto choc, ma ha saputo descrivere l' autore del colpo e così ha permesso alle altre auto della polizia di esplorare la zona, ma il bandito è riuscito a fuggire.

 

«Stavo camminando - ha detto la ragazza alla polizia - quando un individuo vestito di scuro mi ha sbarrato la strada e con la forza mi ha preso il portafogli. Avevo in mano due pacchetti di sigarette e mi ha preso anche quelli». È molto probabile che il malvivente sia straniero. Non sarebbe una novità.

STAZIONE TERMINI STAZIONE TERMINI

 

Nel degrado che avvolge la stazione si sono create bande di extracomunitari che svolgono diverse attività illecite. Lo smercio di droga e poi anche reati come le rapine a passanti.

Si tratta di nordafricani, stranieri dell' Est come albanesi, e anche sudamericani. Ciascuno è specializzato in diversi reati.

 

Ad esempio i sudamericani sono esperti nei furti con destrezza ai passeggeri che salgono sui mezzi ai vari capolinea degli autobus della stazione.

Pochi giorni fa, una ragazza, sempre di notte, ha subito un tentativo di rapina che è sfociato in un dramma. La donna è stata difesa da un amico che ha affrontato due banditi di colore che hanno reagito ferendolo. Dopo avere spaccato una bottiglia, l' hanno colpito più volte alle spalle ferendolo in modo serio. Poi è arrivata la polizia che cinturando la stazione è riuscita ad arrestare i responsabili della tentata rapina finita nel sangue. Le rapine nella zona sono all' ordine del giorno. A tal punto che i residenti hanno paura ad uscire la sera.

venditori abusivi di mascherine a roma termini 1 venditori abusivi di mascherine a roma termini 1

 

«Qui la notte c' è il coprifuoco - dice un cittadino - camminare sui marciapiedi è rischioso. Si incontrano gruppi di ubriachi che poi diventano predatori ed è triste per chi ci capita».

La ragazza rapinata l' altra sera è stata convocata dalla polizia per vedere le varie foto segnaletiche di alcuni rapinatori che agiscono la notte a Termini. È possibile che fra queste ci sia anche quella di chi l' ha rapinata. Gli agenti del commissariato Viminale ogni giorno sono impegnati a sedare risse che spesso finiscono nel sangue e aggressioni a passanti.

SENZATETTO ALLA STAZIONE TERMINI SENZATETTO ALLA STAZIONE TERMINI stazione termini di roma stazione termini di roma

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

CHE SUPERPASTICCIO! – SONO QUASI 90MILA I CANTIERI EDILI FERMI IN ATTESA CHE IL GOVERNO TROVI IL MODO DI SBLOCCARE 15 MILIARDI DI EURO DI CREDITI FISCALI DEL SUPERBONUS 110% CHE LE BANCHE NON VOGLIONO PIÙ COMPRARE – MIGLIAIA DI CAUSE LEGALI TRA FAMIGLIE E IMPRESE ASPETTANO SOLO DI ESSERE DISCUSSE IN TRIBUNALE. E RISCHIANO DI FALLIRE  25MILA DITTE, SPAZZANDO VIA 130MILA POSTI DI LAVORO – IL CAOS È PARTITO DAL BONUS FACCIATE, PARTITO SENZA LIMITI DI SPESA E SENZA CONTROLLI...

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute