politica

MARA BIZZOTTO AD AGORA' - NON SI ANDRA' A ELEZIONI, MATTARELLA NON VUOLE

“NON VOTERÒ LA FIDUCIA A UN GOVERNO PD-CINQUE STELLE” – RENZI MENA DURO SU FRANCESCHINI CHE AVEVA APERTO AL DIALOGO COL M5s: “HA PERSO TUTTO MA STA SEMPRE LÌ, DAI TEMPI DEL GOVERNO D’ALEMA, A SPIEGARCI COME VA IL MONDO" - MI DOMANDO CHE GUSTO CI SIA AD APRIRE AI 5 STELLE PER RICEVERE IL GIORNO DOPO DA DI MAIO LA RISPOSTA: “NON CI ACCORDIAMO COL PARTITO DI BIBBIANO”. IL GODIMENTO NEL PRENDERE SCHIAFFI - ADDIRITTURA DA UNO COME DI MAIO - NON SI CHIAMA POLITICA, SI CHIAMA MASOCHISMO”

IL CONTROCANTO DI FILIPPO FACCI SU FRANCESCO SAVERIO BORRELLI: “QUALCHE FORMALISMO IN PIÙ, GLI AVREBBE EVITATO QUEL MANDATO DI COMPARIZIONE RECAPITATO A BERLUSCONI NEL 1994 A MEZZO ‘CORRIERE’ DAVANTI A UN CONSESSO MONDIALE. UN PIZZICO DI ETICHETTA AVREBBE EVITATO QUALCHE CARCERAZIONE INUTILE, QUALCHE VITA DISTRUTTA. ALLA FINE DEL 1999, SI SCOPRÌ CHE OPERARE CRAXI IN TUNISIA AVREBBE SIGNIFICATO ACCELERARNE LA FINE. A OPPORSI ALLA POSSIBILITÀ DI FAR RIENTRARE CRAXI IN ITALIA FU IN PRIMA PERSONA LUI…”