#1- QUEI RAGAZZACCI DI 'SINISTRA E LIBERTà' CAPITANATI DA NICHI VENDOLA SI METTONO A CONTROLLARE I FLUSSI DELLE PRIMARIE ONLINE ORGANIZZATE DALL'"ESPRESSO" PER TROVARE IL CANDIDATO GIUSTO PER I SINISTRATI E SCOPRONO L'IRRESISTIBILE FASCINO NOTTURNO DI LUCA CORDERO DI MONTEPREZZEMOLO, UN TIPINO CAPACE DI PRODURRE INSOSPETTABILI POLLUZIONI DI VOTI NEL CUORE DELLA NOTTE - #2- ECCO L'ARTICOLO CHE APPARIRA' DOMANI SUL SITO INTERNET DEL MOVIMENTO DI NICHI VENDOLA, OGGI IN MANUTENZIONE PER HACKERAGGIO (MA LUCHINO QUI NON C'ENTRA)

Condividi questo articolo


MONTEZEMOLOMONTEZEMOLO

Sinistra Ecologia Libertà

Alle 0:00 dell'8 aprile, il settimanale "L'espresso" ha lanciato un sondaggio online per rispondere alla domanda "Chi può battere Silvio Berlusconi? - 2013, vota il tuo candidato contro Berlusconi".
Questo il link: http://espresso.repubblica.it/sondaggio-risultati?idpoll=2124611
... e questa è la storia di come abbiamo scoperto che gli hawaiani amano Luca Cordero di Montezemolo.

Nichi VendolaNichi Vendola

Il fenomeno aveva cominciato ad attirare la nostra attenzione sin dal primo giorno: nella notte di giovedì 8, qualcuno non dormiva. E votava.

Poi la cosa si era ripetuta anche il secondo giorno, nella notte di venerdì 9: un primo conteggio approssimativo attribuiva a Luca Cordero di Montezemolo (da adesso in avanti LCdM) un aumento di circa 7000 preferenze distribuite nelle due notti, ma il dato era ancora troppo grezzo per poterlo analizzare seriamente.

Occorreva una verifica empirica ed ecco giungere il sabato sera: il momento perfetto per fare del monitoraggio computerizzato. Da principio non capivamo: aggiornavamo la pagina stancamente, vedendo di tanto in tanto aumentare qui e là una o due preferenze, ma all'improvviso, all'1:18 minuti, si comincia!

COPERTINA ESPRESSOCOPERTINA ESPRESSO

Una scalata inarrestabile verso la vetta, un fiume in piena di preferenze, travolgente, della durata di 50 minuti: alle 2:07 nella notte tra sabato 10 e domenica 11, il computo per LCdM segna 11.022 preferenze, con un bilancio di +2657 preferenze in 50 minuti scarsi (per il valore olimpico di 0.9 preferenze al secondo, di media... ma con picchi ben superiori!).

Il Re della notte è salito sul trono per la terza volta di fila e si è ripreso la testa del sondaggio, come gli compete. Certo, ammettiamo di non essere riusciti a trovare una spiegazione plausibile per un paio di misteriose battute di arresto, in cui il numero delle preferenze addirittura diminuiva, per poi aumentare nuovamente con rinnovato slancio. Un aggiornamento del server errato? Temiamo di aver bisogno di un decreto interpretativo.

draghidraghi

Ad ogni modo, presi dall'esaltazione del momento, dimentichiamo i nostri obblighi di ricercatori e ci convinciamo che il fenomeno si sia ormai manifestato per intero. Quindi tutti a dormire.
Errore da dilettanti!

Il check successivo arriva sul tardi: bisogna aspettare le 10:31 di domenica 11 per scoprire che il fenomeno è contagioso e ha coinvolto anche Mario Draghi.

cnfndstr22 montezemolo berlusconicnfndstr22 montezemolo berlusconi

Perplessi, annotiamo i nuovi dati e le 12 ore che hanno sconvolto il sondaggio dell'Espresso come neanche i suoi autori avrebbero potuto immaginare: basti pensare che le preferenze complessive passano da 25836 (raccolte in tre giorni) a 35710 (+9874 nella sola notte: il 38% in più!) Di cui oltre 9000 ottenute nel periodo dopo la mezzanotte.

 

 

Condividi questo articolo

politica

LA FURIA DI FURIO CONTRO I GRILLINI – COLOMBO SI TOGLIE I MACIGNI DAI MOCASSINI E VERGA UN DE PROFUNDIS VELENOSISSIMO DEL M5S: COME MAI SI SVEGLIA SOLO ORA, DOPO AVER FONDATO E SCRITTO PER 13 ANNI PER "IL FATTO QUOTIDIANO", HOUSE ORGAN DEL PARTITO DI GRILLO? - “BRAVE PERSONE MOBILITATE PER FARE IL NUOVO, SI SONO TROVATE NEL MECCANISMO STRAVAGANTE DI UNA MACCHINA IMMOBILE, E NON CI SARÀ URLO O SEDUZIONE DI GRILLO, ORMAI DESTINATO DEFINITIVAMENTE ALLO SPETTACOLO, CHE LA RIMETTERÀ IN MOTO” - “COME RACCONTEREMO CHE UN'INTERA EPOCA ITALIANA È COMINCIATA QUANDO FOLLE DI ITALIANI ADULTI SI SONO PRESTATI A DIRE INSIEME ‘VAFFANCULO’?” (PERCHÉ NON LO CHIEDE A TRAVAGLIO?)

DAGOREPORT! - LETTA NON HA VINTO UN CAZZO! NON C’È UNA VITTORIA DEL CENTRO-SINISTRA, MA UNA SCONFITTA DEL CENTRO-DESTRA (DA ALESSANDRIA A VERONA). DOV'È LA VITTORIA DEL ‘’CAMPO LARGO’’ DI LETTA-CONTE? LE COCENTI SCONFITTE AL PRIMO TURNO A PALERMO E A GENOVA (“CITTÀ TRE VOLTE PIÙ GRANDI DI VERONA”)? L’EX CALCIATORE DAMIANO TOMMASI CHE SI È TENUTO BEL LONTANO DAL PALCO DEL COMIZIO PRESIEDUTO A VERONA DA LETTA E CONTE? - AGGIUNGERE CHE IN MOLTE DELLE CITTÀ HA AVUTO UN RUOLO SOVENTE DECISIVO, CHE NESSUNO SI ASPETTAVA, "AZIONE" DI CARLO CALENDA. IL CHURCHILL DEI PARIOLI HA CHIARITO A LETTA CHE NON VUOLE TRA I PIEDI NÉ CONTE NÉ DI MAIO: “PREFERISCO CORRERE DA SOLO” - IL SUPER-SCONFITTO È SALVINI. NON HA TOCCATO PALLA AL NORD E NON L'HA TOCCATA AL SUD E AL CENTRO. CERTO, NON SI PUÒ IMMAGINARE UNA SCISSIONE ALLA DI MAIO, MA DI SICURO GIORGETTI E I GOVERNATORI POTREBBERO CHIEDERE UN CAMBIO DI LINEA SU TUTTO E UN COMITATO POLITICO PER COMMISSARIARE IL SEGRETARIO O ADDIRITTURA DETRONIZZARLO

“LETTA HA TROVATO UNA STRATEGIA CHE RITENGO GENIALE: RESTARE IMMOBILE, NELLA CONVINZIONE CHE SARANNO GLI ALTRI A FARSI MALE” – IL PROFESSOR GIOVANNI ORSINA COMMENTA LO STATO COMATOSO DELLA POLITICA ITALIANA: “NESSUNO È IN SALUTE. E NON LO È AFFATTO IL CENTRODESTRA, DIVISO DA FRATTURE PROGRAMMATICHE REALI, IN PARTICOLARE PER QUEL CHE RIGUARDA LA POLITICA INTERNAZIONALE. E POI C'È UN GROSSO PROBLEMA DI LEADERSHIP E LEGITTIMAZIONE” – “IL MOVIMENTO CINQUE STELLE NON HA PIÙ UN'IDENTITÀ, DI FATTO NON ESISTE PIÙ…”