ALESSANDRA MORETTI, LA PIÙ INSULTATA – L’ULTIMA OFFESA DA UN CONSIGLIERE COMUNALE VICENTINO DI CENTRODESTRA: ‘’È STATA TROMBATA DAPPERTUTTO, NEL SENSO IN REGIONE, A VICENZA E NEL PARTITO... STA DANDO UNA “MANO” A UN MEMBRO DEL PARTITO…” - L’EX EURODEPUTATA PD, OGGI CONSIGLIERA REGIONALE IN VENETO, NON CI STA: “HO SEMPRE RIVENDICATO IL FATTO CHE LA DONNA NON DEVE MAI PERDERE LA PROPRIA FEMMINILITÀ ANCHE QUANDO RIVESTE INCARICHI IMPORTANTI. MA QUESTO NON PUÒ GIUSTIFICARE INSULTI O ALLUSIONI SESSISTE”

-

Condividi questo articolo

Antonio Spadaccino per Corriere.it

alessandra moretti maria elena boschi alessandra moretti maria elena boschi

 

«Scuse accettate ma ipotesi di querela ancora al vaglio». Alessandra Moretti, avvocato e consigliere regionale del Pd, congela così l’ultima querelle social che l’ha vista (suo malgrado) protagonista. Una frase sessista di Stefano Monegato, consigliere comunale della lista di centrodestra «Insieme per Bassano», postata sulla pagina Facebook «Bassano senza censura» dopo che Moretti si era recata a fare un sopralluogo sul ponte degli Alpini. 

 

alessandra moretti e matteo renzi alessandra moretti e matteo renzi

Il contenuto? Eccolo: «È stata trombata dappertutto, nel senso in Regione, a Vicenza e nel partito... Sta dando una “mano” a un membro del partito…». «Tutto perché – dice l’esponente dem – sono andata a vedere di persona, prima fra tutti i nostri politici, lo stato dell’arte del Ponte di Bassano e i media locali mi hanno dato spazio…».

alessandra moretti e massimo giletti alessandra moretti e massimo giletti

 

Senta Moretti, lei è una delle politiche italiane più insultate in assoluto. Si è chiesta perché?

«Ho un ruolo politico, sono esposta e so che questo può accadere. Poi se a offendere è un rappresentante delle istituzioni la situazione diventa più antipatica».

 

Quanti insulti riceve al giorno sui social? 

«Negli ultimi sei mesi sono diminuiti. Direi qualche decina al giorno comunque».

 

E lei crede che sia solo per il fatto che fa politica? 

«Quale altra ragione potrebbe esserci?». 

 

Per esempio che è una bella donna… 

alessandra moretti e giletti si danno del lei alessandra moretti e giletti si danno del lei

«Guardi, ho sempre rivendicato il fatto che la donna non deve mai perdere la propria femminilità anche quando riveste incarichi importanti. Ma questo non può giustificare insulti o allusioni sessiste. Anche perché…».

 

Dica… 

«Torniamo a Monegato. So che ha una figlia e sicuramente è compagno di vita di una donna. Mi sarebbe piaciuto che prima di scrivere quelle frasi su di me avesse pensato a come lui avrebbe reagito se quel post fosse stato rivolto a sua figlia o alla sua compagna».

 

Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te… È l’etica della reciprocità che non vale per il web…

alessandra moretti non conosce roma alessandra moretti non conosce roma

«Lo so, ma non mi stancherò mai di ripeterlo. Lo dico sempre anche ai miei colleghi: quando scrivete qualcosa contro le donne pensate prima a come reagirebbero le vostre mogli, mamme o figlie».

 

Vero, però anche tra donne non è che si rispetti sempre la solidarietà di genere...

«A malincuore, ma devo darle ragione. Su un profilo privato, dopo che aveva scritto un post a favore delle vaccinazioni, una signora mi ha augurato la sterilità... e non aggiungo altro».

 

Beh, anche Susanna Camusso, leader della Cgil, che viene in Veneto prima delle Regionali e invita a votare scheda bianca piuttosto che lei può essere un esempio... 

alessandra moretti con le amiche alessandra moretti con le amiche

«No può essere: è un esempio. Sa che le ho telefonato?».

 

Ah sì? E cosa le ha detto? 

«Le ho detto che era inaudito che un’esponente sindacale desse un’indicazione del genere, tra l’altro senza conoscere la mia storia».

 

E la Camusso? 

«È stata zitta».

 

alessandra moretti e massimo giletti 3 alessandra moretti e massimo giletti 3

Sia sincera, se tornasse indietro si candiderebbe ancora alle Regionali, lasciando il Parlamento europeo dove approdò con un risultato straordinario: 230 mila preferenze? 

«Sì, rifarei la battaglia contro Zaia. Perché le battaglie si fanno anche quando si sa che si può perdere. Troppo comodo vincere facile».

ALESSANDRA MORETTI ALESSANDRA MORETTI

 

Magari rifarebbe la battaglia senza le mise da ferrotranviere... 

ALESSANDRA MORETTI LADYLIKE ALESSANDRA MORETTI LADYLIKE

«Ecco, quello sì. Se potessi tornare indietro non rinuncerei alla mia femminilità. Averlo fatto mi ha pesato e me ne sono vergognata. Sono un avvocato, laureata con 110, sono una professionista... tutto questo è inserito in un bel corpo e in una testa che ha un bel viso. Io sono tutto questo assieme. Con il valore aggiunto, che vale per tutte le donne, di essere mamma e figlia».

 

La teoria di Ladylike… 

Alessandra Moretti Alessandra Moretti

«E la rivendico con forza. Perché chi non si cura di se stesso non può prendersi cura degli altri. In politica come nella vita»

 

E con la storia della malattia e del viaggio in India come la mettiamo? 

«Una bufala».

 

Come una bufala?

ALESSANDRA MORETTI ALESSANDRA MORETTI

 «Mai chiesto un congedo per malattia, ho solo informato nella chat del gruppo che non sarei stata presente a una conferenza stampa l’indomani perché malata. Era un martedì e il venerdì successivo, guarita dalla febbre, sono partita per l’India, da dove - il lunedì dopo - ho postato una foto. Ed è successo un putiferio».

 

Ma lei chiese anche scusa... 

«Solo perché ritenevo di aver messo in difficoltà il mio gruppo». 

 

Da questo si desume che hanno voluto farla fuori da capogruppo in Regione... 

moretti alessandra moretti alessandra Alessandra Moretti Alessandra Moretti

«Questo lo dice lei».

ALESSANDRA MORETTI jpeg ALESSANDRA MORETTI jpeg alessandra moretti alessandra moretti

 

Condividi questo articolo

politica

“QUALCOSA HA IMPEDITO LA RIEDIZIONE DEL GOVERNO M5S-LEGA CON DI MAIO PREMIER” - NEL LIBRO “LADRI DI DEMOCRAZIA”, PAOLO BECCHI E GIUSEPPE PALMA SVELANO I RETROSCENA DELLA CRISI BALNEARE: “DOMENICA 25 AGOSTO SALVINI CHIAMA MATTARELLA PER  PROPORRE DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. SE IL PRESIDENTE ABBIA INFORMATO DI MAIO NON LO SAPPIAMO. COSÌ COME NON SAPPIAMO SE ABBIA CHIAMATO ZINGARETTI O QUALCUNO VICINO AL SEGRETARIO DEM. FATTO STA CHE IL GIORNO DOPO IL PD APRE D'IMPROVVISO AL M5S SUL NOME DI CONTE COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO…”