AVVISATE IL BIBITARO DI MAIO - NE' FINCANTIERI NE' ITALFERR, LE DUE SOCIETA' PUBBLICHE CUI IL GOVERNO VORREBBE FAR RICOSTRUIRE IL PONTE DI GENOVA, HANNO LE "ATTESTAZIONI SOA", STRUMENTO PREVISTO DAL NOSTRO CODICE APPALTI PER CERTIFICARE LA CAPACITA' DI REALIZZARE OPERE PUBBLICHE...

-

Condividi questo articolo

ponte morandi ponte morandi

Il Sole 24 Ore Radiocor Plus

 

Ne' Fincantieri ne' Italferr, le due societa' pubbliche cui il Governo vorrebbe far ricostruire il ponte di Genova andato in pezzi il 14 agosto, hanno le capacita' tecniche per realizzare un'infrastruttura di questo tipo. Non hanno cioe' le "Attestazioni Soa", strumento previsto dal nostro codice appalti per certificare la capacita' di realizzare opere pubbliche (nelle diverse tipologie e importi), nello specifico non hanno la categoria OG3 'strade, ferrovie, ponti e viadotti'.

 

toninelli di maio aereo di stato toninelli di maio aereo di stato FINCANTIERI MONFALCONE FINCANTIERI MONFALCONE

Lo rivela oggi 'Edilizia e Territorio', quotidiano digitale del Gruppo 24 Ore. Italferr e' un colosso della progettazione (numero uno in Italia per fatturato), ma non fa lavori. E Fincantieri Infrastructure e' specializzata in "carpenteria metallica", cioe' produce e installa grandi strutture metalliche per capannoni e ponti, ma non realizza infrastrutture come capogruppo.

 

Condividi questo articolo

politica

IL CONTE DELLA SUPERCAZZOLA - “GIUSEPPI” IN CONFERENZA STAMPA DOPO L’AUDIZIONE AL COPASIR SI ARRAMPICA SUGLI SPECCHI: “SONO STATO QUASI COSTRETTO A RIFERIRE... SULLA VICENDA BARR CI SONO STATE RICOSTRUZIONI FANTASIOSE. TRUMP NON MI HA MAI PARLATO DI QUESTA INCHIESTA” - MA QUANDO CONFERMA I DUE INCONTRI NELLA SEDE DEI SERVIZI, CADE L'ASINO: NON POTEVA ORDINARE AI VERTICI DEI NOSTRI SERVIZI DI INCONTRARE IL MINISTRO DI TRUMP - POI ATTACCA SALVINI PER GLI INCONTRI DEL METROPOL: "SORPRENDE CHE PONTIFICHI" - VIDEO

AMERICA FATTA A MAGLIE - CONTE PUÒ DIRE ''TRUMP NON SA NIENTE'', MA NON È VERO: IL PRESIDENTE ANDRÀ A FONDO CON LA SUA VENDETTA ANTI-RUSSIAGATE. E IL PREMIER NON POTEVA DARE ORDINE A VECCHIONE E CO. DI INCONTRARE IL MINISTRO USA - BARR E' PRONTO A ESPANDERE L'INDAGINE SUL RUOLO DELL'FBI PROPRIO BASANDOSI SU NUOVE PROVE VENUTE FUORI DURANTE LA VISITA A ROMA CON DURHAM - PER MOODY'S, TRUMP È IL FAVORITO ALLA RIELEZIONE, E PER QUESTO I DEM CI PROVANO CON L'IMPEACHMENT. MA GLI MANCA UN CANDIDATO FORTE