AVVISO AI CONDUTTORI DI TALK SHOW: SALVINI VI DICE NO SE OSPITATE ANCHE ESPONENTI DI FORZA ITALIA - IL “CAPITANO CAPITONE” NON MANDERA’ I SUOI A PARLARE IN TV IN PRESENZA DI “BERLUSCONES” - ANCHE LA RECENTISSIMA "PHOTO OPPORTUNITY" FATTA IN ABRUZZO SPIEGA PIÙ DI MILLE PAROLE…

-

Condividi questo articolo

Marco Antonellis per Dagospia

 

berlusconi salvini berlusconi salvini

"Mala tempora currunt" tra Salvini e Silvione. Che i due fossero ai ferri corti dopo tutto quello che è accaduto negli ultimi mesi con tanto di polemica finale su economia e migranti c'era da aspettarselo. Ma che addirittura i leghisti avessero deciso di non andare più nei talk se fossero presenti anche esponenti di Forza Italia questo nessuno poteva immaginarselo.

 

Come è in grado di rivelare Dagospia la Lega infatti ha deciso non sedere più nei talk se sono presenti anche esponenti di Forza Italia. Insomma, non vedremo più insieme uomini e donne di Forza Italia e della Lega. I conduttori dei talk nostrani sono avvertiti.

 

SALVINI BERLUSCONI SALVINI BERLUSCONI

Anche la recentissima "photo opportunity" fatta in Abruzzo spiega più di mille parole e persino Gigino Di Maio ha cominciato a subodorare qualcosa: "Ho visto un Salvini imbarazzato, quasi a bordo tavola, preoccupato di associarsi a Berlusconi" ha detto il Vicepremier grillino. Ed è esattamente questo il punto: la Lega ha sempre meno voglia di essere associata a Forza Italia. Sia politicamente che mediaticamente. D’altra parte i sondaggi in mano al Capitano parlano chiaro: senza Berlusconi la Lega “tira” di più. Resta solo da capire se la nuova strategia leghista è destinata a durare lo spazio di una campagna elettorale oppure molto più a lungo.

 

Condividi questo articolo

politica

“QUALCOSA HA IMPEDITO LA RIEDIZIONE DEL GOVERNO M5S-LEGA CON DI MAIO PREMIER” - NEL LIBRO “LADRI DI DEMOCRAZIA”, PAOLO BECCHI E GIUSEPPE PALMA SVELANO I RETROSCENA DELLA CRISI BALNEARE: “DOMENICA 25 AGOSTO SALVINI CHIAMA MATTARELLA PER  PROPORRE DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. SE IL PRESIDENTE ABBIA INFORMATO DI MAIO NON LO SAPPIAMO. COSÌ COME NON SAPPIAMO SE ABBIA CHIAMATO ZINGARETTI O QUALCUNO VICINO AL SEGRETARIO DEM. FATTO STA CHE IL GIORNO DOPO IL PD APRE D'IMPROVVISO AL M5S SUL NOME DI CONTE COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO…”