BANG! ENNESIMO SCAZZO IERI SERA AL CONSIGLIO DEI MINISTRI TRA LEGA E 5STELLE - IL CDM DOVEVA ESSERE DI ROUTINE È DURATO OLTRE L’UNA DI NOTTE. NON C’ERA SALVINI IMPEGNATO A FAR FARE FIGURE DI MERDA A BERLUSCONI MA C’ERA GIORGETTI CHE HA BATTAGLIATO CON DI MAIO SUL RINNOVO DEL VICEDIRETTORE DI BANCA D’ITALIA SIGNORINI AVVERSATO DAI 5STELLE. UN MINISTRO DEI PIÙ IMPORTANTI È USCITO DICENDO “ALTRO CHE EUROPEE QUI NON ARRIVIAMO A FINE MESE”

-

Condividi questo articolo

DI MAIO CONTE GIORGETTI DI MAIO CONTE GIORGETTI

DAGONEWS

Ennesimo scazzo ieri sera al  Consiglio dei ministri tra Lega e 5stelle. Il CdM doveva essere di routine è durato oltre l’una di notte. Non c’era Salvini impegnato a far fare figure di merda a Berlusconi ma c’era Giorgetti che ha battagliato con Di Maio e i suoi.

 

Luigi Federico Signorini Luigi Federico Signorini

Motivo del contendere varie nomine tra cui il rinnovo del vicedirettore di Banca d’Italia  Luigi Federico Signorini avversato dai 5stelle. Un ministro dei più importanti  è uscito dicendo “altro che Europee qui non arriviamo a fine mese”

 

Condividi questo articolo

politica

“QUALCOSA HA IMPEDITO LA RIEDIZIONE DEL GOVERNO M5S-LEGA CON DI MAIO PREMIER” - NEL LIBRO “LADRI DI DEMOCRAZIA”, PAOLO BECCHI E GIUSEPPE PALMA SVELANO I RETROSCENA DELLA CRISI BALNEARE: “DOMENICA 25 AGOSTO SALVINI CHIAMA MATTARELLA PER  PROPORRE DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. SE IL PRESIDENTE ABBIA INFORMATO DI MAIO NON LO SAPPIAMO. COSÌ COME NON SAPPIAMO SE ABBIA CHIAMATO ZINGARETTI O QUALCUNO VICINO AL SEGRETARIO DEM. FATTO STA CHE IL GIORNO DOPO IL PD APRE D'IMPROVVISO AL M5S SUL NOME DI CONTE COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO…”