ECCO COSA C’E’ DIETRO IL TENTATIVO DI RIBALTONE DI BERLUSCONI – IL CAV TREMA ALL'IDEA CHE DA GENNAIO PARTA L'ATTACCO DEI M5S SUI TETTI AGLI SPOT PUBBLICITARI E SI METTA MANO AL RIORDINO DELLE FREQUENZE TV- DOPO LA MINACCIA DI DI MAIO DI DENUNCIARE IN PROCURA 'L’OPERAZIONE SCOIATTOLO' DI SILVIO, IL BERLUSCA HA PRECISATO: "SONO I GRILLINI CHE VERRANNO DA NOI, NON SIAMO NOI CHE LI STIAMO CERCANDO" – AL SENATO NE BASTANO 8 PER SFERRARE IL COLPO DEL KO

Condividi questo articolo

BERLUSCONI DI MAIO BERLUSCONI DI MAIO

Marco Antonellis per Dagospia

 

Silvio Berlusconi ora cambia versione: "Se la montagna non va da Maometto, Maometto va alla montagna”. Evidentemente gli "avvertimenti" di Luigi Di Maio di denunciare in Procura l'operazione scoiattolo del Cavalier Silvio (guai a chiamarlo ex Cavaliere come sanno bene in Forza Italia) devono aver sortito l'effetto desiderato spiegavano divertiti sui divanetti in transatlantico alcuni esponenti 5 Stelle in attesa di avere notizie sulle votazioni per la manovra economica.

 

berlusconi forza italia berlusconi forza italia

Già, perché Silvione da vecchia volpe della politica qual è, capita l'antifona (i magistrati per lui sono peggio della kryptonite per Superman) ha prontamente cambiato versione: "Sono loro che verranno da noi, non siamo noi che li stiamo cercando". Insomma, una mezza retromarcia senza però perdere la speranza di riuscirvi.

 

salvini berlusconi di maio salvini berlusconi di maio

A sentire i berluscones sarebbero due i fondamentali motivi per i quali i grillini dovrebbero mollare Di Maio e Casaleggio e andare con Berlusconi e Tajani: prima di tutto il fatto che così potranno tenersi tutti i soldi (o quasi) dello stipendio parlamentare e poi perché, spiegano ancora i berluscones, i pentastellati "stanno capendo che con i 5 stelle in picchiata nei sondaggi molto difficilmente verranno ricandidati. In futuro non sarà più come una volta dove avevano più poltrone che culi".

Silvio Berlusconi chiude la convention di Forza Italia Silvio Berlusconi chiude la convention di Forza Italia

 

DI MAIO BERLUSCONI DI MAIO BERLUSCONI

Sta di fatto che al di là dei numeri in libertà messi in giro ad arte dal cerchio magico del Cavaliere al momento c'è molto fumo e poco arrosto: le decine di parlamentari grillini pronti a fare il salto della quaglia rimangono ancora nei sogni del Cav. Più concreta, invece, l'ipotesi di "rubare" qualche grillino in Senato. Lì la maggioranza è risicata e con 6/8  senatori si potrebbe tentare il colpo del ko. Ed è proprio questo, spiegano in Forza Italia, il vero obiettivo a cui mira il Cavaliere. Il resto sono solo chiacchiere.

 

Ma Berlusconi ha fretta, una tremenda fretta di fare il ribaltone. Per il bene del Paese? Perchè ha a cuore il futuro degli italini? Può darsi, ma soprattutto lo fa perchè da Gennaio, una volta approvata la manovra di bilancio, teme che parta l'attacco dei M5s sui tetti agli spot pubblicitari e si metta mano al riordino delle frequenze TV. Insomma, come avrebbe confidato nei giorni scorsi ad alcuni fedelissimi, c'è la forte convinzione che con l'inizio del nuovo anno arriverà la vendetta dei 5Stelle in Parlamento e "Matteo non farà nulla per difendermi".

silvio berlusconi convegno forza italia silvio berlusconi convegno forza italia

 

D'altra parte la terza carica dello Stato, Roberto Fico, ha parlato chiaro: "Non c’è dubbio che dobbiamo parlare di editore puro, del conflitto di interessi. Lo ridico: la legge sul conflitto di interessi e' una priorita'. E' li' che si e' innescato il senso buio dell'informazione, ci sono imprenditori che possono fare politica e nello stesso tempo hanno televisioni e giornali". Parole accolte con un'ovazione nelle chat grilline.

berlusconi salvini di maio berlusconi salvini di maio

 

Condividi questo articolo

politica

QUANTO DURA IL CONTE ZELIG A PALAZZO CHIGI? E’ ORMAI FUORI DAL BALCONE - IL SUPPLI' CON LE UNGHIE HA DIMENTICATO DI ESSERE UN BURATTINO CON LA POCHETTE MESSO A PALAZZO CHIGI DALL'INCAUTO DI MAIO E SI E’ MESSO IN TESTA DI ESSERE UN LEADER - UN SONORO VAFFANCULO ALL’EX BIBITARO: “IL PIANO ANTI-EVASIONE NON PUÒ ESSERE NÉ SMANTELLATO NÉ TOCCATO. IO HO INIZIATO CON IL M5S CHE GRIDAVA "ONESTÀ ONESTÀ" - VAFFA A RENZI: “BISOGNA FARE SQUADRA, CHI NON LA PENSA COSÌ È FUORI DAL GOVERNO"

SALVINI PROVA A DARE UNA SPALLATINA AL GOVERNO CON 200 MILA PERSONE ALLA MANIFESTAZIONE DEL CENTRODESTRA A PIAZZA SAN GIOVANNI - IL LEGHISTA NE HA PER TUTTI: RANDELLATE A CONTE, DI MAIO, PD, RENZI, VIRGINIA RAGGI, L’EUROPA - E’ IL RITORNO DEL “CAPITONE” DI PIAZZA: DIO, PATRIA E FAMIGLIA, CON TIRATE SULLA SICUREZZA E CONTRO GLI SBARCHI - LA PIAZZA CHIEDE ELEZIONI E MANDA UN “VAFFA” A BEPPE GRILLO - MELONI VERSIONE TRUMP: “SE SERVONO I MURI SI COSTRUISCONO” - BERLUSCONI RIESUMA I “COMUNISTI”