ECCO LA FOTOCOPIA DELLA LETTERA CON LA QUALE IL 16 SETTEMBRE IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA DI SANTA LUCIA, L. RUDOLPH FRANCIS, COMUNICA AL CAPO DEL GOVERNO E MINISTRO DELLE FINANZE DELL’ISOLA CARAIBICA CHE IL BENEFICIARIO REALE DELLE SOCIETÀ PRINTEMPS LTD E TIMARA LTD ALTRI NON È CHE IL SIGNOR GIANCARLO TULLIANI - (ORA CHE FARA’ FINI? QUERELA IL MINISTRO DI SANTA LUCIA O SI DIMETTE?)

Condividi questo articolo


IL CASO FINI E\' CHIUSO

Dal documento, pubblicato in bassa risoluzione e consultabile con difficoltà si può leggere tra l’altro:
“Visti  i doveri degli agenti registrati a Santa Lucia, una richiesta di informazioni è stata fatta ai loro corrispondenti, la Corpag Services USA…
…Dai documenti dei corrispondenti è stato possibile accertare che il beneficiario possessore della compagnia è il signor Giancarlo Tulliani…\"
giancarlogiancarlo e elisabetta tullianigiancarlogiancarlo tullianifini,fini, tulliani

LA TRADUZIONE DELL\'ARTICOLO  - \"EL NACIONAL\": IL PRESIDENTE DEL PARLAMENTO ITALIANO COINVOLTO IN UNO SCANDALO.
Gianfranco Fini è stato accusato di aver venduto un appartamento di proprietà del partito ai parenti della sua ex moglie, al 20% del valore reale dell\'immobile.

Roma. Lo scontro tra il primo ministro italiano, Silvio Berlusconi, e il presidente del parlamento dello stesso Paese, Gianfranco Fini, ha raggiunto, lo scorso martedì, livelli impensabili in seguito alla denuncia rivolta al parlamentare di aver venduto un appartamento a Montecarlo di proprietà del partito, per di più al 20% del valore reale, ad una donna dalla quale ha avuto due figlie o ad un suo parente.

Il dirigente politico ha ammesso la vendita, ma si è difeso affermando di non sapere chi fosse il compratore. Un documento ufficiale del governo di Santa Lucía, nei Caraibi, indica in Giancarlo Tulliani il titolare della Printemps Ltd e della Timara Ltd, circostanza sbandierata dalla stampa italiana come uno “scoop” mondiale.

Una copia del documento firmato da L. Rudolph Francis, ministro della Giustizia di Santa Lucía, è stato fatto trapelare alla stampa straniera, nonostante avesse carattere confidenziale, ed è datato 16 settembre 2010.

Lo scandalo scoppia nel momento dello scontro tra Fini e il primo ministro italiano, Silvio Berlusconi, in seguito all\'espulsione del presidente del Parlamento dal partito del Popolo della Libertà (PDL). Fini è stato il grande alleato di Berlusconi fin dal 1994, ma le differenze riguardo alla gestione del potere lo hanno allontanato, fino al punto che il Presidente del Parlamento è stato espulso dal partito di governo.

Il documento ufficiale spiega che l\'appartamento che il presidente del Parlamento ha venduto alla Printemps Ltd, dalla quale è stato poi rivenduto alla Timara Ltd, e che era di proprietà del partito, è stato in seguito affittato a Giancarlo Tulliani, fratello di Elisabetta Tulliani, dalla quale Fini ha avuto due figlie.

Domenica scorsa a Mirabello, nel nord Italia, Gianfranco Fini ha annunciato la sua definitiva rottura con il Primo Ministro Berlusconi, pur affermando di essere disposto a dargli il suo voto quando, alla fine di settembre, il premier si presenterà in Parlamento in cerca dell\'appoggio ad una serie di iniziative e al voto di fiducia per il suo governo.

Il divorzio tra Berlusconi e Fini è definitivo” ha affermato la stampa italiana, che prevede che la rottura avrà serie conseguenze politiche.

DOCUMENTO TRATTO DAL SITO DEL QUOTIDIANO \"EL NACIONAL\" DI SANTO DOMINGO
http://www.elnacional.com.do/

L\'\'ARTICOLO
http://www.elnacional.com.do/economia/2010/9/21/61154/Presidente-parlamento-italiano-envuelto-en-escandalo

 

FINIFINI LETTERALETTERA DEL MINISTRO DELLA GIUSTIZIATULLIANI-TULLIANI- LETTERA DEL MINISTRO DELLA GIUSTIZIAsantasanta lucia - paradiso fiscaleFiniFini Tulliani Famiglia

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

politica

CAVOLETTI DI BRUXELLES – L’UNIONE EUROPEA NON SI FIDA DELL’ITALIA, NONOSTANTE DRAGHI: I RILIEVI CHE HANNO ACCOMPAGNATO L’APPROVAZIONE DELLA MANOVRA NON SONO CASUALI – I TECNICI DELL’UE SONO ALLARMATI DA DUE NODI CRUCIALI: IL PRIMO RIGUARDA LA RICHIESTA DEI PRESTITI. L’ITALIA È L’UNICO PAESE AD AVER CHIESTO L’INTERO PACCHETTO SIA DI “GRANTS” CHE “LOANS”. E POI C’È L’ALLARME SULLA “MESSA A TERRA” DELLE OPERE. CIOÈ LA COSTRUZIONE CONCRETA DELLE INFRASTRUTTURE…

MATTARELLA BIS? YES! – GLI AMERICANI TIFANO PER UN SECONDO MANDATO DI SERGIONE. IL POLITOLOGO JOSEPH LA PALOMBARA (YALE): “A WASHINGTON NESSUNO DUBITA CHE SAREBBE UNA BUONA NOTIZIA PER IL PAESE” – “LA LEADERSHIP DI DRAGHI NELL'UE È  ESSENZIALE, TANTO PIÙ ORA CHE ANGELA MERKEL È PRONTA A RITIRARSI. PUÒ CONTINUARE A DARE IL SUO CONTRIBUTO PIÙ FACILMENTE DA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO” – “BERLUSCONI? LA SUA ELEZIONE SAREBBE AMPIAMENTE CONSIDERATA, SE NON UN DISASTRO ALL’ITALIANA, QUALCOSA DI SIMILE A UNO SCHERZO”