“OVVIAMENTE DOPO I BALLOTTAGGI...” - PERCHÉ LA NOTIZIA DELL’INDAGINE SU DOMENICO ARCURI ESCE SOLO ORA? MATTEO SALVINI SOSPETTA CHE I GIUDICI ABBIANO ASPETTATO APPOSITAMENTE PER NON “ROVINARE” IL BALLOTTAGGIO PER IL CENTROSINISTRA (A DIFFERENZA DEL CASO MORISI) - LA MELONI CI METTE IL CARICO: "CURIOSAMENTE LO APPRENDIAMO APPENA FINISCE LA CAMPAGNA ELETTORALE..."

-

Condividi questo articolo


 

 

 

1 - INCHIESTA MASCHERINE:MELONI,SOLO OGGI SI SA ARCURI INDAGATO? 

DOMENICO ARCURI GIUSEPPE CONTE DOMENICO ARCURI GIUSEPPE CONTE

(ANSA) - "Dopo mesi e mesi di denunce, e curiosamente appena finisce la campagna elettorale, apprendiamo che Domenico Arcuri, l'ex commissario straordinario per l'emergenza Covid, è indagato per abuso d'ufficio e peculato nell'ambito dell'inchiesta riguardante l'acquisto di mascherine.

 

Eppure un corposo dossier con le troppe anomalie della gestione commissariale era stato presentato da Fratelli d'Italia già molti mesi fa". Lo afferma il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. "Si facciano presto luce e chiarezza sulle tante zone d'ombra che hanno caratterizzato la gestione della pandemia ad opera dell'uomo voluto da PD e M5s. Gli Italiani meritano di sapere la verità", conclude.

matteo salvinin e giorgia meloni matteo salvinin e giorgia meloni

 

2 - DOMENICO ARCURI INDAGATO, MATTEO SALVINI ATTACCA LA MAGISTRATURA: "OVVIAMENTE DOPO I BALLOTTAGGI

Da www.liberoquotidiano.it

 

Matteo Salvini non riesce a trattenersi e in un post pubblicato sul suo profilo Twitter commenta la notizia di Domenico Arcuri indagato per peculato e per abuso d'ufficio nell'inchiesta sulle mascherine: "Ovviamente dopo i ballottaggi…".

 

Il sospetto del leader della Lega è che i giudici abbiano aspettato appositamente a indagarlo per non "rovinare" il secondo turno elettorale a Letta e Conte. Mentre sappiamo bene che la vicenda di Luca Morisi e il caso di Fanpage sono usciti qualche giorno prima del voto.

 

MATTEO SALVINI MATTEO SALVINI

Tant'è. L'ex Commissario per l'emergenza Covid risulta indagato a Roma per corruzione, peculato e abuso d'ufficio. Per la corruzione la procura ha chiesto l'archiviazione del fascicolo. Sulla richiesta si deve esprimere il gip. Per le altre due accuse l'inchiesta va avanti. 

 

La Guardia di Finanza, su disposizione della Procura di Roma, ha notificato alla struttura commissariale nazionale e alle strutture regionali un decreto di sequestro in relazione alle mascherine provenienti dalla Cina, risultate non regolari, e finite al centro dell'inchiesta in cui sono indagati tra gli altri il giornalista Rai in aspettativa, Mario Benotti, Andrea Vincenzo Tommasi ed Edisson Jorge San Andres Solis.

 

luca morisi e matteo salvini luca morisi e matteo salvini

Il reato contestato dai pm Gennaro Varone e Fabrizio Tucci è frode nelle pubbliche forniture. Le indagini riguardavano affidamenti per un valore di 1,25 miliardi di euro effettuati da Arcuri, a favore di tre consorzi cinesi, per l'acquisto di oltre 800 milioni di mascherine, con l'intermediazione di alcune imprese italiane che hanno percepito commissioni per decine milioni di euro.

MEME SUL CASO MORISI BY CARLI MEME SUL CASO MORISI BY CARLI MEME SUL CASO MORISI BY CARLI MEME SUL CASO MORISI BY CARLI domenico arcuri domenico arcuri DOMENICO ARCURI DOMENICO ARCURI domenico arcuri e i banchi monoposto domenico arcuri e i banchi monoposto

 

Condividi questo articolo

politica

MA QUINDI COM’È STO PRESIDENZIALISMO? – LA PROPOSTA DI RIFORMA COSTITUZIONALE DEL CENTRODESTRA PREVEDE L’ELEZIONE DIRETTA DEL CAPO DELLO STATO. COME IN FRANCIA O NEGLI STATI UNITI, PER INTENDERSI – A DIFFERENZA DEL PARLAMENTARISMO, NELLA REPUBBLICA PRESIDENZIALE IL PRESIDENTE HA GRANDI POTERI E PUÒ AGIRE LIBERAMENTE – COME TUTTE LE FORME DI GOVERNO HA I SUOI PRO E CONTRO: IL VANTAGGIO È LA “MASSIMA LEGITTIMITÀ” RICONOSCIUTA AL PRESIDENTE E IL RAFFORZAMENTO DELLA SEPARAZIONE DEI POTERI. MA NON RISOLVEREBBE IL PROBLEMA DELL’INSTABILITÀ POLITICA…