1. SBIRCIANDO NELLE OTTOMILA PAGINE DI INFORMATIVE DEI CARABINIERI CONSEGNATE AI PM DI FIRENZE CHE INDAGANO SU ANDREA BULGARELLA, ROBERTO MERCURI E "FURBIZIO'' PALENZONA, SI CAPISCE BENE ANCHE COME FUNZIONANO LE DINAMICHE DI POTERE AI VERTICI DI UNICREDIT
3. SI CAPISCE CHI COMANDA TRA L’AD FEDERICO GHIZZONI E IL VICEPRESIDENTE PALENZONA (IL SECONDO). SI CAPISCE CHI GESTISCE LE NOMINE TRA GHIZZONI E IL VICEDIRETTORE PAOLO FIORENTINO (IL SECONDO). SI CAPISCE COME I DIRIGENTI DELLA BANCA FANNO CARRIERA: ATTRAVERSO I BUONI UFFICI DI MERCURI, CHE DI PALENZONA È “L’OMBRA”, PUR NON AVENDO INCARICHI FORMALI IN UNICREDIT. SEMPLICEMENTE TUTTI SANNO CHE SI PASSA DA LUI
4. ATTENZIONE, SI SUSSURRA CHE NEL PIANO INDUSTRIALE DI METÀ NOVEMBRE DI GHIZZONI CI SARANNO CIRCA 10 MILA ESUBERI, EQUAMENTE RIPARTITI TRA RETE ESTERA E ITALIA...

Condividi questo articolo


ghizzoni ghizzoni

1.DAGONOTA

Federico Ghizzoni sta lavorando alacremente al nuovo piano industriale della banca, anche per rafforzare i parametri patrimoniali della banca alla luce delle richieste della Bce. Nel piano, secondo indiscrezioni autorevoli, ci sarebbero anche 10 mila esuberi: metà in Italia e metà all’estero.

 

2. PALENZONA, MERCURI, FIORENTINO E LE NOMINE DA FAR FARE A GHIZZONI

Francesco Bonazzi per Dagospia

 

Non tutto quello che finisce nelle carte giudiziarie ha immediata rilevanza penale. Spesso si trovano intercettazioni telefoniche dove chi parla non sta commettendo reati e per questo, da noi, si discute da anni su come limitarne la pubblicazione. Specie se a finire nei brogliacci sono personaggi di potere.

 

PALENZONA DDA PALENZONA DDA

Nelle quasi ottomila pagine di informative dei carabinieri consegnate ai pm di Firenze che indagano su Andrea Bulgarella, Roberto Mercuri e Fabrizio Palenzona, per esempio, si capisce bene anche come funzionano le dinamiche di potere ai vertici di Unicredit.

 

Si capisce chi comanda veramente tra l’ad Federico Ghizzoni e il vicepresidente Palenzona (il secondo). Si capisce chi gestisce meglio le nomine interne tra Ghizzoni e il vicedirettore generale Paolo Fiorentino (il secondo). Si capisce come i dirigenti della seconda banca italiana fanno carriera: attraverso i buoni uffici di Mercuri, che di Palenzona è “l’ombra”, pur non avendo incarichi formali in Unicredit.

 

A luglio dello scorso anno, Ghizzoni mette mano a un rimescolamento nella squadra di comando. Il direttore generale Antonio Nicastro lascia senza apparente motivo (e il mistero rimane, perché il suo nome nelle intercettazioni non ricorre mai, come se già non esistesse) e le sue deleghe vengono redistribuite.

PALENZONA PALENZONA

 

Come direttore finanziario viene richiamato Bernardo Mingrone, e per fargli posto Marina Natale viene promossa vicedirettore generale. Il responsabile della divisione rischi, Alessandro Decio, viene messo da parte e al suo posto sale il responsabile rischi per l’Italia, Massimiliano Fossati. Dietro tutte queste nomine c’è la mano di Palenzona e di Mercuri.

 

L’indagine fiorentina consente di vedere il backstage di tutto il movimento ai vertici. Gli uomini che in Unicredit sono sospettati di aver aiutato Bulgarella su ordine di Palenzona, e che per questo oggi sono indagati, sono proprio Fossati e il suo collaboratore Alessandro Cataldo, in continuo contatto con Mercuri.

 

FABRIZIO PALENZONA FABRIZIO PALENZONA

Mentre mettono a posto la pratica Bulgarella, un signore in fondo solo sospettato di essere in affari con il boss Messina Denaro, i manager della divisione rischi pianificano con Mercuri il ribaltone che metterà fuori gioco Decio, giudicato troppo “formale”.

 

Mercuri trasmette i “desiderata” della cordata a Palenzona, il quale si consiglia puntualmente con Fiorentino, e tutto va in porto. Anche perché Palenzona è un vero maestro nell’apparecchiare la tavola a Ghizzoni e fargli trovare tutto pronto, concedendogli anche l’illusione di avere partecipato. Come si evince dalle telefonate che qui pubblichiamo. Che non sono penalmente rilevanti, ovvio, ma spiegano ad azionisti e clienti delle banche come vanno le cose.  

TOTO CUFFARO PREMIA ANDREA BULGARELLA TOTO CUFFARO PREMIA ANDREA BULGARELLA

 

Telefonata del 27 giugno 2015 tra Alessandro Cataldo e Massimiliano Fossati

FOSSATI: ... Roberto (MERCURI) mi ha scritto che oggi pomeriggio .. sai se c'è qualche cosa ?

CATALDO: ... anche a me .. anche a me dice che Federico (GHIZZONI) è arrivato con il pezzo di carta…con tutto il piano di lavoro ... che è serio lui dice .. tutto programmato pianificato…vediamo adesso cosa fare ... poi mi chiama .. ha detto pure a me che mi chiama ...

 

Telefonata del 27 giugno 2015 tra Paolo Fiorentino e Fabrizio Palenzona

FIORENTINO: .. Ciao Fabrizio ..

PALENZONA: .. (inc.)..

FIORENTINO: .. come va?

PALENZONA: .. non hai .. (inc.).. nessun feedback delle nostre conversation ...

FIORENTINO: .. no ... nessuno ..

Paolo Fiorentino Paolo Fiorentino

PALENZONA: .. nessuno ..

 

FIORENTINO: .. l'ho visto (GHIZZONI) ripeto .. l'ho visto molto tranquillo diciamo .. più tardi abbiamo visto suoi twitter che stava .. (inc.) qua a Milano .. (inc.) .. tranquillo ... secondo me si sta preparando per la riunione del 9 ... farà tutto quello che gli hai detto .. il 9 …alla grande!! ...

PALENZONA: stavo pensando poi però possiamo fare anche dopo se gli devo fare un messaggino dicendo .. che sono stato contento eccetera eccetera e che il 9 supporterò la sua linea ..

 

FIORENTINO: .. assolutamente .. (inc.)..

PALENZONA: .. hai capito .. così lui .. (inc.).. no?

FIORENTINO: .. (inc.) .. però io glielo farei

PALENZONA: .. eh?

FIORENTINO: .. lui prende l'aspetto positivo e comunque gli fai un affettuoso .. (inc.).. e il 9 è la data .. (inc.)..

PALENZONA: .. appunto .. io dico ... "mi ha fatto molto piacere" ..

BIASI PALENZONA BIASI PALENZONA

FIORENTINO: .. perchè tra l'altro la cosa che riflettevo io se lui .. e adesso sblocca la vicenda di MINGRONE ... mi segui?

 

PALENZONA: .. si

FIORENTINO: .. ovviamente se arriva soltanto MINGRONE e non succede le altre due cose ... Marina (NATALE) è la segata ... e gli altri due sono salvi .. (inc.) .. no .. mi segui?

PALENZONA: .. sì

FIORENTINO: .. se invece lui annuncia a tutti e tre le cose ... Marina in qualche modo fa parte del team visto che lui .. (inc.).. egli altri .. (in c.).. non è banale ! ..

PALENZONA: .. no .. no ..

 

FIORENTINO: .. le tre cose le deve fare tutte e tre insieme

PALENZONA: .. quindi io gli metto ..,il mio messaggio dice così.. "mi ha fatto molto piacere il nostro incontro. Sono convinto che il suo piano, le sue tre proposte, siano quelle giuste e comunque per quanto mi riguarda le supporterò il 9 "··.

FIORENTINO: .. io .. devi dire .. "le supporterò e farò in modo che siano .. (inc.)"

PALENZONA: .. si

 

vincenzo maranghi con palenzona vincenzo maranghi con palenzona

FIORENTINO: .. in maniera tale che si capisce che tu ne cominci a parlare con qualcuno

PALENZONA: .. bravo .. bravo .. bravo ..

FIORENTINO: .. "e farò in modo che .. "

PALENZONA: .. metto "le tre proposte o le tue proposte?

FIORENTINO: .. io metterei "le tre proposte " ... oppure puoi dire ... "le tre proposte" .. perche devi evitare che lui le sue proposte .. (inc.) soltanto il piano .. .

 

PALENZONA: .. è quello che voglio dire .. .

FIORENTINO: .. "le tre .. le tre" ... no? ... (inc.) .. comunicazione ... (inc.) ... "e farò in modo " significa che tu oggettivamente ti stai agitando per andare .. (inc.) .. farei un minimo di lavoro perchè ... (inc.) ..

PALENZONA: .. faccio così

Paola Severino Francesco Palenzona e Farnco Bernabe Paola Severino Francesco Palenzona e Farnco Bernabe

FIORENTINO: .. va bene .. (inc.) ..

PALENZONA: .. ciao

FIORENTINO: .. un abbraccio

 

Effettivamente alle ore 13.06 successive, Fabrizio Palenzona invia un sms a Federico Ghizzoni

“Caro Fede, come sempre mi ha fatto molto piacere il ns colloquio di ieri. Son certo che la tua sia la strada giusta! Il nove non solo supporterò le tue proposte strategiche e di governance ma lavorerò per assicurarne il massimo successo! Sappi che col tuo lavoro hai salvato la banca prima e ora la rilancia alla grande! Ave Maria e avanti!! Un abbraccio!

 

Telefonata successiva di Palenzona a Roberto Mercuri

PALENZONA: .. si ma qui c'è una malizia che lei non l'ha vista ..

MERCURI: .. (inc.). ...

PALENZONA: .. (inc.) .. eh .. sì .. Fiorentino l'ha vista subito del porco ...

MERCURI: .. che cattivi che siete .. le tue proposte di governance .. ho visto anch'io ... (ride) cioè ero un attimo distratto mi stavo riprendendo .. va bene presidente . ..

PALENZONA: .. c'abbiamo messo una cosa molto amichevole ... molto che io la condivido .. tra l'altro mi ha anche un pò .. come dire ... (inc.).. ritornano ...

Francesco Palenzona Francesco Palenzona

 

MERCURI: .. <ti sto aspettando> come mi hai detto ... no? ... <ti sto aspettando> nel senso .. le tue proposte così come mi ha detto ..

PALENZONA: .. lui mi ha detto che il 9 fa le proposte e io gli sto dicendo .. "sono felicissimo ti supporto e lavorerò per supportarti " .. (inc.) ..

MERCURI: .. è da manuale ... però non l'ha fatto subito immediatamente lei sto messaggino .. mi sembra troppo preciso per averlo .. secondo me c'ha pensato un attimino

 

PALENZONA: .. no .. (inc.)..fatto ..

MERCURI: .. secondo me è stato buttato li ..

PALENZONA: .. no l'ho fatto io .. da solo ...

MERCURI: .. questo si non c'ho dubbi però?

PALENZONA: .. poi l'ho mandato a Fiorentino ... mi ha detto che andava bene .. e l'ho mandato via ..

 

Alle 15,31, sms di risposta di Ghizzoni a Palenzona

FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE E PALENZONA jpeg FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE E PALENZONA jpeg

“Grazie fa molto piacere anche a me confrontarmi ogni tanto con te. Da parte mia se non fossi convinto al l00% che nei prossimi mesi si può fare un ottimo lavoro non avrei accettato di continuare per rispetto della banca e di chi ci lavora dentro. Sto' (sic, ndr) preparando intanto il nuovo organigramma da discutere appunto il 9 luglio. Ciao. F.”

 

 

Condividi questo articolo

politica

“NON È SOLO PER BISOGNO CHE SI STA IN EUROPA, MA PERCHÉ SI CONDIVIDONO GLI IDEALI” - MARIO DRAGHI SCEGLIE LA LINEA DURA NELLO SCONTRO TRA L'UE E I POLACCHI: “FERMISSIMO SOSTEGNO ALLA COMMISSIONE" – LA VON DER LEYEN TENTENNA, ED È FINITA SOTTO IL TIRO DELL’EUROPARLAMENTO. SASSOLI HA AVVIATO LA CAUSA CONTRO L’ESECUTIVO UE PER DRAMMATIZZARE LA SFIDA E PIEGARE VARSAVIA A VENIRE A PIÙ MITI CONSIGLI. I POLACCHI SI IMPUNTERANNO O AL SOLITO RINCULERANNO PUR DI NON RINUNCIARE AL "BANCOMAT" EUROPEO?