TOH, MA CHE COINCIDENZA - FABIANA DADONE, MINISTRA A 5 STELLE PER LE POLITICHE GIOVANILI, RIESCE A PIAZZARE TRE STRETTI COLLABORATORI PRIMA DEL FOGLIO DI VIA: CASUALMENTE TRE DELLE PERSONE CHE LAVORAVANO AL SUO FIANCO HANNO AVUTO LA FORTUNA DI RICEVERE UN INCARICO BEN RETRIBUITO AL TEATRO CARLO FELICE DI GENOVA – CITTÀ NON SOLO DI BEPPE GRILLO, MA IN CUI LA MINISTRA HA INSISTITO PER ORGANIZZARE LA CONFERENZA NAZIONALE SULLE DIPENDENZE NONOSTANTE LE…

-

Condividi questo articolo


Giuseppe Scarpa per www.repubblica.it

fabiana dadone fabiana dadone

 

La ministra chiama, Genova risponde. E restituisce con generosità. Tra i palazzi del potere di Roma e il capoluogo ligure c’è un’intesa di ferro. Una connessione che va oltre l’immaginabile. Oltre, quindi, Beppe Grillo. Questione di coincidenze. O, come si vedrà, di incastri dai risvolti opachi.

 

Capita infatti che tre dei collaboratori più stretti di Fabiana Dadone, ministra a 5 Stelle per le Politiche giovanili del governo Draghi, lo scorso maggio abbiano avuto la fortuna di ricevere un incarico retribuito dal teatro Carlo Felice. Una chiamata di gruppo dalla stessa sala che a novembre 2021 ha avuto l’onore di ospitare gli eventi a margine della VI Conferenza nazionale sulle dipendenze. Un evento che proprio la ministra grillina ha voluto organizzare a Genova.

 

fabiana dadone coi piedi sulla scrivania fabiana dadone coi piedi sulla scrivania

Ma procediamo con ordine. È il 27 agosto 2021 quando Dadone annuncia l’evento in Liguria. “L’avevo promesso subito a ridosso della mia nomina e l’ho fatto”, dice. L’ultima conferenza risale al 2009. Dopo 12 anni si riparte da Genova, nonostante nelle classifiche stilate dalla presidenza del Consiglio il primato in materia di operazioni antidroga spetti a Lombardia, Lazio e Campania. La scelta della città destinata a ospitare la VI Conferenza è comunque libera: e Genova sia.

 

Il 27 e il 28 novembre 2021, i due giorni della manifestazione “Oltre le fragilità” filano via veloci nella meravigliosa cornice del palazzo Ducale. Gli eventi culturali a margine, invece, si tengono al teatro Carlo Felice. A gestirlo è la stessa Fondazione del Comune guidato dal sindaco Marco Bucci, oggi al secondo mandato con il supporto del centrodestra.

 

fabiana dadone 8 fabiana dadone 8

Ecco, proprio la Fondazione teatro Carlo Felice a maggio 2022 in un sol colpo ha messo sotto contratto tre fidatissimi collaboratori di Dadone. Sono Marco Sanzari, consigliere della ministra grillina per le relazioni istituzionali, e i due assistenti Manuela Svampa e Matteo Ventricelli. Il primo ha accettato una proposta di collaborazione (nessun avviso pubblico dunque) da 100 mila euro, somma che incasserà da qui al 2023 in veste di project manager. Per gli altri due c’è un compenso da 50 mila euro come project assistant.

fabiana dadone 7 fabiana dadone 7

 

Somme di tutto rispetto, specie per professionisti legati a un ministro uscente. L’Opera di Genova ha deciso di investirle per avere tre consulenti esterni a cui affidare il concorso internazionale di violino Niccolò Paganini.

 

fabiana dadone 4 fabiana dadone 4

Un nome che, riavvolgendo il nastro, torna quando si guarda al cartellone delle serate musicali organizzate dal Carlo Felice per gli ospiti della VI Conferenza nazionale sulle dipendenze: ad aprire la serata è proprio un giovane violinista, il vincitore dell’ultimo concorso intitolato alla memoria di Paganini. A organizzare il prossimo saranno gli uomini della ministra Dadone. Tre abituati a lavorare gomito a gomito. Fin qui a Roma. Da domani a Genova.

fabiana dadone 5 fabiana dadone 5 fabiana dadone 3 fabiana dadone 3 FABIANA DADONE FABIANA DADONE la ministra fabiana dadone la ministra fabiana dadone la ministra della pa Fabiana Dadone la ministra della pa Fabiana Dadone fabiana dadone fabiana dadone fabiana dadone fabiana dadone fabiana dadone 1 fabiana dadone 1 fabiana dadone 6 fabiana dadone 6

 

Condividi questo articolo

politica

I “SINISTRATI” CHE CE LA MENANO CON LA SCARSA COMPETENZA DEL CENTRODESTRA SI RICORDANO CHI HANNO MANDATO LORO AL GOVERNO? - “LIBERO” RIPERCORRE TUTTI GLI SFONDONI DEI MINISTRI DE’ SINISTRA E AFFINI: IL GUARDASIGILLI DI BAFFETTO D'ALEMA, OLIVIERO DILIBERTO, GARANTIVA LA LATITANZA AL LEADER DEL PKK OCALAN NEL SUO VILLONE ALL'INFERNETTO - LE INFINITE GAFFE DI DANILO TONINELLI - BEATRICE LORENZIN, MINISTRO DELL'ISTRUZIONE CON LA LICENZA DA LICEALE E LA FINTA LAUREA DI VALERIA FEDELI...