Sport

ANDREA ORLANDO E I PANSOTI

ANTONIO CONTE SI DIMETTE? DOPO LA SCONFITTA CONTRO IL SIVIGLIA, “ANDONIO” LANCIA FRASI SIBILLINE: “CERCHEREMO DI PIANIFICARE IL FUTURO DELL'INTER, CON O SENZA DI ME. NON C'È ASTIO, CI SONO DELLE VEDUTE CHE POSSONO ESSERE DIVERSE. ALCUNE SITUAZIONI CHE HO VISSUTO QUEST'ANNO NON MI SONO PIACIUTE. HO ANCHE UNA FAMIGLIA E DEVO CAPIRE SE LA MIA PRIORITÀ RESTA IL CALCIO, PERCHÉ A TUTTO C'È UN LIMITE E DEVO CAPIRE IL MIO DOVE ARRIVA... NON VOGLIO CHE VENGA INTACCATA ANCHE LA MIA VITA PRIVATA…”

L’EUROPA LEAGUE E’ DEL SIVIGLIA PER LA SESTA VOLTA, CONTE VERSO L'ADDIO - MUGHINI: "CI SPERAVO E ANZI CI CREDEVO CHE L’INTER  POTESSE CONQUISTARE IL TROFEO CHE SAREBBE STATO DI BUON AUSPICIO PER IL CALCIO ITALIANO. BELLISSIMO PRIMO TEMPO FINITO 2-2. NELLA RIPRESA UNA ROVESCIATA DI UN GIOCATORE DEL SIVIGLIA CHE NON AVREBBE FATTO DEL MALE A UNA MOSCA BATTE SULLO SCARPINO DI UN LUKAKU E… - SARÀ L’INTER LA PIÙ MINACCIOSA AVVERSARIA DELLA JUVE NELLO SCUDETTO 2020-2021 E A PARTE SE UN CERTO MESSI VERRÀ A VIVERE E A GIOCARE A MILANO? NON SO. DOPO LA PARTITA DI OGGI…" 

STASERA LA FINALE DI L’EUROPA LEAGUE TRA INTER E SIVIGLIA - SCONCERTI: “IN QUESTO MOMENTO L'INTER È LA SQUADRA PIÙ FORTE D'ITALIA. L'AUGURIO È CHE CONTE SIGLI CON UN SUCCESSO IMPORTANTE UNA STAGIONE CHE HA PRATICAMENTE INVENTATO MA CHE LA SOCIETÀ GLI HA FINANZIATO. TUTTO IL MONDO SA CHE CONTE È BRAVO ED ECCESSIVO. QUESTA FINALE SERVE SOPRATTUTTO A LUI PER ANDARE OLTRE, CRESCERE FUORI DAL RIBELLISMO E COMINCIARE FINALMENTE A GOVERNARE LE GRANDI SQUADRE CON L'ETICHETTA DEL SOVRANO”