"UNA DELLE VITTORIE PIÙ BELLE DELLA CARRIERA. MI SCOPPIA IL CUORE" – SUPER SOFIA GOGGIA: TRIONFA NELLA DISCESA LIBERA DI CORTINA NONOSTANTE UNA SETTIMANA COMPLICATA - "HO FATTO TERAPIA DALLE 7 DI MATTINA ALLE 7 DI SERA, NON CAMMINAVO, ERA LA PRIMA PROVA CON LA PAURA. È INCREDIBILE AVER VINTO. DOMANI C’È IL SUPERG E LA PROSSIMA GARA È SEMPRE LA PIÙ IMPORTANTE…” - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

Da gazzetta.it

 

sofia goggia sofia goggia

Una gioia debordante. Sofia Goggia parla a ruota libera, è un fiume in piena dopo la splendida vittoria sulle Tofane: “È stata una discesa incredibile, ho preso tanto vento, non vedevo dove mettere i piedi, ho preso delle folate laterali incredibili - racconta ai microfoni della Rai -. Con tutto quello che ho combinato oggi, vedere la luce verde del primo posto al traguardo è stato bellissimo. Sono emozionata, è stata una settimana difficile, ho fatto terapia dalle 7 di mattina alle 7 di sera, non camminavo, era la prima prova con la paura. È incredibile aver vinto”.

 

 

sofia goggia sofia goggia

“Le Tofane sono bellissime da cima in fondo, siamo partite dal piano, non il massimo per me - prosegue la Goggia -. Ma ci ho creduto, volevo fare un tuffo con tutti i fan che sono venuti, quando mi sono accorta che ero prima il cuore mi è esploso. Tanti mi hanno scritto messaggi nei giorni scorsi, è incredibile, avevo vinto qui 4 anni fa ma era prima dei Giochi in Sud Corea, ero agli albori, inesperta. Oggi ho sentito tutto l’affetto di Cortina. Col Covid e la Cina a 20 giorni devo mantenere il distanziamento ma è come se li abbracciassi tutti. È una delle vittorie più belle della carriera per tanti motivi. Ma domani c’è il SuperG e la prossima gara è sempre la più importante”.

GOGGIA MATTARELLA 19 GOGGIA MATTARELLA 19 GOGGIA MATTARELLA 4 GOGGIA MATTARELLA 4 MATTARELLA GOGGIA MATTARELLA GOGGIA SOFIA GOGGIA 29 SOFIA GOGGIA 29 sofia goggia sofia goggia

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

SILVIO BERLUSCONI, PERCHÉ CHIAMARLO ANCORA CAVALIERE? – FRANCESCO MERLO PROPONE L’ANTOLOGIA DI NOMIGNOLI CON CUI APPELLARE IL BANANA: “NANEFROTTOLO, PSICONANO, CAIMANO, CAINANO, SILVIOLO, AL TAPPONE, BELLICAPELLI, BERLOSCO, BERLUSCA, BERLUSCAZ, BURLESQUONI, BUNGAMAN, CAVALIER BANANA, CAVALIERE DEL CIALIS, CAVOLIERE, PAPINO, IL RIFATTO DI DORIAN GRAY, PAPINO IL BREVE, PIRLUSCONI, PSICOPAPI, REO SILVIO, SUA BREVITÀ, SUA EMITTENZA, SUA IMPUNITÀ, TESTA D'ASFALTO, VIAGRASCONI, BERLUSCKAISER, L'UNTO DEL SIGNORE, ER CATRAME, FROTTOLINO AMOROSO…”

business

IL SECONDO ADDIO IN QUATTRO MESI DI FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE DAL CDA GENERALI NON È NÉ ESTEMPORANEA NÉ IMPROVVISATA. ARRIVA DOPO UNA LUNGA SERIE DI SCAZZOTTATE, ESPLOSE NELLA PARTITA CHE HA PORTATO ALLA CONFERMA DELL'AD PHILIPPE DONNET - ENTRO UN MESE UN PAIO DI SCADENZE DIRANNO SE “CALTARICCONE” POTRÀ TORNARE A COLLABORARE CON IL SOCIO MEDIOBANCA, IL CDA E IL MANAGEMENT OPPURE RESTERÀ MINORANZA IN COMPAGNIA DI LEONARDO DEL VECCHIO (CHE HA COME LUI QUASI IL 10% DELLE QUOTE)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute