SARA’ ANCHE PENTITO MA RESTA SEMPRE UN COJONE - A 17 ANNI DA ITALIA-COREA DEL SUD AI MONDIALI 2002, L’ARBITRO BYRON MORENO AMMETTE DI AVER COMMESSO UNA SERIE DI “ORRORI” COMPRESO LA MANCATA ESPULSIONE DI HWANG SUN-HONG PER UN FALLACCIO CRIMINALE SU ZAMBROTTA: “ERA DA CARTELLINO ROSSO” - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Da www.corriere.it

BYRON MORENO BYRON MORENO

 

«Quel fallo commesso da Hwang Sun-Hong era da punire con il cartellino rosso», ha ammesso Byron Moreno, rivedendo le immagini, durante la trasmissione «Futbol Sin Cassette». L’ex arbitro di Corea-Italia (2-1) dei Mondiali del 2002 ha ammesso dopo 17 anni da quel macht che decretò l’eliminazione degli Azzurri di aver commesso alcuni errori, a cominciare dal fallo ai danni di Zambrotta.

BYRON MORENO DURANTE ITALIA COREA BYRON MORENO DURANTE ITALIA COREA BYRON MORENO DURANTE ITALIA COREA BYRON MORENO DURANTE ITALIA COREA BYRON MORENO BYRON MORENO BYRON MORENO IN ITALIA COREA DEL SUD BYRON MORENO IN ITALIA COREA DEL SUD BYRON MORENO DURANTE ITALIA COREA 3 BYRON MORENO DURANTE ITALIA COREA 3 BYRON MORENO DURANTE ITALIA COREA BYRON MORENO DURANTE ITALIA COREA

 

BYRON MORENO BYRON MORENO BYRON MORENO BYRON MORENO BYRON MORENO DURANTE ITALIA COREA BYRON MORENO DURANTE ITALIA COREA

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute