QUANTO SE MAGNA IN LUCANIA! - LA BASILICATA È LA REGIONE CON PIÙ OBESI IN ITALIA: IL 53% DEGLI ABITANTI È IN SOVRAPPESO, CONTRO UNA MEDIA NAZIONALE DEL 40 – AL SUD SI ANNASPA SOTTO IL PESO DELLA TAVOLA IMBANDITA, MENTRE AL NORD TUTTI A STECCHETTO: IN TRENTINO SOLO UN ABITANTE SU 4 HA PROBLEMI CON LA BILANCIA…

-

Condividi questo articolo

Claudia Osmetti per “Libero Quotidiano”

 

sesso e obesita' 4 sesso e obesita' 4

Gli italiani che più di tutti hanno problemi con la bilancia? Sono i lucani. Sarà l' irresistibile richiamo del pane di Matera o dei peperoni "cruschi", specie se mangiati in quantità non proprio da dieta, fatto sta che a Potenza e dintorni si registra la più alta percentuale di persone in sovrappeso del Paese. Il 53% del totale contro una media nazionale che si assesta appena (si fa per dire) al 40. Insomma, oltre un lucano su due a tavola si serve, e si serve abbondantemente.

 

obesità obesità

Lo certifica una recente ricerca dell' Università popolare Stefano Benemeglio, un istituto tricolore che da circa cinquant' anni è impegnato nel campo della ricerca sul comportamento umano. Comportamento che, va da sè, non si arresta di certo in cucina. Soprattutto nella patria degli spaghetti e della pizza: gli italiani con una diagnosi di obesità già accertata sono la bellezza di sei milioni (cioè il 10%), quelli con qualche chilo di troppo altri ventiquattro. Buone forchette sì, ma forse pure troppo.

donna obesa donna obesa

 

I dati della Benemeglio si basano sui numeri messi nero su bianco dall' Istat. Come a dire, più ufficiali di così si muore. E fotografano uno Stato spaccato in due, anche quando si tratta di menù culinari. Già, perchè se il primato delle bilance che ballano va alla Basilicata, in realtà è tutto il Sud che annaspa sotto il peso della tavola imbandita. La Campania vanta il 48% degli abitanti in sovrappeso, la Sicilia il 47. Gli obesi veri e propri, invece, si concentrano nel piccolo Molise (tra Campobasso e Isernia se ne conta il 15%), in Puglia (un altro 14%) e in Abruzzo (il 13%).

obesità obesità

 

Al Nord, invece, è tutta un' altra musica: specie in Trentino Alto Adige che segnala percentuali molto più basse: il 26% di abitanti in sovrappeso e il risicato 7% di obesi che gli vale persino la palma d' oro di regione più a dieta dello Stivale. Ma vanno bene anche Val d' Aosta e Lombardia, dove meno di un cittadino su dieci si fa beccare - letteralmente - con le mani nella marmellata.

 

sesso e obesita' 2 sesso e obesita' 2

Lo sguardo d' insieme, tuttavia, non è dei più rassicuranti: quattro italiani su dieci avrebbero bisogno (a vario titolo) di un dietologo. E - sorpresa, ma neanche tanto - alla linea ci tengono di più le donne degli uomini: solo il 36% del gentil sesso è in sovrappeso, mentre per i maschietti si parla di un abbondante 44%. C' è poco di cui sorridere, tra l' altro: un conto è eccedere di tanto in tanto con pane e salame, un conto è finire all' ospedale.

 

dimagrimento, prima e dopo 17 dimagrimento, prima e dopo 17

Le malattie collegate a un' alimentazione non equilibrata, cioè, nel nostro Paese sono in crescita: basti pensare che nosocomi e policlinici hanno tra i propri pazienti il 5,4% di diabetici. «E per di più», puntualizza il presidente della Benemeglio Samuela Stano, «le diete dimagranti senza la necessaria forza di volontà risultano essere fallimentari nel contrastare il problema». Della serie, il 90% di chi lesina sull' arrosto della domenica, se non è convinto della scelta, in sei mesi riprende il peso che aveva perso (spesso) a fatica.

OBESITA' OBESITA' OBESITA INFANTILE OBESITA INFANTILE obesita nell antichita obesita nell antichita BAHAMAS - ISOLA RIFUGIO PER GLI OBESI BAHAMAS - ISOLA RIFUGIO PER GLI OBESI la dieta serve anche agli obesi allenati la dieta serve anche agli obesi allenati dimagrimento, prima e dopo 14 dimagrimento, prima e dopo 14

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute