L’ASSENZA DI GRAVITÀ CI SALVERÀ? – UNA NUOVA SPERANZA PER LA CURA DEL CANCRO ARRIVA DALLO SPAZIO: DUE RICERCATORI AUSTRALIANI HANNO SCOPERTO CHE LE CELLULE TUMORALI ESPOSTE ALL’ASSENZA DI GRAVITÀ SI “SUICIDANO” – I DUE SCIENZIATI IL PROSSIMO ANNO SPEDIRANNO UNA SCATOLINA CON CELLULE TUMORALI IN COLTURA A BORDO DELLA STAZIONE SPAZIALE INTERNAZIONALE PER…

-

Condividi questo articolo


Andrea Centini per "www.fanpage.it"

 

forza di gravita' forza di gravita'

Le cellule tumorali esposte all'assenza di gravità (o alla microgravità) muoiono. Lo hanno scoperto due ricercatori dell'Università Tecnologica di Sydney (Australia), Joshua Chou e Anthony Kirollos, che hanno descritto i risultati del proprio esperimento in una intervista radiofonica alla ABC, la principale emittente nella “terra dei canguri”.

 

cellule cancerose spedite nello spazio 2 cellule cancerose spedite nello spazio 2

La ricerca è talmente promettente che i due scienziati il prossimo anno spediranno a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) una scatolina con cellule tumorali in coltura, al fine di verificare se nello spazio avvenga ciò che è stato osservato in laboratorio. Nel caso in cui i risultati venissero confermati, potrebbe essere stato aperto un nuovo e affascinante percorso per combattere il cancro.

ricerca contro il cancro 3 ricerca contro il cancro 3

 

La ricerca. Come indicato durante l'intervista, l'idea di verificare la reazione delle cellule tumorali alla microgravità è venuta inizialmente a Kirollos, uno studente, che ha convinto il dottor Chou ad organizzare un esperimento ad hoc.

 

Grazie a un simulatore di microgravità disponibile presso l'ateneo australiano, i due studiosi hanno testato la reazione delle cellule cancerose di quattro tipi di neoplasie, aggressive e difficili da debellare: il cancro ai polmoni; il cancro al naso; il cancro al seno e il cancro alle ovaie.

 

ricerca contro il cancro 2 ricerca contro il cancro 2

Dopo 24 ore di esposizione Kirollos e Chou hanno osservato che l'80-90 percento delle cellule malate era stato ucciso, portato all'apoptosi – il cosiddetto suicidio cellulare – dalla microgravità. Il tutto senza l'applicazione di farmaci.

 

Speranze. Non è chiaro il motivo per cui la microgravità riesca ad uccidere le cellule cancerose, ed è proprio ciò che i due scienziati intendono scoprire inviando campioni a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

cellule cancerose spedite nello spazio 1 cellule cancerose spedite nello spazio 1

 

Secondo gli autori della ricerca è possibile che la microgravità riesca a interrompere la comunicazione tra le cellule malate, alterare il loro ciclo di sopravvivenza e dunque spingerle alla morte.

 

L'esperimento verrà inviato sulla ISS il prossimo anno a un costo di 200mila dollari, una cifra "irrisoria" se paragonata alla potenziale portata della ricerca.

 

ricerca contro il cancro 1 ricerca contro il cancro 1

I due sono consapevoli di non aver scoperto il sacro Graal nella lotta al cancro, ma un potenziale trattamento che se associato alle terapie standard potrebbe offrire risultati rivoluzionari.

cancro al seno 5 cancro al seno 5 cancro al seno 1 cancro al seno 1 cancro al seno 2 cancro al seno 2 cancro ai polmoni 1 cancro ai polmoni 1 cancro ai polmoni 2 cancro ai polmoni 2 cancro al seno 6 cancro al seno 6

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

DOPO VENT’ANNI DI LOTTA, ESSELUNGA APRE IL SUPERSTORE A LIVORNO! L’ATTO DI COMPRAVENDITA DELL’IMMOBILE IN VIALE PETRARCA RISALE AL 2002: DA ALLORA PARTÌ UN LUNGO BRACCIO DI FERRO CON LE AUTORITÀ LOCALI E SOPRATTUTTO CON LE COOP ROSSE, CHE VOLEVANO IMPEDIRE A TUTTI I COSTI L’ARRIVO DI CAPROTTI. PER CELEBRARE IL SUCCESSO MARINA CAPROTTI HA DECISO DI RISTAMPARE IL MITICO LIBRO “FALCE E CARRELLO”, CHE È STATO REGALATO AI CLIENTI DEL NUOVO SUPERSTORE IN CUI LAVORANO 191 ADDETTI…

cronache

SIAMO FUORI DI TESTA MA DIVERSI DA VOI – IL VENEZIA CALCIO DAL SUO ACCOUNT TWITTER CI INTIMA DI MODIFICARE IL NOSTRO TITOLO (“UNA FIGA DI MEDIANO”), SULLA BOMBASTICA E MISCONOSCIUTA GIOCATRICE AGATA CENTASSO, E SI SCATENA UNO SCIAME DI OFFESE DA PARTE DEI SOLITI SOCIAL-INQUISITORI: “RITARDATI”, “SUBUMANI”, “INFAMI” – NON SAREMO CERTO NOI A LAGNARCI, SEGNALIAMO SOLO CHE DARE LA STURA ALL'ODIO SOCIAL È MOLTO PEGGIO DEL NOSTRO TITOLO - IL VENEZIA E LA CENTASSO TACCIONO DAVANTI AL TURPILOQUIO DI QUESTA MANICA DI SFIGATELLI…

sport

cafonal

viaggi

salute

MA INSOMMA, I VACCINATI SONO CONTAGIOSI O NO? – L’IMMUNOLOGO ABRIGNANI: “IL CICLO COMPLETO PROTEGGE AL 90% DAL RISCHIO DI CONTAGIARSI E QUINDI TRASMETTERE L'INFEZIONE” – “BISOGNA VACCINARE I MINORI IL PRIMA POSSIBILE: SECONDO UN'ANALISI DEI CDC, UN MILIONE DI DOSI DI VACCINO PFIZER POSSONO, NELLA FASCIA 12-29 ANNI, EVITARE 23.500 CASI DI COVID, CIRCA 1.500 RICOVERI, 211 INGRESSI IN TERAPIA INTENSIVA E 12 DECESSI. IL TUTTO A FRONTE DI UN RISCHIO DI 43-52 CASI DI MIOCARDITE…”