BACK IN THE GAME – LA SILICON VALLEY RIDÀ FIDUCIA (E 350 MILIONI) AD ADAM NEUMANN - L’EX NUMERO UNO DI WEWORK, SOCIETÀ DI UFFICI IN CONDIVISIONE, CI RIPROVA (SEMPRE NEL SETTORE IMMOBILIARE) DOPO CHE È STATO ACCUSATO DI AVER PERSO 3,5 MILIARDI MA QUESTA VOLTA PUNTA AL RAMO RESIDENZIALE - LA SUA START UP “FLOW” È STATA VALUTATA 1 MILIARDO DI DOLLARI E NON HA NEANCHE AVVIATO LE SUE ATTIVITÀ - PARE CHE NEUMANN ABBIA ACQUISTATO GIÀ 3 MILA APPARTAMENTI IN GIRO PER L’AMERICA. NON È CHE PURA STA VOLTA FINISCE CHE FA IL BOTTO E POI CI FANNO UNA SERIE TV?

-

Condividi questo articolo


 

Estratto dell’articolo di Carlotta Scozzari per “la Repubblica”

 

adam neumann 2 adam neumann 2

Con un assegno da 350 milioni, la Silicon Valley dà una seconda possibilità ad Adam Neumann, il controverso ex numero uno di WeWork che a 43 anni si sta rimettendo in pista con la startup Flow. La nuova società, pur non essendo ancora operativa e quindi non generando ricavi, ha appena incassato un assegno da 350 milioni di dollari dall'azienda californiana di venture capital Andreessen Horowitz (a16z).

 

wework wework

Anche Flow opera nel settore immobiliare: lo stesso dove si era realizzata la parabola di WeWork, società degli uffici in condivisione arrivata a valere 47 miliardi di dollari, ma giunta nel 2019 sull'orlo del crac, dopo essere stata costretta a cancellare la quotazione a Wall Street. Sempre tre anni fa, l'allora numero uno Neumann, accusato di avere contribuito con la sua gestione ai 3,5 miliardi di dollari di perdite, aveva annunciato il passo indietro.

 

adam neumann 1 adam neumann 1

E se WeWork alla fine è riuscita ad arrivare a Wall Street senza il suo fondatore, anche Neumann è tornato in campo con Flow nell'immobiliare. Questa volta, però, il business non riguarda gli uffici in coworking, bensì il ramo residenziale, e in particolare gli affitti. Secondo il New York Times , Flow è stata valutata 1 miliardo di dollari nell'ambito delle operazioni di finanziamento che hanno visto a16z come protagonista.

 

flow flow

E questo rende già l'azienda, in gergo finanziario, un unicorno (start up appunto che valgono almeno 1 miliardo), sebbene non abbia ancora avviato le sue attività, attese nel 2023. Neumann avrebbe già acquistato oltre 3 mila appartamenti tra Fort Lauderdale, Miami, Atlanta e Nashville, che saranno gestiti in affitto dalla start up. […]

 

 

ARTICOLI CORRELATI

 

 

 

 

 

 

 

WeWork WeWork adam neumann adam neumann complesso residenziale di adam neumann a nashville complesso residenziale di adam neumann a nashville wework wework billion dollar loser reeves wiedeman billion dollar loser reeves wiedeman andreessen horowitz andreessen horowitz complesso residenziale di adam neumann a nashville 2 complesso residenziale di adam neumann a nashville 2 adam neumann adam neumann complesso residenziale di adam neumann a nashville complesso residenziale di adam neumann a nashville

 

 

Condividi questo articolo

business

ENNESIMO SCHIAFFONE DELL’OPEC+ A BIDEN: IL CARTELLO DEL PETROLIO HA DECISO DI TAGLIARE LA PRODUZIONE DI 2 MILIONI DI BARILI AL GIORNO! È UNA MOSSA TELECOMANDATA DA PUTIN PER METTERE ANCORA PIÙ IN DIFFICOLTA L’OCCIDENTE E “SLEEPY JOE”, CHE AVEVA CHIESTO AGLI ARABI DI NON RIDURRE LE QUOTE, PER EVITARE UN'ULTERIORE AUMENTO DEI PREZZI. QUELLI SE NE SONO ALLEGRAMENTE FREGATI, E ORA LA CASA BIANCA PARLA DI “ATTO OSTILE”. CHISSÀ COME TREMANO “MAD VLAD” E BIN SALMAN, CHE ODIA CORDIALMENTE IL PRESIDENTE USA DAI TEMPI DEL RAPPORTO SULL'OMICIDIO KHASHOGGI

UNO STIPENDIO PIÙ ALTO NON BASTA: PER LE PERSONE LA VITA CONTA DI PIÙ DEL LAVORO - L’ANALISI DI ADECCO: QUASI UN LAVORATORE SU TRE CERCHERÀ UN NUOVO IMPIEGO NEI PROSSIMI 12 MESI. LE AZIENDE DEVONO RIVEDERE LE PROPRIE PRIORITÀ, L’AUMENTO SALARIALE DEVE ESSERE AFFIANCATO A INIZIATIVE CONCRETE PER LA TUTELA DEL BENESSERE”. ALTRIMENTI SI RISCHIA IL BOOMERANG DEL “QUIET QUITTING”. TRADOTTO: IL DIPENDENTE SI SCAZZA E FA IL MINIMO SINDACALE, PUR DI CONSERVARE UN EQUILIBRIO CON LA PROPRIA SFERA PRIVATA